Edoardo Catinali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Edoardo Catinali
EdoardoCatinali.JPG
Nazionalità Italia Italia
Altezza 174 cm
Peso 64 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Latina
Carriera
Squadre di club1
2002-2003 Casertana 27 (1)
2003-2004 Taranto 22 (0)[1]
2004-2007 Teramo 69 (1)
2007 Grosseto 13 (0)
2007-2008 Perugia 24 (1)[2]
2008-2010 Ancona 72 (0)[3]
2010-2011 Piacenza 28 (0)[4]
2012 L'Aquila 12 (0)
2013-2014 Ischia Isolaverde 9 (0)
2014 Real Vicenza 9 (0)
2014-2015 Aversa Normanna 22 (0)[5]
2015-2016 Fondi 27 (0)
2016 Folgore Caratese 12 (0)
2016-2017 Sicula Leonzio 17 (0)[6]
2017- Latina 3 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 17 settembre 2017

Edoardo Catinali (Napoli, 16 agosto 1982) è un calciatore italiano, centrocampista del Latina.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 2002-2003 milita nelle file della Casertana in Serie D, dove totalizza un gol in 27 presenze[7]. La stagione successiva si trasferisce al Taranto in Serie C1 con il quale disputa 22 partite di campionato più una nei play-out. A fine stagione il Taranto retrocede e Catinali passa al Teramo, altra società partecipante al campionato di Serie C1.

Catinali rimane al Teramo per due stagioni e mezzo, totalizzando in campionato 69 presenze ed un gol[8] (rispettivamente 23 presenze nel 2004-2005, 30 nel 2005-2006 e 16 nella prima metà della stagione 2006-2007).

Nel gennaio 2007 si trasferisce al Grosseto[9], contribuendo con 13 presenze alla storica promozione in Serie B della squadra maremmana e vincendo a fine stagione la Supercoppa di Lega di Prima Divisione. Nella stagione successiva passa al Perugia[10]. Catinali disputa 24 partite di campionato e due nei play-off, venendo espulso nella gara decisiva contro l'Ancona[11].

Nella stagione successiva Catinali si trasferisce proprio all'Ancona, approdando per la prima volta in Serie B[12]. Con l'Ancona totalizza 72 presenze fra i cadetti in due stagioni, prima di rimanere svincolato in seguito al fallimento della società dorica.

Inizia la stagione seguente senza squadra, prima di firmare alla fine di settembre 2010 per il Piacenza, partecipante al torneo di Serie B[13]. Fa il suo debutto con la maglia biancorossa il 2 ottobre nella partita pareggiata per 2-2 contro il Padova.

Catinali termina la stagione a Piacenza con un infortunio nei play-out, totalizzando 28 partite in campionato e 1 nei play-out, a fine stagione rimane svincolato in seguito alla scadenza del contratto[14]. Nel febbraio 2012 viene ingaggiato dall'Aquila, formazione di Lega Pro Seconda Divisione, con un contratto fino al termine della stagione[15].

Fa il suo debutto con gli abruzzesi il 19 febbraio nella partita contro l'Isola Liri nella quale si fa espellere[16], poi a fine stagione rimane svincolato. Il 15 luglio 2013 si trasferisce all'Ischia Isolaverde in Lega Pro Seconda Divisione[17]. Fa il suo debutto con i campani l'8 settembre successivo nella partita pareggiata 0-0 contro il Gavorrano. Dopo 9 presenze nella prima metà di stagione, alla fine del mercato invernale si trasferisce a titolo definitivo al Real Vicenza, militante nell'altro girone di Seconda Divisione[18]. Fa il suo debutto con i vicentini il 9 febbraio seguente nella vittoria casalinga per 1-0 contro il Cuneo. Il 13 aprile conquista insieme alla squadra la promozione al campionato a girone unico di Lega Pro.

Rimasto svincolato, nell'ottobre 2014 passa all'Aversa Normanna, sempre in Lega Pro[19]. Debutta con i campani il 19 ottobre nella sconfitta per 3-1 in casa del Martina. A partire dalla partita dell'11 marzo contro il Benevento inizia a vestire la fascia da capitano. Chiude la stagione con 22 presenze in campionato e 1 nell'inutile vittoria per 3-1 contro l'Ischia Isolaverde nel ritorno dei play-out che sancisce la retrocessione in Serie D dell'Aversa Normanna.

Terminata la stagione resta svincolato e, in attesa di trovare una sistemazione, si aggrega al ritiro dell'équipe Campania per giocatori svincolati[20].

