Ered Gorgoroth

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Nei racconti fantasy di Tolkien gli Ered Gorgoroth ("I Monti di Terrore") sono una catena montuosa nel nord della Terra di Mezzo, durante la Prima Era.

Gli Ered Gorgoroth erano il confine a sud dell'altopiano di Dorthonion, e separava il Dorthonion e le pianure settentrionali di Ard-galen dal Beleriand vero e proprio.

Furono così chiamate dai Sindar del Doriath dopo che il ragno gigante Ungoliant ne fece sua temporanea dimora, e vi producesse diversi ragni malvagi, i quali tessero ragnatele così fitte che non lasciavano passare la luce, e tutto l'ambiente ne fu avvelenato.

A sud di Gorgoroth si distendeva la landa deserta di Nan Durgotheb (la Valle dell'Orrenda Morte).

Il Gorgoroth non aveva sentieri conosciuti, e anche gli orchi di Morgoth evitavano la zona e ne stavano alla larga. In tutta la Prima Era si racconta che solo Beren figlio di Barahir abbia passato la catena montuosa, ma non parlò mai del suo terribile viaggio.

Come il resto del Belierand, anche il Gorgoroth scomparve sotto le acque del mare durante la Guerra d'Ira, mentre solo l'altopiano di Dorthonion sopravvisse come isola di Tol Fuin.

Tolkien Portale Tolkien: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Tolkien