Gran Premio di Monaco 1933

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Monaco Gran Premio di Monaco 1933
Gara di Formula Grand Prix
Data 23 aprile 1933
Nome ufficiale V Grand Prix de Monaco
Circuito Circuito di Monaco
Percorso 3,180 km
Distanza 100 giri, 3180 km
Risultati
Pole position Giro più veloce
Italia Achille Varzi Italia Achille Varzi
Bugatti in 2'02 Bugatti in 2'03"0
Podio
1. Italia Achille Varzi
Bugatti
2. Italia Baconin Borzacchini
Scuderia Ferrari
3. Francia René Dreyfus
Bugatti

Il Gran Premio di Monaco del 1933 fu la V edizione del Gran Premio di Monaco, e si svolse sull'omonimo circuito cittadino il 23 aprile 1933. Per la prima volta, in occasione di questa gara, le posizioni di partenza non furono stabilite per sorteggio, bensì in base ai tempi ottenuti in prova. La gara fu vinta da Achille Varzi, dopo un lungo duello con Tazio Nuvolari conclusosi con un guasto all'ultimo giro sulla vettura del mantovano.

La gara[modifica | modifica wikitesto]

Furono corsi 100 giri del tracciato, lungo 3180 metri, per un totale di 318 km, e 8 piloti su 18 conclusero la gara.

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Scuderia Auto Giri Tempo/Causa del ritiro Griglia
1 10 ItaliaAchille Varzi Bugatti Bugatti T51 100 3:27:49.4 1
2 26 ItaliaBaconin Borzacchini Scuderia Ferrari Alfa Romeo 8C 100 +2:00.0 3
3 8 FranciaRené Dreyfus Bugatti Bugatti T51 99 +1 giro 6
4 16 MonacoLouis Chiron Scuderia C/C Alfa Romeo 8C 97 +3 giri 2
5 32 ItaliaCarlo Felice Trossi Scuderia Ferrari Alfa Romeo 8C 97 +3 giri 10
6 38 ItaliaGoffredo Zehender Raymond Sommer Maserati 8CM 94 +6 giri 11
7 12 Regno UnitoWilliam Grover-Williams Bugatti Bugatti T51 90 +10 giri 14
8 24 UngheriaLászló Hartmann Scuderia privata Bugatti T35B 86 +14 giri 18
Rit 14 FranciaBenoît Falchetto Scuderia privata Bugatti T51 84 Asse posteriore 12
Rit 18 FranciaPhilippe Étancelin Scuderia privata Alfa Romeo 8C 69 Albero di trasmissione 5
Rit 34 ItaliaLuigi Fagioli Scuderia privata Maserati 8C 3000 61 Carburatore 7
Rit 6 Regno UnitoEarl Howe Scuderia privata Bugatti T51 48 Asse posteriore 13
Rit 22 FranciaJean-Pierre Wimille Scuderia privata Alfa Romeo 8C 28 Freni 8
Rit 20 FranciaMarcel Lehoux Scuderia privata Bugatti T51 25 Trasmissione 9
Rit 36 FranciaRaymond Sommer Raymond Sommer Maserati 8CM 19 Biella 17
Rit 4 Regno UnitoHenry Birkin Bernard Rubin Alfa Romeo 8C 17 Differenziale 15
Rit 30 ItaliaEugenio Siena Scuderia Ferrari Alfa Romeo 8C 7 Frizione 16
Np 2 GermaniaRudolf Caracciola Scuderia C/C Alfa Romeo 8C - Incidente in prova -
Sq 28 ItaliaTazio Nuvolari[1] Scuderia Ferrari Alfa Romeo 8C 99 +1 giro 4

Griglia di partenza[modifica | modifica wikitesto]

Prima fila 1 Pos. 2 Pos. 3 Pos.
Italia
Varzi
Bugatti
2:02
Monaco
Chiron
Alfa Romeo
2:03
Italia
Borzacchini
Alfa Romeo
2:03
Seconda fila 1 Pos. 2 Pos. 3 Pos.
Italia
Nuvolari
Alfa Romeo
2:04
Francia
Étancelin
Alfa Romeo
2:04
Francia
Dreyfus
Bugatti
2:05
Terza fila 1 Pos. 2 Pos. 3 Pos.
Italia
Fagioli
Maserati
2:06
Francia
Wimille
Alfa Romeo
2:06
Francia
Lehoux
Bugatti
2:07
Quarta fila 1 Pos. 2 Pos. 3 Pos.
Italia
Trossi
Alfa Romeo
2:08
Italia
Zehender
Maserati
2:08
Francia
Falchetto
Bugatti
2:09
Quinta fila 1 Pos. 2 Pos. 3 Pos.
Regno Unito
Howe
Bugatti
2:09
Regno Unito
Grover-Williams
Bugatti
2:11
Regno Unito
Birkin
Alfa Romeo
2:11
Sesta fila 1 Pos. 2 Pos. 3 Pos.
Italia
Siena
Alfa Romeo
senza tempo
Francia
Sommer
Maserati
senza tempo
Ungheria
Hartmann
Bugatti
senza tempo

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Squalificato per aver ricevuto aiuto esterno

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]