Episodi di Don Matteo (ottava stagione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Don Matteo.

Il logo dell'ottava stagione

L'ottava stagione della serie televisiva italiana Don Matteo, dal titolo Don Matteo 8, è composta da 24 episodi ed è andata in onda dal 15 settembre 2011 all'8 dicembre 2011 su Rai Uno e su Rai HD. L'ottava stagione è la prima della serie a contenere inserimenti di prodotti a scopi promozionali (pubblicità indiretta, introdotta dal Testo Unico della radiotelevisione nel 2010). Nella fattispecie le aziende in questione sono Enel (tutte le settimane), Lottomatica (episodi 12 e 22), Credito cooperativo[1] (episodio 17), Johnson & Johnson (episodio 18) e Poltronesofà (episodio 23). Inoltre è stata l'ultima stagione di Don Matteo ad essere girato a Gubbio: dalla stagione successiva si svolgerà a Spoleto.

Titolo Prima TV Italia
1 Era mia figlia 15 settembre 2011
2 Rave party 15 settembre 2011
3 Prova d'amore 22 settembre 2011
4 L'uomo che sapeva volare 22 settembre 2011
5 Il ritorno 29 settembre 2011
6 Tre nipoti e una tata 29 settembre 2011
7 Severino innamorato 6 ottobre 2011
8 Un'altra vita 6 ottobre 2011
9 Sposami 13 ottobre 2011
10 Tiro mancino 13 ottobre 2011
11 Il suocero ha sempre ragione 20 ottobre 2011
12 I segreti di Gubbio 20 ottobre 2011
13 Scelta di vita 27 ottobre 2011
14 Generazione Y 27 ottobre 2011
15 Il giorno più bello 3 novembre 2011
16 La bambina del miracolo 3 novembre 2011
17 Vecchie amiche 10 novembre 2011
18 Il bambino conteso 10 novembre 2011
19 L'ombra del sospetto 17 novembre 2011
20 Indagine su una figlia 17 novembre 2011
21 L'amore non basta 24 novembre 2011
22 Tradimenti 1º dicembre 2011
23 Tutto è perduto 1º dicembre 2011
24 Don Matteo sotto accusa 8 dicembre 2011

Era mia figlia[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Giulio Base
  • Scritto da: Mario Ruggeri

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Don Matteo oltre ad indagare sul tentato omicidio di un antiquario, si occupa di Laura, una sedicenne incinta e molto ribelle, figlia di un suo vecchio amico che viene accusato del tentato omicidio. In caserma arrivano il nuovo pubblico ministero Andrea Conti e la madre del capitano Tommasi, che non sa ancora il nome della fidanzata di suo figlio e crederà che quest'ultimo sia fidanzato con la nuova PM.

Rave party[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Giulio Base
  • Scritto da: Francesco Arlanch e Andrea Valagussa

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Durante un rave party una ragazza muore per aver assunto droga tagliata male. Intanto Cecchini non vuole che sua figlia Patrizia e il capitano Tommasi passino un fine settimana romantico da soli.

Prova d'amore[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Giulio Base
  • Scritto da: Mario Ruggeri

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Dopo che una donna muore per parto, la sua ginecologa viene uccisa. Nel frattempo Tommasi si prepara a un incontro di boxe e deve scegliere il suo coach tra il maresciallo Cecchini e la pubblico ministero Andrea Conti.

L'uomo che sapeva volare[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Giulio Base
  • Scritto da: Francesca De Michelis, Mario Ruggeri, Umberto Gnoli

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Viene accoltellato un falconiere che aveva adottato un ragazzo autistico. Intanto Cecchini per un errore pensa che gli siano rimasti solo sei mesi di vita da vivere e quindi fa tutto ciò che non ha mai fatto finora: compra e inizia a suonare una chitarra elettrica, si compra una moto che ha sempre desiderato ed infine due biglietti per Parigi per lui e sua moglie Caterina, anche se sua moglie quando trova i biglietti pensa che vada con l'amante. Alla fine il maresciallo scopre che doveva fare sei mesi di dieta e poi con sua moglie dopo aver chiarito l'equivoco partono per Parigi.

Il ritorno[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Giulio Base
  • Scritto da: Mario Ruggeri e Tiziana Lupi

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Don Matteo e i carabinieri indagano sul tentato omicidio di una donna riemersa da un passato lontano. Mentre a casa di Patrizia si sono stabiliti i suoi atletici e giovani amici spagnoli ed il capitano Tommasi dovrà preoccuparsi di non fare brutta figura.

