Pierluigi Corallo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pierluigi Corallo

Pierluigi Corallo (Trani, 16 novembre 1976) è un attore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Diplomatosi nel 1999 alla Scuola del Piccolo Teatro di Milano, nello stesso anno vince il Premio Wanda Capodaglio. Debutta come protagonista, sotto la guida del regista Massimo Castri, ne Gl'innamorati di Carlo Goldoni.

Dopo la parentesi di Falstaff e le Allegre Comari di Windsor, al fianco di Giorgio Albertazzi, per la regia di Gigi Proietti, altri tre spettacoli con Massimo Castri: John Gabriel Borkman di Ibsen, Questa sera si recita a soggetto di Pirandello, Spettri di Ibsen, nel ruolo di Osvald.

Successivamente lavora in tre spettacoli con il Teatro Biondo Stabile di Palermo, tutti per la regia di Pietro Carriglio: Povero Piero di Achille Campanile, Girotondo di Arthur Schnitzler, e Assassinio nella Cattedrale di Thomas Stearns Eliot.

Diretto da Luca Ronconi ha interpretato Ulisse nello spettacolo Odissea: Doppio Ritorno, Demetrio nel Sogno di una notte di mezza estate e Antoine nello spettacolo Giusto la fine del mondo di Jean-Luc Lagarce.

Oltre a recitare in teatro, ha lavorato al cinema nei film: Il grande sogno (2009), regia di Michele Placido; L'uomo nero (2009), regia di Sergio Rubini; Fortapàsc (2008), regia di Marco Risi; Colpo d'occhio, regia di Sergio Rubini (2008); Un giorno perfetto, regia di Ferzan Özpetek (2008); Niente è come sembra (2007), regia di Franco Battiato.

In televisione ha recitato, tra l'altro, nella miniserie tv Padre Pio (2000), regia di Carlo Carlei, nel film tv della serie Il commissario Montalbano, Il gioco delle tre carte (2006), nella serie tv di Rai Uno, Tutti pazzi per amore (2008) e nella fiction R.I.S. - Delitti imperfetti, regia di Fabio Tagliavia (2009).

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]