Amhal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Amhal
Saga Le leggende del Mondo Emerso
Epiteto Marvash
Autore Licia Troisi
1ª app. in Il destino di Adhara
Ultima app. in Gli Ultimi Eroi
Editore it. Mondadori
Specie Per un quarto Ninfa
Sesso Maschio
Luogo di nascita Terra dell'acqua
Professione Cavaliere di drago
Poteri Magia

Amhal è il protagonista maschile della nuova trilogia di Licia Troisi: Le leggende del Mondo Emerso. Ha avuto un'infanzia difficile in quanto i suoi nonni sono stati un umano e una ninfa. La madre Gharla era nata da quell'unione che ha ereditato i capelli cristallini della madre ninfa morta subito dopo la sua nascita. In quanto mezzo sangue di due razze viene mal vista da entrambe le parti. A quindici anni il regno fu sul punto di una guerra civile e in quel periodo venne abbindolata da un cavaliere di drago che la mise incinta. Per la vergogna Gharla se ne andò ancora incinta, ritornando solo dopo la nascita di Amhal affidandolo infine ai nonni. Il padre ne se andò subito dopo aver scoperto che la ragazza era incinta. È un giovane cavaliere condannato ad una forza sconosciuta che non riesce a dominare: la Furia (esso è infatti Marvash cioè il distruttore). Il suo primo omicidio lo ha commesso a sette anni dopo avere scoperto la verità su suo padre: un bambino più grande lo prende in giro definendolo un "figlio bastardo" Amhal in preda ad una furia sconosciuta si avventa su di lui colpendolo fino ad ucciderlo. Il ragazzo è naturalmente portato per uccidere, ha dentro di sé un forte potere distruttivo, gode nel far soffrire gli altri e spesso questo suo lato oscuro prende il sopravvento e lo spinge a commettere atti riprovevoli, come l'assassinio di un bambino e la distruzione di un intero villaggio. Grazie all'impegno del suo maestro d'armi, Mira, Amhal impara a controllare con difficoltà la sua natura crudele finché non arriva San, il nipote della consacrata (Nihal, protagonista della precedente trilogia della Troisi: Le cronache del mondo emerso) che lo convincerà ad abbandonarsi alla Furia e a non contrastare il suo vero Io. Così Amhal si allea con San pensando che sia giusto così dopo la morte di Mira lo segue ovunque dove va lui scatenando la sua vera natura del Marvash. Il suo compito è di distruggere la Sheireen nonché Adhara, ragazza che lo aveva salvato e dato un nome;uccide Adrass, padre di Adhara. Nell'ultimo libro scatena anche un annientamento con San tramite Formula Proibita in tutta la terra del Vento senza sentirsi in colpa per via del suo medaglione che porta addosso regalo del re degli elfi, Kryss. Spesso sogna Adhara e scopre di essere innamorato di lei; alla fine del libro viene salvato da Adhara mentre questa toglie il medaglione che portava con sé. Muore con Adhara mentre sconfiggono San, il Marvash, impugnando il pugnale di Phenor, poiché non era più un Marvash.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Fantasy Portale Fantasy: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fantasy