Tre nipoti e una tata[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Giulio Base
  • Scritto da: Mariella Sellitti

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Durante un ricevimento nella villa di una famiglia ricca viene ritrovato un cadavere senza identità. Nel corso delle indagini emerge il passato misterioso di un'amorevole tata. Invece il maresciallo Cecchini crede per sbaglio che sua figlia Patrizia sia incinta.

Severino innamorato[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Giulio Base
  • Scritto da: Luisa Cotta Ramosino e Lea Tafuri

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una ragazza viene strangolata mentre stava compiendo un pellegrinaggio e successivamente viene scaricata nel fiume; i carabinieri, insieme a Don Matteo, indagano. Nel frattempo Severino viene istruito, senza troppo successo, dal maresciallo Cecchini su come conquistare la donna della sua vita.

Un'altra vita[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Giulio Base
  • Scritto da: Mariolina Venezia

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Durante una festa di carnevale viene aggredita una giovane che assomiglia alla figlia del padrone di casa. Natalina trova un nuovo, nobile corteggiatore ed il capitano Tommasi è alle prese con la repulsione per il Carnevale.

Sposami[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Carmine Elia
  • Scritto da: Mario Ruggeri e Umberto Gnoli

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un ragazzo che appartiene alla comunità di tossicodipendenti viene ritrovato morto. Il capitano Tommasi compra l'anello a Patrizia; quando sta per dichiararsi, Patrizia gli comunica che è stata accettata per un master a Barcellona. Giulio capisce che non è il momento di farle questa sorpresa e decide di rimandare a un altro giorno: il caso viene risolto e Patrizia parte per Barcellona.

Tiro mancino[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Carmine Elia
  • Scritto da: Mario Ruggeri e Mauro Graiani

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un vecchio signore di Gubbio viene ucciso da una dose di insulina. Intanto il capitano Tommasi dovrà vedersela con il padre della PM Conti, un colonnello dell'Esercito, che è arrivato in città e lo crede il fidanzato di sua figlia. Invece Patrizia parte per Barcellona.

Il suocero ha sempre ragione[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Carmine Elia
  • Scritto da: Mauro Graiani e Mario Ruggeri

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un Robin Hood nostrano viene accusato del tentato omicidio di un disonesto pensionato. Cecchini è alle prese con l'esigente suocero che pretende cure e attenzioni.

I segreti di Gubbio[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Carmine Elia
  • Scritto da: Luisa Cotta Ramosino e Lea Tafuri

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'autrice di un romanzo sui pettegolezzi di Gubbio viene ritrovata in fin di vita. Natalina si appassiona al libro scandalistico che provoca malumori in paese. Cecchini interpreta il sogno del capitano e gioca dei numeri al lotto, l'ultimo viene cambiato da Giulio, che si sbaglia e perde 120 mila euro, Cecchini quando lo scopre è arrabbiatissimo. Nel finale viene citato l'evangelico Inno dell'Amore (o della Carità).

Scelta di vita[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Carmine Elia
  • Scritto da: Francesco Arlanch e Alessia Lepore

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Suor Maria è in coma dopo essere stata aggredita e viene sospettato il fidanzato di una novizia, turbato dalla scelta della ragazza di farsi suora. Nel frattempo Natalina dopo una discussione con Don Matteo decide di rifugiarsi nella pace del convento, che riserverà delle sorprese e, mentre il capitano Tommasi cerca casa per la sua fidanzata Patrizia e per lui, il maresciallo si intromette e gli fa perdere un'occasione.

Generazione Y[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Carmine Elia
  • Scritto da: Mariella Sellitti

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'odiata matrigna di Valeria, la migliore amica di Assuntina Cecchini, viene ritrovata morta. La figlia del maresciallo idolatra la sua amica, che si è messa davvero nei guai.

Il giorno più bello[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Carmine Elia
  • Scritto da: Elena Bucaccio

Trama[modifica | modifica wikitesto]

I carabinieri e don Matteo indagano sulla modella di punta di una sfilata per abiti da sposa che qualcuno ha cercato di soffocare nel suo letto. Il capitano Tommasi va alla fiera della sposa, dove subirà i battibecchi di madre e suocero sui dettagli del suo matrimonio con Patrizia.

La bambina del miracolo[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Carmine Elia
  • Scritto da: Sabina Marabini e Mario Ruggeri

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una prostituta viene uccisa e viene collegata ad un'orfana, campionessa di scherma che ha trovato nella sua allenatrice e nel marito una seconda famiglia. Laura inizia ad avere dei dubbi sull'idea di abbandonare sua figlia.

