Balto - Il mistero del lupo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Balto - Il mistero del lupo
film d'animazione direct-to-video
Titolo orig.Balto II: Wolf Quest
Lingua orig.inglese
PaeseStati Uniti
RegiaPhil Weinstein
ProduttorePhil Weinstein
SceneggiaturaDev Ross
MusicheAdam Berry
StudioUniversal Cartoon Studios
1ª edizione19 febbraio 2002
Rapporto4:3
Durata76 min
Editore it.Universal Studios Home Video
1ª edizione it.11 aprile 2002
Dialoghi it.Silvia Bacinelli
Studio dopp. it.D.E.A.
Dir. dopp. it.Stefania Patruno
Genereavventura, fantastico
Preceduto daBalto
Seguito daBalto - Sulle ali dell'avventura, Balto - Il Destino del Lupo

Balto - Il mistero del lupo (Balto II: Wolf Quest) è un film d'animazione direct-to-video del 2002 prodotto e diretto da Phil Weinstein, sequel di Balto (1995). Il film fu prodotto dalla Universal Cartoon Studios, con l'animazione realizzata dalla Wang Film Productions, e uscì negli Stati Uniti in VHS e DVD-Video il 19 febbraio 2002. È stato trasmesso in televisione anche col titolo Balto 2 - Il mistero del lupo. Verrà poi realizzato Balto - Sulle ali dell'avventura per il 2004.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Balto e Jenna hanno avuto sei cuccioli. Nel frattempo Balto è tormentato da un incubo ricorrente in cui insegue un corvo nella foresta e sul ghiaccio, di cui non comprende il significato. Quando i cuccioli sono cresciuti i genitori li portano nel centro di Nome per darli in adozione a nuovi padroni. Tutti i cuccioli vengono adottati tranne una cucciolotta di nome Aleu, l'unica della cucciolata ad avere maggiormente ereditato dal padre i tratti di lupo, e che viene quindi cresciuta da Jenna, Balto e Boris. Balto capisce che è l'unica figlia sua che non ha trovato una sistemazione, ma capisce che ella deve seguire ciò che vuole per essere felice.

Dopo due anni, la cagnolina è ormai adulta e, dopo l'incontro con un cacciatore durante una sua scampagnata nel bosco, Aleu si rende conto che non verrà mai accettata per la sua somiglianza ad un animale selvatico. Sconvolta, scappa sulle montagne e inizia così per lei un viaggio alla scoperta della sua vera natura e Balto, capendo che il corvo del suo sogno lo voleva guidare da Aleu, parte alla sua ricerca. Durante il viaggio Balto incontra gli animali presenti nel sogno antecedente alla sua partenza i quali sono i suoi "ostacoli": la volpe (che rappresenta l'astuzia), i ghiottoni (la paura) e l'orso (la conoscenza profonda). Ritrovata sua figlia, Balto e Aleu si imbattono in un branco di lupi capitanati da Nava, un anziano lupo-sciamano, che si rivela essere il responsabile del sogno ricorrente di Balto, messo in atto per farlo arrivare al branco col fine di fargli prendere il posto della sua defunta madre, la precedente lupa capobranco, come profetizzato dalla loro divinità Aniu.

A Balto viene chiesto di guidare i lupi sullo stretto di Bering attraverso un pericoloso ponte formato da blocchi di ghiaccio per giungere in Russia, dove troveranno i caribù loro prede, dovranno però vedersela con Niju, un lupo malvagio e assetato di potere che vorrebbe essere il capobranco ritenendo che Nava sia un debole e per questo è sempre in conflitto con quest'ultimo. Cercherà a tutti i costi di impedire al branco di raggiungere la Russia, ma quando gli si presenterà l'occasione di diventare il capobranco verrà sopraffatto dalla paura e andrà via dicendo di non poter mai lasciare quella terra, lasciando il branco alla deriva su un iceberg.

Con Balto ormai addomesticato e Nava troppo debole ed anziano, Aleu capisce che non è suo padre il lupo ibrido predetto da Aniu come capobranco, ma è invece lei stessa. Aleu compie quindi il suo destino e parte con il branco di lupi diventandone capo e guidandoli saggiamente attraverso lo stretto, mentre Balto torna a Nome da Jenna e dai suoi amici, soddisfatto di vedere che anche la sua ultima figlia ha trovato una sistemazione felice. Il film si chiude con la rivelazione che il corvo, apparso nei sogni di Balto, è Aniu, il quale a sua volta è proprio lo spirito della defunta madre di Balto.

Personaggi e doppiatori[modifica | modifica wikitesto]

Personaggio Doppiatore originale Doppiatore italiano
Jenna Jodi Benson Lisa Mazzotti
Nava David Carradine Enrico Maggi
Aleu Lacey Chabert Patrizia Mottola
Niju Mark Hamill Claudio Moneta
Balto Maurice LaMarche Giorgio Bonino
Muru Peter MacNicol Daniele Demma
Boris Charles Fleischer Pietro Ubaldi
Terrier Rob Paulsen Luca Sandri
Sumac Gianluca Iacono
Dingo Nicolette Little Monica Bonetto
Saba Melanie Spore Patrizia Scianca
Muk Kevin Schon Luigi Scribani
Luk
Cacciatore Joe Alaskey Diego Sabre
Nuk
Aniu Monnae Michaell Paola Della Pasqua
Volpe Mary Kay Bergman Stefania Patruno
Ghiottone 1 Kevin Schon
Ghiottone 2 Rob Paulsen
Ghiottone 3 Mary Kay Bergman
Yak Jeff Bennett Riccardo Rovatti

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]