Mürren

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mürren
frazione
Mürren – Stemma
Mürren – Veduta
Localizzazione
StatoSvizzera Svizzera
CantoneWappen Bern matt.svg Berna
RegioneOberland
CircondarioInterlaken-Oberhasli
ComuneLauterbrunnen
Territorio
Coordinate46°33′34″N 7°53′32″E / 46.559444°N 7.892222°E46.559444; 7.892222 (Mürren)Coordinate: 46°33′34″N 7°53′32″E / 46.559444°N 7.892222°E46.559444; 7.892222 (Mürren)
Altitudine1 650 m s.l.m.
Superficie10,5 km²
Abitanti418 (2009)
Densità39,81 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale3825
Prefisso033
Fuso orarioUTC+1
TargaBE
Cartografia
Mappa di localizzazione: Svizzera
Mürren
Mürren
Sito istituzionale
Mürren in inverno
Mürren - vista su Eiger Monch e Jungfrau

Mürren (toponimo tedesco) è una frazione di 418 abitanti del comune svizzero di Lauterbrunnen, nel Canton Berna (regione dell'Oberland, circondario di Interlaken-Oberhasli).

Mürren – un antico insediamento Walser, come si può vedere ancora oggi dall’architettura delle costruzioni e comprendere dalle tonalità dialettali – è il villaggio più alto del cantone di Berna ad essere abitato tutto l’anno.

Si trova al confine ovest della più grande area glaciale delle Alpi – denominata Jungfrau-Aletsch - dichiarata nel 2001 dall'UNESCO primo patrimonio mondiale delle Alpi per l’eccezionale valore universale.[1]

La cittadina è chiusa al traffico automobilistico e si sviluppa su una terrazza naturale sopra uno strapiombo di oltre 700 metri dalla quale si gode di un panorama sulla famosa triade Monch, Jungfrau e Eiger.[2]

Anche James Bond ha contribuito alla fama del piccolo paese e del suo comprensorio sciistico. Infatti da Mürren si raggiunge in funivia lo Schilthorn Piz Gloria, il ristorante girevole set del film 007 James Bond “Al servizio segreto di sua maestà”.[3] Oggi questo luogo con veduta a 360 gradi è una meta turistica del cantone.

Mürren è stata teatro dei primi Campionati mondiali di sci in assoluto, nel 1931 e può essere considerata un valido punto di appoggio per raggiungere il Jungfraujoch Top of Europe (attraverso la ferrovia della Jungfrau), visibile ad occhio nudo dalla cittadina.

La cittadina è soggetta a turismo internazionale specie da parte di orientali.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Mürren si trova su una terrazza a 1650 m di altitudine al di sopra della Valle di Lauterbrunnen. di fronte alla catena della Jungfrau e ai monti Eiger e Mönch.

Si trova nell’Oberland Bernese a pochi chilometri da Interlaken e da Grindelwald. Di fronte ad essa, sulle pendici della Jungfrau è ben visibile Wengen.

Campionati del mondo di sci e inferno race[modifica | modifica wikitesto]

A Mürren sono stati organizzati i primi Campionati mondiali di sci, nel 1931; è stata località protagonista dei medesimi nuovamente nel 1935. A Mürren si è disputata una gara di Coppa del Mondo di sci alpino 1971.

Mürren è scenario anche di due gare denominate "Inferno-Race": quella invernale, la cui prima edizione risale al 1928,[4] è una gara che comprende sci di fondo, slalom gigante e discesa libera. Quest’ultima è la più lunga gara di sci amatoriale al mondo (15,8 km). La versione estiva è un triathlon che prevede in successione l'attraversamento a nuoto del Lago di Thun, un tratto in bicicletta e un tratto di corsa fino all'arrivo sullo Schilthorn per un totale di 5 500 m di dislivello.[5]

Luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Mürren - centro sportivo
Terrazza del ristorante girevole Schilthorn Piz Gloria

Birg[modifica | modifica wikitesto]

Da Mürren, per mezzo di una funivia si raggiunge la stazione Birg ad una quota di circa 2600 metri. Dalla terrazza panoramica a sbalzo nel vuoto, si accede alla “Thrill Walk”, una passeggiata per adulti e bambini su passerelle vertiginose in vetro e metallo.[6]

Schilthorn-Piz Gloria[modifica | modifica wikitesto]

Proseguendo dalla stazione Birg con altra funivia si raggiunge lo Schilthorn - Piz Gloria a quasi 3000 metri, ristorante girevole set del film 007 James Bond “Al servizio segreto di sua maestà”. La struttura offre un panorama a 360 gradi sui ghiacciai e sul lago di Thun. La vista può spaziare fino alla foresta nera. All’interno sono visitabili il “James Bond World” un museo interattivo ed un cinema che trattano il film girato della serie 007 James Bond oltre le fasi della costruzione della struttura ricettiva. [7]