Vecchie amiche[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Fernando Muraca
  • Scritto da: Mario Ruggeri e Viola Rispoli

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una cameriera viene ritrovata morta nella spa (centro termale) di un hotel e viene accusato un uomo, e la sua futura sposa, che è una ragazza madre, dalla disperazione chiede aiuto a don Matteo per collaborare alle indagini, ma anche di starle vicino. Nel frattempo a Gubbio arriva una zia suora sorda del capitano Tommasi insieme a una consorella mezza cieca perché scappate dal convento dove risiedevano le quali daranno filo da torcere al povero capitano ad esempio allestiranno un altare dedicato al santo patrono di Gubbio il vescovo Ubaldo Baldassini e con i ceri incendieranno la tenda di una finestra del soggiorno della casa del capitano Tommasi altri interpreti: Valentina Chico (Sonia Barani), Margherita Laterza (Anna), Gloria Coco (Suor Giuliana), Raffaella Panichi (Suor Matilde), Paolo Giommarelli (Riccardo Vasta), Joelle Rigollet (Marieta Maisen), Ivan Olivieri (Saverio Corallo)

  • Ascolti Italia: telespettatori 7.530.000 - share 25,37%[10]

Il bambino conteso[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Fernando Muraca
  • Scritto da: Valerio D'Annunzio

Il figlio di due genitori separati in lizza per affidamento sparisce, i carabinieri e don Matteo indagano. Il maresciallo Cecchini dopo un colpo alla testa perde la memoria, e diventa un carabiniere preciso e irreprensibile.

  • Altri interpreti: Samuela Sardo (Emma Silenti), Massimo Bulla (Michel Migliori), Yasemin Sannino (Alba Matesta)
  • Nota: questo episodio ha lo stesso titolo di un altro episodio della stagione 9.
  • Ascolti Italia: telespettatori 6.577.000 - share 27,27%[10]

L'ombra del sospetto[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Fernando Muraca
  • Scritto da: Mario Ruggeri e Sabina Marabini

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un commercialista famoso per la sua generosità verso i meno fortunati viene ucciso. Don Matteo e i carabinieri indagano e la prima indiziata è la cognata che ha avuto atteggiamenti intimi con la vittima. La sparizione di un carico di droga fa finire nei guai Tommasi. Intanto in caserma Severino e Ghisoni sono impegnati ad organizzare l'addio al celibato del capitano ma saranno ostacolati sia dal maresciallo Cecchini sia dal capitano che è ancora nei guai.

Indagine su una figlia[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Fernando Muraca
  • Scritto da: Elena Bucaccio e Emanuela Canonico

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Don Matteo e i carabinieri indagano su una sedicenne scomparsa e il rischio è che la ragazza sia vittima di un maniaco. Nel frattempo il maresciallo Cecchini è intenzionato a riportare serenità tra Patrizia e il capitano Tommasi, però la situazione peggiora.

L'amore non basta[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Salvatore Basile
  • Scritto da: Francesco Arlanch, Luisa Cotta Ramosino

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una ragazza sorda, che non riesce a far accettare il suo handicap alla madre, si trova coinvolta nell'omicidio dell'amministratore del cementificio in cui lavora. Don Matteo prende a cuore il caso e collabora alle indagini per scagionare la ragazza. Poi gli indizi portano a sospettare un amico della ragazza che si occupa dell'inserimento dei disabili. Intanto Fernando chiede a Patrizia di aiutarlo nella conclusione di un contratto a lui affidato a Perugia ma questo fa scatenare la gelosia al capitano Tommasi.

Tradimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Salvatore Basile
  • Scritto da: Mario Ruggeri

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Viene aggredita una giovane e si sospetta del padre del suo fidanzato, quindi don Matteo indaga perché crede nella sua innocenza. Intanto Laura è gelosa dell'ex fidanzata di Dario mentre il fidanzamento tra Patrizia e il capitano Tommasi è in crisi e il previsto matrimonio rischia di saltare. Cecchini vede la Conti e il capitano Tommasi che si baciano e resta deluso.

Tutto è perduto[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Salvatore Basile
  • Scritto da: Francesco Arlanch e Luisa Cotta Ramosino

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Rocco Brizzi, un operaio che, dopo una vita di lavoro, viveva insieme alla moglie Viola in una roulotte poiché ingiustamente licenziato, successivamente viene ritrovato morto. Nel frattempo il capitano Tommasi è a pezzi all'idea che Patrizia abbia intenzione di tornare a Roma, così decide di occuparsi delle indagini a tempo pieno mettendo la propria vita a rischio.

