Grazia Maria Spina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Grazia Maria Spina

Grazia Maria Spina, all'anagrafe Maria Grazia Spinazzi (Venezia, 3 giugno 1936), è un'attrice italiana, attiva in teatro, cinema e televisione.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo gli esordi al Teatro Stabile di Trieste, debuttò alla Fenice di Venezia con Vittorio Gassman. La sua carriera teatrale si è svolta poi in particolare a Roma (Teatro Piccolo Eliseo) e Genova (Teatro Stabile), con un vasto repertorio comprendente Goldoni e un gran numero di autori celebri.

Ha interpretato decine di film e ha partecipato a decine di trasmissioni televisive, ed ha posato nuda nell'ottobre 1970 per la rivista Playmen. Dal 1991 si dedica solo alla pittura. Nel 1997 riceve l'onorificenza di Commendatore.

Teatro e commedia musicale[modifica | modifica wikitesto]

Grazia Maria Spina in "La putta onorata", 1986

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Film “La Bibbia” di John Huston. Grazia Maria Spina (ruolo della figlia di Lot)
Grazia Maria Spina in "Rugantino", 1973

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

1971, “Il Corsaro” di M. Achard, regia di A. G. Majano.

Disco[modifica | modifica wikitesto]

1967[modifica | modifica wikitesto]

  • Storie varie di cani di Enzo Grazzini Lette da Gino Cervi e Grazia Maria Spina

Radio[modifica | modifica wikitesto]

  • Le mille lire con Raffaele Pisu (1967)
  • A tavola con Goldoni (1993)
  • e molte commedie, tra cui Port Royal di Henri De Montherlant

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN86977048 · LCCN: (ENno2009073360
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie