Interlaken

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Interlaken
comune
Interlaken – Stemma
Interlaken – Veduta
Localizzazione
Stato Svizzera Svizzera
Cantone Wappen Bern matt.svg Berna
Regione Oberland
Circondario Interlaken-Oberhasli
Amministrazione
Lingue ufficiali Tedesco
Territorio
Coordinate 46°41′00″N 7°52′00″E / 46.683333°N 7.866667°E46.683333; 7.866667 (Interlaken)Coordinate: 46°41′00″N 7°52′00″E / 46.683333°N 7.866667°E46.683333; 7.866667 (Interlaken)
Altitudine 568 m s.l.m.
Superficie 4,4 km²
Abitanti 5 692 (2015)
Densità 1 293,64 ab./km²
Comuni confinanti Bönigen, Därligen, Matten bei Interlaken, Ringgenberg, Unterseen
Altre informazioni
Cod. postale 3800
Prefisso 033
Fuso orario UTC+1
Codice OFS 0581
Targa BE
Nome abitanti Interlakener
Cartografia
Mappa di localizzazione: Svizzera
Interlaken
Interlaken
Interlaken – Mappa
Sito istituzionale

Interlaken (fino al 1891 Aarmühle) è un comune svizzero di 5 692 abitanti del Canton Berna, nella regione dell'Oberland (circondario di Interlaken-Oberhasli, del quale è capoluogo).

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Interlaken si trova tra il lago di Brienz e il lago di Thun.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il comune si chiamava Aarmühle fino al 1891; il nome attuale deriva dal latino "inter lacus"[senza fonte] ("in mezzo ai laghi") per la sua posizione.

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Eventi[modifica | modifica wikitesto]

Alle porte della città si tiene ogni anno il Greenfield Festival, un evento musicale della durata di tre giorni che accoglie artisti della scena rock contemporanea.

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Insieme a Unterseen e Matten bei Interlaken costituisce un piccolo agglomerato urbano di 14 448 abitanti (2008)[senza fonte].

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Le Ferrovie Federali Svizzere gestiscono due stazioni ferroviarie nel comune di Interlaken: Stazione di Interlaken Est e Stazione di Interlaken Ovest.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Interlaken, per la sua attenzione a favorire il turismo sostenibile e la mobilità dolce fa parte della cooperazione Perle delle Alpi[senza fonte].[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DE) Vacanze Interlaken in mobilità dolce Alpine Pearls, su www.alpine-pearls.com. URL consultato il 24 marzo 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (ARDEENESFRKOPTZH) Portale turistico, interlakentourism.ch. URL consultato il 19 gennaio 2017.
Controllo di autorità BNF: (FRcb13191423m (data)
Svizzera Portale Svizzera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di svizzera