L'11 settembre si accorda con il Fondi, squadra laziale di Serie D.[21] Fa il suo debutto con i rossoblù il 13 settembre nella sconfitta per 2-0 in casa del Taranto. Con il Fondi vince la Coppa Italia Serie D, sconfiggendo in finale 4-3 ai rigori l'OltrepoVoghera. Chiude la stagione con 27 presenze in campionato e 6 in Coppa.

Resta in Serie D anche l'anno successivo, trasferendosi alla Folgore Caratese[22], dove veste subito la fascia da capitano[23]. Debutta con i brianzoli il 4 settembre 2016 nella partita vinta 3-2 sull'OltrepoVoghera. Il 16 dicembre successivo, dopo 12 presenze in campionato e 2 in coppa Italia Serie D, rescinde il contratto, rimanendo svincolato[24]. Il giorno successivo firma con la Sicula Leonzio, militante nel girone I della Serie D[25]. Fa il suo debutto con i siciliani il 15 gennaio successivo nella vittoria 3-1 in casa del Pomigliano. Con la Sicula vince il girone D di Serie D, ottenendo la promozione in Lega Pro[26], totalizzando 17 presenze in campionato più una nella Poule Scudetto. Terminata la stagione rimane svincolato ma viene subito ingaggiato dal Latina iscrittosi in Serie D dopo il fallimento. Debutta con i pontini il 20 agosto nella vittoria 2-1 sul campo dell'Anzio valida pe il turno preliminare di coppa Italia Serie D.

Calcioscommesse[modifica | modifica wikitesto]

Allo scoppio dello scandalo calcioscommesse Catinali viene citato in alcune intercettazioni e in un SMS da lui inviato all'indagato Marco Pirani nello scandalo scommesse scoppiato nel giugno 2011, il giocatore tuttavia si dichiara estraneo ai fatti[27].

Il 16 febbraio 2012 viene iscritto nel registro degli indagati nell'ambito del calcioscommesse, insieme ad altre 40 persone,[28] e l'8 maggio viene deferito dalla Procura federale della FIGC.[29]

Il 1º giugno il procuratore federale Stefano Palazzi richiede per lui tre anni e nove mesi di squalifica.[30] Il 18 giugno in primo grado la Commissione Disciplinare della FIGC lo squalifica per 9 mesi per i fatti a lui addebitati in relazione alla partita Albinoleffe-Piacenza del 20 dicembre 2010.[31]

Il 26 luglio viene deferito dalla procura federale per i fatti relativi alla gara Siena-Piacenza del 19 febbraio 2011 insieme agli ex compagni Gervasoni e Cassano[32]. Il 1º agosto Palazzi richiede per lui una squalifica pari a 3 anni e 6 mesi senza continuazione[33][34]. Il 10 agosto la Commissione disciplinare della Figc accoglie le richieste dell'accusa e lo squalifica per 3 anni e 6 mesi[35]. Il 22 agosto in secondo grado gli viene confermata la squalifica.[36] Il 12 febbraio 2013 il TNAS riduce la squaifica a 5 mesi.[37]

Il 9 febbraio 2015 la procura di Cremona termina le indagini e formula per lui e altri indagati le accuse di associazione a delinquere e frode sportiva.[38]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 17 settembre 2017.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2002-2003 Italia Casertana D 27 1 - - - - - - - - - 27 1
2003-2004 Italia Taranto C1 22+1 0 CIC 3 0 - - - - - - 26 0
2004-2005 Italia Teramo C1 23 0 - - - - - - - - - 23 0
2005-2006 C1 30 0 CI 1 0 - - - - - - 31 0
2006-gen. 2007 C1 16 1 CI 1 0 - - - - - - 17 1
Totale Teramo 69 1 2 0 - - - - - 71 1
gen.-giu. 2007 Italia Grosseto C1 13 0 - - - - - - SL C1 2 0 15 0
2007-2008 Italia Perugia C1 24+2 1+0 CIC 1 0 - - - - - - 27 1
2008-2009 Italia Ancona B 38+2 0 CI 1 0 - - - - - - 41 0
2009-2010 B 34 0 CI 1 0 - - - - - - 35 0
Totale Ancona 72+2 0 2 0 - - - - - 76 0
2010-2011 Italia Piacenza B 28+1 0 CI 0 0 - - - - - - 29 0
feb.-giu. 2012 Italia L'Aquila 2D 12 0 CILP 0 0 - - - - - - 12 0
2013-gen. 2014 Italia Ischia Isolaverde 2D 9 0 CILP 1 0 - - - - - - 10 0
gen.-giu.2014 Italia Real Vicenza 2D 9 0 - - - - - - - - - 9 0
2014-2015 Italia Aversa Normanna LP 22+1 0 CI LP 0 0 - - - - - - 23 0
2015-2016 Italia Fondi D 27 0 CID 6 0 - - - - - - 33 0
lug.-dic. 2016 Italia Folgore Caratese D 12 0 CID 2 0 - - - - - - 14 0
dic. 2016-2017 Italia Sicula Leonzio D 17+1[39] 0 - - - - - - - - - 18 0
2017-2018 Italia Latina D 3 0 CID 2 0 5 0
Totale carriera 366+8 3 19 0 - - - 2 0 395 3

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Grosseto: 2006-2007
Grosseto: 2007
Fondi: 2015-2016
Sicula Leonzio: 2016-2017

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 23 (0) se si comprendono le presenze nei play-out di Serie C1.
  2. ^ 26 (1) se si comprendono le presenze nei play-off di Serie C1.
  3. ^ 74 (0) se si comprendono le presenze nei play-out di Serie B.
  4. ^ 29 (0) se si comprendono le presenze nei play-out di Serie B.
  5. ^ 23 (0) se si comprendono le presenze nei play-out di Lega Pro.
  6. ^ 18 (0) se si comprendono le presenze nella Poule Scudetto.
  7. ^ Tutti i calciatori che hanno vestito la maglia rossoblu dalla stagione 2000-2001 al 2009-2010 Casertana.net
  8. ^ Ufficiale: Grosseto, preso Catinali, parte Stanco Tuttomercatoweb.com
  9. ^ Teramo: Edoardo Catinali passa al Grosseto Tuttomercatoweb.com
  10. ^ Ufficiale: il Perugia prende Catinali Tuttomercatoweb.com
  11. ^ TMW a caldo - Ancona-Perugia: la voce dei protagonisti Tuttomercatoweb.com
  12. ^ Ufficiale: Surraco e Catinali all'Ancona Tuttomercatoweb.com
  13. ^ Ufficiale: Piacenza, ingaggiato Catinali Tuttomercatoweb.com
  14. ^ Piace, le ultime 48 ore di attesa trepidante. Arriva il Pio? IL PUNTO PiacenzaSera
  15. ^ Acquistato Edoardo Catinali Laquilacalcio.com
  16. ^ Super Testa salva due volte la porta, Il Centro, 20 febbraio 2012
  17. ^ Ischia, tutti gli ultimi movimenti: preso anche Catinali Tuttomercatoweb.com
  18. ^ Catinali e Schetter lasciano l'Ischia ssischiaisolaverde.it
  19. ^ Un centrocampista di esperienza per mister Novelli: Edorado Catinali Aversanormanna.it
  20. ^ Equipe Campagna, ripresi gli allenamenti a Qualiano: parlano Cunzi e Catinali tuttocalciocampano.it
  21. ^ Unicusano Fondi, ecco Catinali, www.unicusanofondicalcio.it, 11 settembre 2015.
  22. ^ Serie D - Le ultime bombe azzurre uscaratese.it
  23. ^ La Caratese di Criscitiello risponde: “Varese squadra da battere” varesesport.com
  24. ^ Ufficiale: rescindono Catinali e Di Rienzo uscaratese.it
  25. ^ Sicula Leonzio : Ecco il Colpo finale . Tesserato il centrocampista Edoardo Catinali siciliasportnews.altervista.org
  26. ^ Sicula Leonzio in Lega Pro, il sogno è diventato realtà siracusa.gds.it
  27. ^ Calcioscommesse - Catinali: «Con Pirani sms privo di significato» SportPiacenza
  28. ^ Calcioscommesse, i nomi dei 41 indagati affariitaliani.it
  29. ^ Atto di deferimento della Procura federale Figc.it (PDF)
  30. ^ Palazzi chiede -6 per il Novara sportmediaset.mediaset.it
  31. ^ SCOMMESSE: IL PESCARA PARTE DA -2 sportmediaset.mediaset.it
  32. ^ Atto di deferimento della Procura federale figc.it
  33. ^ Scommesse: Conte, si fa dura, sportmediaset.it, 1º agosto 2012.
  34. ^ Il Siena limita i danni: -6. Il Torino da -1, in La Gazzetta dello Sport, 2 agosto 2012, p. 27.
  35. ^ (PDF) COMUNICATO UFFICIALE N. 11/CDN (2012/2013) Figc.it
  36. ^ Scommesse: Conte, nessuno sconto, sportmediaset.it, 22 agosto 2012.
  37. ^ TNAS: Ridotta a cinque mesi la squalifica di Edoardo Catinali Coni.it
  38. ^ Calcioscommesse, indagini chiuse per Goretti e Nicco: la lista dei 130 indagati
  39. ^ Poule Scudetto

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]