Lauterbrunnen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lauterbrunnen
comune
Lauterbrunnen – Stemma
Lauterbrunnen – Veduta
Localizzazione
StatoSvizzera Svizzera
CantoneWappen Bern matt.svg Berna
RegioneOberland
CircondarioInterlaken-Oberhasli
Amministrazione
Lingue ufficialiTedesco
Territorio
Coordinate46°36′00″N 7°54′32″E / 46.6°N 7.908889°E46.6; 7.908889 (Lauterbrunnen)Coordinate: 46°36′00″N 7°54′32″E / 46.6°N 7.908889°E46.6; 7.908889 (Lauterbrunnen)
Altitudine795 m s.l.m.
Superficie164,4 km²
Abitanti2 451 (2015)
Densità14,91 ab./km²
FrazioniGimmelwald, Isenfluh, Mürren, Stechelberg, Wengen
Comuni confinantiAeschi bei Spiez, Blatten (VS), Fieschertal (VS), Grindelwald, Gündlischwand, Kandersteg, Lütschental, Reichenbach im Kandertal, Saxeten, Wilderswil
Altre informazioni
Cod. postale3822
Prefisso033
Fuso orarioUTC+1
Codice OFS0584
TargaBE
Cartografia
Mappa di localizzazione: Svizzera
Lauterbrunnen
Lauterbrunnen
Lauterbrunnen – Mappa
Sito istituzionale

Lauterbrunnen è un comune svizzero di 2 451 abitanti del Canton Berna, nella regione dell'Oberland (circondario di Interlaken-Oberhasli). È il comune principale della Lauterbrunnental; nel 1973 ha inglobato il comune soppresso di Isenfluh.

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Oltre al capoluogo, il comune comprende varie località: Gimmelwald, Isenfluh, Mürren, Stechelberg e Wengen

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Base jumping[modifica | modifica wikitesto]

Lauterbrunnen è una delle zone dove maggiormente viene praticato il base jumping, e anche il luogo dove avvengono il maggior numero di incidenti mortali in questo sport: nel 2013, si calcolava che 15% degli incidenti mortali fossero avvenuti qui,[1] percentuale che saliva al 23% considerando gli incidenti mortali di base jumper con la tuta alare.[2]

Sci alpino[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1930 Wengen ospita una classica dello sci alpino, il Trofeo del Lauberhorn, inserita in seguito nel circuito della Coppa del Mondo; a Mürren si sono disputati i Campionati mondiali del 1931 e del del 1935.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DE) «Es werden immer mehr», su jungfrauzeitung.ch, 21 giugno 2013. URL consultato il 23 agosto 2016.
  2. ^ Omer Mei-Dan, Erik Monasterio, Michael Carmont e Anton Westman, Fatalities in wingsuit BASE jumping, in Wilderness and Environmental Medicine, vol. 24, nº 4, dicembre 2013, pp. 321-327. URL consultato il 23 agosto 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN236829665
Svizzera Portale Svizzera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Svizzera