LP (cantante)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
LP
LP WTMD LHCollins sms 06062014.jpg
LP durante un'esibizione pubblica a Baltimora, avvenuta nel giugno del 2014
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereRock alternativo[1]
Indie rock[1]
Pop rock[1]
Periodo di attività musicale2001 – in attività
Strumentovoce, chitarra, ukulele armonica a bocca
EtichettaWarner Bros. Records, Energy Production srl
Album pubblicati4
Studio4
Sito ufficiale

Laura Pergolizzi, nota con il nome d'arte di LP (Huntington, 18 marzo 1981), è una cantautrice statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È nata a Huntington, Long Island, da genitori italiani: i nonni materni erano di Napoli e il nonno paterno di Palermo[2]. La madre Marie, cantante lirica, fece ascoltare a Laura l'opera e, scoperto il talento della figlia, ne sostenne la volontà di diventare cantautrice[3]. Grazie al padre, Laura scoprì Elvis Presley e Buddy Holly, mentre il primo pezzo imparato fu A Hard Day's Night dei Beatles[4]. Laura si diplomò nel 1996 presso la Walt Whitman High School. In seguito si trasferì a New York e adottò il nome d'arte di LP[5]. Da adolescente si avvicinò alla radio e si appassionò a The Beatles, Led Zeppelin, The Rolling Stones, Nirvana e Jeff Buckley[4].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

2001-2004: Heart-Shaped Scar e Suburban Sprawl & Alcohol[modifica | modifica wikitesto]

David Lowery della band Cracker vide una sua performance e le affidò Cinderella[6], brano di Gentleman's Blues, album della band uscito nel 1998. Nel 2001 uscì il suo album di esordio, Heart-Shaped Scar, per Koch Records.

Il suo secondo album, Suburban Sprawl & Alcohol, frutto della collaborazione della cantautrice, produttrice discografica e musicista Linda Perry[5], uscì nel giugno del 2004 per Lightswitch Records. Nonostante un lungo tour per promuovere l'uscita del disco e le recensioni positive di critici musicali, l'album non riuscì a ottenere un riconoscimento diffuso[7].

2006-2010: lavoro da cantautrice[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2006 partecipò ad una conferenza musicale nell'ambito del festival South by Southwest e attorno a lei nacque una disputa tra le maggiori etichette discografiche, che le fecero varie offerte[8]. Alla fine firmò con The Island Def Jam Music Group, facente parte del Gruppo Universal Music. A causa di divergenze artistiche rescisse il contratto e nel 2007 firmò con un'etichetta discografica indipendente, la SoBe Entertainment[9]. Love Will Keep You Up All Night fu scritta con Billy Mann prima della firma con Island Def Jam Music Group per l'album dei Backstreet Boys Unbreakable, che uscì nel 2007. Scrisse e presentò dal vivo Wasted, tratta dal suo album Suburban Sprawl & Alcohol e divenuta la colonna sonora della serie televisiva statunitense A sud del Paradiso (South of Nowhere). Nel corso del 2009 incominciò a comporre canzoni per altri artisti, lavorando a lungo sui testi di Superficial, album di esordio di Heidi Montag. Co-scrisse con Heidi Montag il singolo More Is More e le tracce Twisted, Hey Boy e Love It or Leave It. Una canzone che scrisse con Alexander Kronlund, Standing Where You Left Me, fu pubblicata nel primo album di Erik Hassle, Pieces (Roxy/EMI/Universal).

2010-2012: Into the Wild: Live at EastWest Studios[modifica | modifica wikitesto]

Nell'agosto del 2010 fu annunciata la sua firma con 2101 Records, la casa discografica del produttore RedOne.

LP ottenne il suo primo importante incarico come cantautrice collaborando alla scrittura di una canzone per l'artista barbadiana Rihanna, Cheers (Drink to That), presente nel suo quinto album in studio Loud. Il brano fu pubblicato come singolo il 12 novembre 2010 e riscosse un buon successo a livello mondiale. Continuò la sua ascesa collaborando alla composizione di Beautiful People, canzone cantata da Christina Aguilera e presente nell'album Burlesque: Original Motion Picture Soundtrack, pubblicato il 22 novembre 2010 tramite la RCA Records.

Nel giugno 2011 partecipò alla scrittura del brano Afraid to Sleep, eseguita nel 2011 dalla finalista di The Voice Vicci Martinez, classificatasi terza. Nel settembre dello stesso anno firmò un contratto con Warner Bros. Records. Poco dopo Into the Wild, da lei scritta e interpretata, fu usata in una campagna pubblicitaria televisiva di Citibank. Nell'aprile 2012 LP pubblicò il suo primo album per una etichetta major, Into the Wild: Live at EastWest Studios, e intraprese vari tour, esibendosi anche sui palchi di festival come SXSW[8], Bonnaroo, Lollapalooza, Bumbershoot, Tropfest, Sonic Boom a Tokyo e Hyde Park a Londra.