Almendhubell[modifica | modifica wikitesto]

Da Mürren si accede tramite funicolare ad un punto panoramico a circa 2000 metri denominato Allmendhubel dove si può pranzare sulla terrazza dell’omonimo ristorante. Il prato antistante è fornito di parco giochi per bambini.[8]

Centro sportivo - centro benessere SPA[modifica | modifica wikitesto]

Mürren offre un centro sportivo che include, tra l’altro, una piscina, una pista di pattinaggio su ghiaccio ed una pista di curling (che in estate viene trasforamata in campo di calcetto). Sono inoltre disponibili due vasche interna ed esterna idromassaggio ed un centro benessere.[9]

Chiese[modifica | modifica wikitesto]

Sono presenti una chiesa anglicana, eretta nel 1878,[4] ed una chiesa cattolica.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Alcune case di Mürren con vista sulla catena della Jungfrau

L'evoluzione demografica è riportata nella seguente tabella[4]:

Abitanti censiti

Economia ed ospitalità[modifica | modifica wikitesto]

Mürren come le vicine Wengen e Grindelwald è dedita principalmente al turismo. È soggetta a turismo internazionale specie di giapponesi, indiani ed arabi.

Offre 17 strutture alberghiere, dalla pensione all’hotel a 4 stelle superior.[10]

Inoltre è possibile soggiornare nei rifugi ed ostelli circostanti, alcuni dei quali sono dislocati direttamente sulle piste di sci.[11]

Accessibilità e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Mürren - accesso con il trenino

Il paese è totalmente chiuso al traffico automobilistico. È raggiungibile per mezzo di una funivia che da Lauterbrunnen raggiunge Grutschalp per poi proseguire con un trenino fino a destinazione; in alternativa è raggiungibile da Stechelberg per mezzo di una funivia attraverso la fermata intermedia di Gimmewald.[11]

[4]. In inverno le strade del paese vengono preparate come fossero piste: questo fa sì che si possa circolare con gli slittini e permette agli sciatori di ritorno dal comprensorio sciistico sovrastante di raggiungere case e hotel senza togliersi gli sci.[senza fonte][12] A Mürren è situata la partenza della funivia che permette di raggiungere il Piz Gloria - Schilthorn[4], il panoramico ristorante girevole, set del film 007 James Bond "Al servizio segreto di sua Maestà".

Comprensorio sciistico e sport praticabili[modifica | modifica wikitesto]

Inverno[modifica | modifica wikitesto]

Il comprensorio di Mürren offre 53 km di piste di sci e snowboard preparate fra cui la famosa pista nera Inferno che scende dallo Schilthorn Piz Gloria sulla quale sono state girate le rocambolesche discese di James Bond. Per gli amanti dello slittino Mürren offre piste di svariati chilometri ed una rete di itinerari per escursioni.

È possibile estendere la giornata di sci agli altri comprensori della regione Jungfrau (Wengen e Grindelwald) che contano circa 30 impianti e 160 km di piste. Nella valle tra Stechelberg e Lauterbrunnen è disponibile una pista di sci nordico lunga 11 km.

Estate[modifica | modifica wikitesto]

La stazione di villeggiatura è un punto di partenza per escursioni (200 km di percorsi), gite ed esperienze nella natura. Le escursioni a tema, come il Nordface Trail dedicato alla storia degli alpinisti della parete nord dell’Eiger, il sentiero panoramico dei fiori invitano a scoprire i dintorni. Per le famiglie con bambini sono disponibili aree attrezzate per giocare e postazioni per picnic.

Mürren è nota a livello internazionale dagli appassionati di base jumping che si lanciano dal precipizio di oltre 700 metri sul quale sorge. Inoltre è molto praticato il parapendio.

Una via ferrata conduce da Mürren al sottostante villaggio di Gimmewald. [13]

La cittadina offre inoltre il già citato centro sportivo. [9]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [1]
  2. ^ [2]
  3. ^ [3]
  4. ^ a b c d e Anne-Marie Dubler, Mürren, in Dizionario storico della Svizzera, 2 ottobre 2014. URL consultato il 15 novembre 2018.
  5. ^ [4]
  6. ^ [5]
  7. ^ [6]
  8. ^ [7]
  9. ^ a b [8]
  10. ^ [9]
  11. ^ a b [10]
  12. ^ [11]
  13. ^ [12]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN146665464 · LCCN (ENn86092203 · BNF (FRcb16051140s (data) · WorldCat Identities (ENn86-092203