Dubhe (personaggio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dubhe
Saga Le guerre del Mondo Emerso
Lingua orig. Italiano
Autore Licia Troisi
Editore Mondadori
1ª app. in La setta degli assassini
Ultima app. in Gli ultimi eroi
Specie Umana
Sesso Femmina
Luogo di nascita Terra del Sole
Professione ladra, assassina, regina
Abilità Ottima combattente Abilissima spia e ladra
Affiliazione Gilda degli Assassini (disertore)

Dubhe è uno dei personaggi principali di due delle serie del Mondo Emerso di Licia Troisi: Le guerre del Mondo Emerso e Le Leggende del Mondo Emerso. Nella seconda trilogia è la protagonista principale mentre nella terza trilogia pur non essendo la protagonista rimane comunque uno dei personaggi principali.

Storia personale[modifica | modifica wikitesto]

All'inizio della saga è una giovane ladra di 17 anni, esiliata da bambina dal suo villaggio dopo aver accidentalmente ucciso un compagno di giochi durante un litigio. Quando venne esiliata dal suo villaggio aveva 8 anni e fu addestrata (grazie alla sua giovane età e anche grazie alla sua testardaggine) da un uomo che faceva parte della Setta degli Assassini, Sarnek, da lei soprannominato "il Maestro", impara il mestiere di assassina, ma alla morte del suo protettore, a 15 anni, si converte in ladra.

Dopo due anni, mentre faceva i lavori da ladra, viene infetta da un sigillo dalla Setta che la trasforma in un mostro assetato di sangue, la Bestia. Visto che questa Setta ha la cura è costretta ad unirsi ad essa con l'inganno, ma ne fugge grazie a Lonerin venuta a sapere che i sigilli non possono rompersi. Con lui parte per le Terre Ignote oltre il Saar, per cercare il mago Sennar che possa rompere la maledizione. Egli le dirà che l'unico modo per annullare la maledizione è uccidere il re Dohor poiché in realtà il re ne doveva essere vittima con degli intrighi. Con l'astuzia riesce ad arrivare a lui ma s'innamora, ricambiata, del principe Learco; il principe decide di unirsi a Dubhe a uccidere Dohor ma con un inganno della Setta si separano poiché catturano Learco. Dubhe, per salvarlo, scatena la sua Bestia facendo strage all'interno della Setta. Vinta la battaglia, i due, alla fine della serie, in un matrimonio, si sposano; poi Dubhe diventa regina e partorisce un figlio, Neor.

Nelle Le leggende del Mondo Emerso la ritroviamo infatti nei panni di regina, benché il suo passato voglia tornare a farsi valere, e il desiderio di impugnare di nuovo le armi è forte. Proprio questo suo desiderio, l'ha portata ad istituire un gruppo di spie, i Guerrieri Ombra, di cui la nipote Amina entrerà a far parte in Gli ultimi eroi. Accetta una pozione che può ringiovanirla per ritornare abile come era un tempo nel bel mezzo di una battaglia persa in partenza, e di notte se ne sorbisce una quantità ed interroga gli elfi sui veri scopi di Kryss, uccidendo nemici e bruciando interi accampamenti. Muore con onore in una battaglia contro Kryss, dove la pozione cessa i suoi effetti nel bel mezzo dell'agguato, ma riesce a ferirlo ad un fianco con un veleno, che gli riporterà cattiva salute e malattie fino alla sua morte per mano di San.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Fantasy Portale Fantasy: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fantasy