Lacey Chabert

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lacey Chabert nel 2007

Lacey Nicole Chabert (Purvis, 30 settembre 1982) è un'attrice, doppiatrice e modella statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Lacey Chabert è nata a Purvis, nel Mississippi, nel 1982, figlia di Tony Chabert, un cajun della Louisiana[1], e di Julie Johnson. Ha un fratello, T.J., e due sorelle, Wendy e Crissy.

La sua prima apparizione in pubblico fu nel programma Star Search nel 1991. Iniziò poi la sua carriera di attrice grazie ad alcuni spot televisivi, fino ad arrivare a partecipare alle serie televisive, tra cui Cinque in famiglia, e alla soap opera La valle dei pini. Nel 2004 si fece conoscere al grande pubblico grazie al film campione di incassi Mean Girls, accanto a Lindsay Lohan. Più recentemente ha preso parte al film Black Christmas - Un Natale rosso sangue, remake del film di Bob Clark, nel ruolo di Dana Mathis. In seguito in Being Michael Madsen, Reach for Me, In My Sleep e La rivolta delle ex.

Chabert è anche una cantante da musical: tra il 1991 e il 1994 lavorò a Broadway nel musical Les Misérables nel ruolo di Cosette da bambina; ha inoltre prestato la propria voce al personaggio di Meg Griffin nella prima stagione de I Griffin, venendo alfine sostituita in pianta stabile da Mila Kunis a partire dalla stagione successiva. Nel dicembre del 2013 ha sposato David Nehdar, con cui era fidanzata da molti anni; hanno avuto una figlia, Julia Mimi Bella (2016).

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attrice[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrice[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Lacey Chabert è stata doppiata da:

Da doppiatrice è sostituita da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Vibe chat, su lacey-chabert.dayah.com, Lacey Chabert.com, 1998. URL consultato il 24 novembre 2006 (archiviato dall'url originale il 16 dicembre 2006).
  2. ^ Stagione 17 episodio 7

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN27276033 · ISNI (EN0000 0001 1469 6051 · LCCN (ENno97071698 · GND (DE142494747 · BNE (ESXX1541112 (data) · BNF (FRcb141630643 (data) · J9U (ENHE987007323462905171 (topic) · CONOR.SI (SL28218723 · WorldCat Identities (ENlccn-no97071698