Gran Premio di Monaco 1967

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Monaco Gran Premio di Monaco 1967
152º GP del Mondiale di Formula 1
Gara 2 di 11 del Campionato 1967
Monte Carlo circuit 1955-1971.png
Data 7 maggio 1967
Nome ufficiale 25e Grand Prix Automobile de Monaco
Circuito Montecarlo
Percorso 3.145 km
Distanza 100 giri, 314.500 km
Risultati
Pole position Giro più veloce
Australia Jack Brabham Regno Unito Jim Clark
Brabham in 1:27.6 Lotus in 1:29.5
Podio
1. Nuova Zelanda Denny Hulme
Brabham
2. Regno Unito Graham Hill
Lotus
3. Nuova Zelanda Chris Amon
Ferrari

Il Gran Premio di Monaco 1967 di Formula 1 si è disputato a Montecarlo il 7 maggio 1967.

Qualifiche[modifica | modifica wikitesto]

Pos No Pilota Costruttore Scuderia Tempo Distacco
1 8 Australia Jack Brabham Brabham-Repco Brabham Racing Organisation 1:27.6 -
2 18 Italia Lorenzo Bandini Ferrari Scuderia Ferrari SpA SEFAC 1:28.3 +0.7
3 7 Regno Unito John Surtees Honda Honda Racing 1:28.4 +0.8
4 9 Nuova Zelanda Denny Hulme Brabham-Repco Brabham Racing Organisation 1:28.8 +1.2
5 12 Regno Unito Jim Clark Lotus-Climax Team Lotus 1:28.8 +1.2
6 4 Regno Unito Jackie Stewart BRM Owen Racing Organisation 1:29.0 +1.4
7 23 Stati Uniti Dan Gurney Eagle-Weslake Anglo American Racers 1:29.3 +1.7
8 14 Regno Unito Graham Hill Lotus-BRM Team Lotus 1:29.9 +2.3
9 17 Svizzera Jo Siffert Cooper-Maserati Jack Durlacher Racing Team 1:30.0 +2.4
10 16 Nuova Zelanda Bruce McLaren McLaren-BRM Bruce McLaren Motor Racing 1:30.0 +2.4
11 2 Francia Johnny Servoz-Gavin Matra-Ford Matra Sports 1:30.4 +2.8
12 5 Regno Unito Mike Spence BRM Owen Racing Organisation 1:30.6 +3.0
13 6 Regno Unito Piers Courage BRM Reg Parnell Racing 1:30.6 +3.0
14 20 Nuova Zelanda Chris Amon Ferrari Scuderia Ferrari SpA SEFAC 1:30.7 +3.1
15 10 Austria Jochen Rindt Cooper-Maserati Cooper Car Company 1:30.8 +3.2
16 11 Messico Pedro Rodríguez Cooper-Maserati Cooper Car Company 1:32.4 +4.8
DNQ 15 Regno Unito Bob Anderson Brabham-Climax DW Racing Entreprises 1:30.6 +3.0
DNQ 1 Francia Jean-Pierre Beltoise Matra-Ford Matra Sports 1:31.0 +3.4
DNQ 22 Stati Uniti Richie Ginther Eagle-Climax Anglo American Racers 1:31.1 +3.5

Gara[modifica | modifica wikitesto]

La gara è stata vinta da Denny Hulme (prima vittoria in carriera del pilota neozelandese) davanti a Graham Hill e Chris Amon, ma l'evento è stato funestato dall'incidente mortale di Lorenzo Bandini.

Da segnalare l'esordio di alcune nuove vetture e motori. Su tutti la Eagle T1G con motore V12 Weslake. La McLaren ha definitivamente abbandonato il motore Ford di derivazione Indianapolis, ripiegando sul BRM 8 cilindri con cilindrata di soli 2.1 litri, in attesa di un motore a 12 cilindri, sempre BRM.

Pos No Pilota Costruttore Giri Tempo/Ritiro Griglia Punti
1 9 Nuova Zelanda Denny Hulme Brabham-Repco 100 2:34:34.3 4 9
2 14 Regno Unito Graham Hill Lotus-BRM 99 + 1 giro 8 6
3 20 Nuova Zelanda Chris Amon Ferrari 98 + 2 giri 14 4
4 16 Nuova Zelanda Bruce McLaren McLaren-BRM 98 + 3 giri 10 3
5 11 Messico Pedro Rodríguez Cooper-Maserati 96 + 4 giri 16 2
6 5 Regno Unito Mike Spence BRM 96 + 4 giri 12 1
Rit 18 Italia Lorenzo Bandini Ferrari 81 Incidente mortale 2  
Rit 6 Regno Unito Piers Courage BRM 64 Testacoda 13  
Rit 12 Regno Unito Jim Clark Lotus-Climax 42 Sospensione 5  
Rit 7 Regno Unito John Surtees Honda 32 Motore 3  
Rit 17 Svizzera Jo Siffert Cooper-Maserati 31 Pressione olio 9  
Rit 4 Regno Unito Jackie Stewart BRM 14 Differenziale 6  
Rit 10 Austria Jochen Rindt Cooper-Maserati 14 Cambio 15  
Rit 23 Stati Uniti Dan Gurney Eagle-Weslake 4 Pompa benzina 7  
Rit 2 Francia Johnny Servoz-Gavin Matra-Ford 4 Iniezione 11  
Rit 8 Australia Jack Brabham Brabham-Repco 0 Motore 1  

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Piloti[modifica | modifica wikitesto]

Costruttori[modifica | modifica wikitesto]

Motori[modifica | modifica wikitesto]

  • 5° vittoria per il motore Repco
  • 10° podio per il motore Repco
  • 44° e ultimo giro più veloce per il motore Climax
  • 1° Gran Premio per il motore Ford Cosworth

Giri al comando[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Costruttori[modifica | modifica wikitesto]

Pos Costruttore Punti
1 Regno Unito Brabham-Repco 12
2 Regno Unito Cooper-Maserati 11
3 Regno Unito Cooper-Climax 6
Regno Unito Lotus-BRM 6
5 Giappone Honda 4
Italia Ferrari 4
7 Regno Unito McLaren-BRM 3
8 Regno Unito Brabham-Climax 2
9 Regno Unito BRM 1

Note[modifica | modifica wikitesto]

Salvo indicazioni diverse le classifiche sono tratte da Sito di The Official Formula 1, formula1.com. URL consultato il 25 giugno 2009.

Campionato mondiale di Formula 1 - Stagione 1967
Flag of South Africa (1928-1994).svg Flag of Monaco.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Canada.svg Flag of Italy.svg Flag of the United States.svg Flag of Mexico (1934-1968).svg
  Fairytale up blue.png

Edizione precedente:
1966
Gran Premio di Monaco
Edizione successiva:
1968
Formula 1 Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1