Nel 2012 divenne la prima testimonial femminile della nota azienda di chitarre acustiche Martin.

2013-presente: Forever for Now, Lost on You e il successo[modifica | modifica wikitesto]

Nel maggio 2012 fu "artista della settimana" per la rivista Vogue[10].

Nel corso dei due anni successivi completò la registrazione del suo terzo album, che si avvaleva di collaborazioni con Billy Steinberg, Isabella Summers (componente del gruppo inglese indie rock Florence and the Machine), Josh Alexander, Claude Kelly, Justyn Pilbrow, Carl Ryden e Rob Kleiner[11]. L'album fu prodotto da Rob Cavallo, presidente e produttore di Warner Bros. Records. Il 1º aprile 2014 fu annunciato che il terzo album in studio si sarebbe intitolato Forever for Now. Il disco uscì due mesi dopo. Il primo singolo dell'album fu Night Like This[12]. In Canada, nel giugno 2014, fu estratto anche un secondo singolo, Someday.[13] Il 16 settembre 2014 sul sito della rivista Time fu diffuso per la prima volta il videoclip del brano Tokyo Sunrise.

Nel settembre 2015 è uscito Muddy Waters, il primo singolo estratto dal nuovo album in studio, di imminente uscita[14][15]. Nel giugno 2016 la canzone è stata utilizzata in una scena violenta ed emotivamente molto intensa del finale della quarta stagione della serie Orange Is the New Black. Nello stesso mese è uscito il secondo singolo, intitolato Lost on You, che acquista grande popolarità in Italia come jingle di uno spot televisivo di Tre. Entrambe le canzoni sono frutto di una collaborazione con Mike Del Rio e fanno parte dell'EP Death Valley[15][16]. Lost on You è una vera e propria hit dal forte impatto commerciale nei principali mercati europei, come quello francese e italiano, dove in entrambi i casi ha raggiunto i vertici delle classifiche.

Dopo aver pubblicato anche un video musicale per il fortunato brano, nel novembre 2016 LP ha annunciato l'uscita del suo quarto album in studio, l'omonimo Lost on You, uscito il 9 dicembre e anticipato, l'11 novembre, da un nuovo singolo apripista, Other People[17].

Il 25 agosto 2018 è tra gli ospiti internazionali del festival di musica popolare Notte della Taranta a Melpignano, in provincia di Lecce.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Vegetariana e militante per i diritti LGBT[3], ha una relazione con la cantante e modella Lauren Ruth Ward[18] dal luglio 2015.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

  • 2012 – Into the Wild: Live at EastWest Studios
  • 2012 – Spotify Sessions
  • 2016 – Death Valley

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Canzoni scritte[modifica | modifica wikitesto]

Titolo Anno Artista Album Etichetta
Love Will Keep You Up All Night 2007 Backstreet Boys Unbreakable Jive
Standing Where You Left Me 2010 Erik Hassle Taken EP Roxy/EMI/Universal
More Is More Heidi Montag Superficial Warner Bros.
Twisted
Hey Boy
Love It or Leave It
Beautiful People Christina Aguilera Burlesque: Original Motion Picture Soundtrack RCA Records
Cheers (Drink to That) 2011 Rihanna Loud Island Def Jam
You Don't Get to Know Hitomi Avex/Japan
Waiting Outside the Lines Remix Greyson Chance featuring Charice Geffen
Afraid to Sleep Vicci Martinez (The Voice) Universal Republic
I'm Still Hot Luciana Violent Lips
Happening 2012 Chiddy Bang Breakfast EMI Records
Hi-Roller Baby Joe Walsh Analog Man Concord Music
Shine Ya Light Rita Ora Ora Roc Nation
Lolita The Veronicas Sire Records
Fingerprint Leona Lewis Glassheart Sony Music
Red 2013 Cher Closer to the Truth Warner Bros.
Pride
Tidal Wave 2014 Karmin Pulses Epic
Human Cher Lloyd Sorry I'm Late Epic
Line of Fire The Veronicas The Veronicas Sony Music
Mirror Man 2015 Ella Henderson Chapter One Syco

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN245463841 · ISNI (EN0000 0003 7003 7338 · LCCN (ENno2012059665 · BNF (FRcb16713647f (data)