Don Matteo sotto accusa[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Salvatore Basile
  • Scritto da: Mario Ruggeri

Trama[modifica | modifica wikitesto]

A Gubbio arriva il padre della bambina di Laura per comunicarle che i suoi genitori reclamano a tutti i costi l'affidamento della nipote. Poco dopo il nonno di Ester si reca da don Matteo per dirgli di convincere Laura a rinunciare ad Ester. Laura non vuole separarsi da sua figlia, così il prete decide di aiutarla, rimanendo ingiustamente vittima di un tranello: viene denunciato per molestie da Emanuela, una donna appositamente pagata dal nonno di Ester. Quest'ultima prima si presenta in canonica da don Matteo, poi fugge dai Carabinieri sostenendo che il prete l'ha molestata; successivamente il marito di Emanuela la ritrova in fin di vita, con il prete vicino con le mani macchiate di sangue. Don Matteo finirà in carcere con l'accusa del tentato omicidio della ragazza che lo ha denunciato. Successivamente si verrà a sapere che il nonno di Ester ricatta don Matteo, in quanto farà ritirare la denuncia se Laura rinuncerà alla piccola. Don Matteo si darà da fare al massimo per riuscire a dimostrare la sua innocenza prima che la situazione precipiti. Nel frattempo il capitano Tommasi e Patrizia tentano di riorganizzare in fretta e furia il matrimonio, tuttavia senza don Matteo non è la stessa cosa. Cecchini si dimentica di confermare il ristorante trovando rimedio solo con la tavola calda "Da Ciccio" che si affaccia sulla strada ed è specializzata in panini con la porchetta. Viene arrestato il vero colpevole, il padre di Ester che, disgustato dal proprio padre, voleva convincere Emanuela a ritirare la denuncia. Don Matteo, Cecchini e Tommasi corrono al matrimonio (che era iniziato già da 30 minuti), trovando ad attenderli una Patrizia meravigliosa. Tra la commozione generale, soprattutto quella di Giulio, si celebra il matrimonio tanto atteso. Cecchini è preoccupato, costretto a portare tutti gli invitati "Da Ciccio". Nel finale, si scopre però che tutta Gubbio e Don Matteo avevano preparato agli sposi un rinfresco fuori dalla chiesa.

  • Altri interpreti: Lorenzo Vavassori (Giuliano Rovati), Barbara Terrinoni (Maddalena Rovati), Pierluigi Misasi (nonno di Ester), Isabelle Adriani (Emanuela Corti), Clemente Pernarella (Emanuelas Mann)
  • Don Matteo "evade" due volte dagli arresti domiciliari, che nel frattempo erano stati concessi dal giudice, per far visita ad Emanuela in ospedale e per recarsi a casa del padre di Ester.
  • Dopo la conclusione di questo episodio, venne trasmesso un filmato aggiuntivo. Don Matteo incontra suor Angela, protagonista di Che Dio ci aiuti, in un simbolico passaggio di consegne tra fiction di carattere religioso. In tale breve incontro il sacerdote suggerisce alla suora un nome per il bar che ella sta costruendo, "Angolo Divino" e conclude esclamando «Che Dio ci aiuti!»[14].
  • Ascolti Italia: telespettatori 8.171.000 - share 30,45%[15]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il Credito Cooperativo in televisione con "Don Matteo"
  2. ^ a b Ascolti di giovedì 15 settembre 2011, tvblog.it. URL consultato il 16 settembre 2011.
  3. ^ a b Ascolti di giovedì 22 settembre 2011, tvblog.it. URL consultato il 23 settembre 2011.
  4. ^ a b Ascolti di giovedì 29 settembre 2011, tvblog.it. URL consultato il 30 settembre 2011.
  5. ^ a b Ascolti di giovedì 6 ottobre 2011, tvblog.it. URL consultato il 7 ottobre 2011.
  6. ^ a b Ascolti di giovedì 13 ottobre 2011, tvblog.it. URL consultato il 14 ottobre 2011.
  7. ^ a b Ascolti di giovedì 20 ottobre 2011, tvblog.it. URL consultato il 21 ottobre 2011.
  8. ^ a b Ascolti di giovedì 27 ottobre 2011, tvblog.it. URL consultato il 28 ottobre 2011.
  9. ^ a b Ascolti di giovedì 3 novembre 2011, tvblog.it. URL consultato il 4 novembre 2011.
  10. ^ a b Ascolti di giovedì 10 novembre 2011, tvblog.it. URL consultato l'11 novembre 2011.
  11. ^ a b Ascolti di giovedì 17 novembre 2011, tvblog.it. URL consultato il 18 novembre 2011.
  12. ^ Ascolti di giovedì 24 novembre 2011, tvblog.it. URL consultato il 25 novembre 2011.
  13. ^ a b Ascolti di giovedì 1 dicembre 2011, tvblog.it. URL consultato il 2 dicembre 2011.
  14. ^ Che Dio ci aiuti - da Don Matteo a Suor Angela, su tvblog.it.
  15. ^ Ascolti di giovedì 8 dicembre 2011, tvblog.it. URL consultato il 9 dicembre 2011.
Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione