Katherine Waterston

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Katherine Boyer Waterston (Londra, 3 marzo 1980) è un'attrice statunitense.

Ha interpretato il ruolo della protagonista in Vizio di forma di Paul Thomas Anderson (2014), e di Chrisann Brennan nel film biografico Steve Jobs (2015). Nel 2016 interpreta Tina Goldstein nell'adattamento cinematografico di Animali fantastici e dove trovarli, primo film tratto dall'omonima opera di J. K. Rowling.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Katherine Waterston è nata in una famiglia di attori: questa la professione del padre Sam Waterston e dei suoi fratelli Elizabeth, Graham e James. Ha esordito al cinema nel film Michael Clayton (2007), mentre nel 2009 è interprete di Motel Woodstock, ottenendo in seguito alcuni ruoli di supporto in Robot and Frank (2012), Being Flynn (2012) e La scomparsa di Eleanor Rigby (2013). Nel 2013 recita in Night Moves, mentre in televisione appare nella serie TV Boardwalk Empire.

Nel 2014 recita nel film di grande successo Vizio di forma, mentre nel 2015 è la co-protagonista del thriller Queen of Earth e fa inoltre parte del cast di Steve Jobs, biopic diretto da Danny Boyle sulla vita dell'uomo chiave di Apple. Nello stesso anno viene scelta per interpretare Tina nel film Animali fantastici e dove trovarli, primo film di 5 spin-off della saga di Harry Potter, dove recita al fianco di Eddie Redmayne. Nel 2017 recita nel film Alien: Covenant, della serie di film Alien e diretto da Ridley Scott, in cui interpreta il ruolo della protagonista.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi lavori, Katherine Waterston è stata doppiata da:

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Satellite Award

Independent Spirit Awards

  • 2015 - Robert Altman Award per Vizio di forma

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN235724563 · ISNI (EN0000 0003 7017 480X · LCCN (ENno2012050197 · GND (DE143814443 · WorldCat Identities (ENno2012-050197