Roberto D'Alessandro (attore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Roberto D'Alessandro

Roberto D'Alessandro (Montalto Uffugo, 9 agosto 1966) è un attore e regista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato e cresciuto a Montalto Uffugo, si diploma in scenografia all'Accademia di Palmi e nel 1991 si trasferisce a Roma, dove vive tuttora, per frequentare il Laboratorio di Esercitazioni Sceniche di Roma diretto da Gigi Proietti, diplomandosi nel 1993. Nel 1995 è tra i fondatori del gruppo I Picari, distintosi particolarmente nel panorama teatro-cabarettistico romano degli anni '90.

Parallelamente ai numerosi impegni teatrali come attore e regista, negli anni ha recitato in varie fiction tv di Rai e Mediaset tra le quali Don Matteo, Cuore, Non lasciamoci più 2, Distretto di polizia, Un posto al sole. Recita sul grande schermo in diversi film, tra cui Heaven, Regina dei fiori, 2061 - Un anno eccezionale e Natale col boss.

Nel 2006 è autore e attore nel programma televisivo Fiori di zucca in onda su Odeon TV.

Dagli anni 2000 inizia a scrivere e a rappresentare diverse commedie teatrali di successo, tra le quali E pensare che eravamo comunisti..., Una casa di pazzi, Bamboccioni e Milano non esiste [1], quest'ultimo adattamento teatrale dall'omonimo romanzo dello scrittore e poeta calabrese Dante Maffia.

Alla vita e alle opere di Mattia Preti è ispirato Il Cavalier Calabrese - La vita di Mattia Preti raccontata da lui medesimo, suggestiva biografia in prima persona del pittore di Taverna [2].

Notevole il suo impegno in campo meridionalista: nel 2011 traspone il bestseller Terroni di Pino Aprile in forma di teatro-canzone, ispirandosi esplicitamente al teatro civile di Giorgio Gaber [3].

È ideatore ed organizzatore, nel settembre 2015, della prima edizione del Testaccio Comic Off (attualmente Roma Comic Off [4]), festival di teatro comico che coinvolge diversi spazi teatrali e non del quartiere Testaccio, a Roma [5].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

  • Varietà, assistente alla regia, regia di Augusto Fornari
  • Il campiello, di Carlo Goldoni, assistente alla regia, regia di Augusto Fornari
  • Tempi duri, coregista con I Picari
  • Zozzoni, assistente alla regia, regia di Augusto Fornari
  • Oscurità di Roberto D'Alessandro e M. Pacella
  • La Bibbia in 90 minuti, coregista con I Picari
  • L'opera del mendicante, di John Gay, Allestimento del 1995
  • I tre moschettieri
  • Passione e morte di Cristo
  • L'inferno, nel mezzo del cammin diverse voci
  • Echelmessia, di Ennio De Concini
  • Cani e gatti, di Eduardo Scarpetta
  • Masaniello, di Manuele Morgese
  • L'ultima notte dell'imperatore, di Roberto D'Alessandro
  • Darkness Take N°one, di Roberto D'Alessandro ed Enrico Deschner
  • Ercole e le stalle di Augias, di Friedrich Dürrenmatt
  • Bisex in the City, di Roberto D'Alessandro e Francesca Nunzi
  • Omicidio per gelosia di una femmina, di Roberto D'Alessandro e Mimmo D'Angelo
  • Come ammazzare la moglie e perché, come ammazzare il marito senza tanti perché, di Antonio Amurri
  • Vissi d'arte, vissi per Maria, di Roberto D'Alessandro
  • Spogliatoi, di Flavio Mazzini
  • E pensare che eravamo comunisti, di Roberto D'Alessandro
  • Tre uomini e un babà, di Roberto D'Alessandro
  • Nerone Superstar, di Roberto D'Alessandro
  • Ridendo ridendo, dal repertorio napoletano del '900
  • Terroni, dall'omonimo libro di Pino Aprile. Musiche originali di Eugenio Tassitano. Con i Pandemonium.
  • Un matrimonio all'italiana, di Roberto D'Alessandro
  • Bamboccioni, che noia il posto fisso, di Roberto D'Alessandro
  • Una casa di pazzi. di Roberto D'Alessandro
  • Milano non esiste, di Dante Maffia e Roberto D'Alessandro
  • Veleno, io di te faccio a meno, di Roberto D'Alessandro
  • Come tre sorelle, di D'Alessandro-D'Onofrio
  • Call Center 3.0 (2019)

Autore[modifica | modifica wikitesto]

  • Varietà
  • Questa sera con noi al varietà
  • Tempi duri
  • Zozzoni
  • Shakespeare per attori cani
  • L'ultimo Tarzan
  • La Bibbia in 90 Minuti
  • Oscurità
  • Passione e morte di Cristo
  • Vissi d'arte, vissi per Maria
  • Siciliano per caso?
  • Vengo anch'io - Tutto il sesso in 90 minuti
  • L'ultima notte dell'imperatore
  • Delitto al cafè chantant
  • Tutta la storia d'Italia in 90 minuti
  • Darkness Take N°one
  • Cinematografo - 80 film in 80 minuti
  • Bisex in the City
  • Il Cavalier Calabrese - La vita di Mattia Preti raccontata da lui medesimo
  • Omicidio per gelosia di una femmina
  • E pensare che eravamo comunisti
  • Tre uomini e un babà
  • Nerone superstar
  • Un matrimonio all'italiana
  • Bamboccioni, che noia il posto fisso
  • Una casa di pazzi
  • Veleno, io di te faccio a meno
  • Come tre sorelle
  • Call Center 3.0, regia di Roberto D'Alessandro (2019)

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]