Downsizing - Vivere alla grande

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Downsizing - Vivere alla grande
Downsizing - Vivere alla grande.jpg
Matt Damon e Jason Sudeikis in una scena del film
Titolo originaleDownsizing
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2017
Durata135 min
Generecommedia, fantascienza, drammatico
RegiaAlexander Payne
SceneggiaturaAlexander Payne, Jim Taylor
ProduttoreJim Burke, Megan Ellison, Mark Johnson, Alexander Payne, Jim Taylor
Produttore esecutivoDiana Pokorny
Casa di produzioneParamount Pictures, Ad Hominem Enterprises
Distribuzione (Italia)20th Century Fox
FotografiaPhedon Papamichael
MontaggioKevin Tent
Effetti specialiCraig McLauchlan, James E. Price, Lindy DeQuattro
MusicheRolfe Kent
ScenografiaStefania Cella
CostumiWendy Chuck
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Downsizing - Vivere alla grande (Downsizing) è un film del 2017 co-sceneggiato e diretto da Alexander Payne ambientato in un futuro distopico.

La pellicola è stata selezionata in concorso per la 74ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, dove è stato anche il film d'apertura.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Paul e Audrey Safranek si trovano sempre più in difficoltà economica, anche a causa della crisi che ha colpito l’America e tutto il mondo. Il loro futuro si prospetta piuttosto grigio, fino a quando non incontrano alcuni amici di un tempo ad una cena; amici che sono stati rimpiccioliti la metà della metà di quanto fossero precedentemente. Questi raccontano la loro nuova vita ‘small’, molto più benestante e serena. Vivono in una cittadina creata su misura, abitata da tutti gli americani che hanno deciso di subire lo stesso intervento; non conoscono criminalità o crisi alcuna e inoltre il loro impatto sull’ecosistema è notevolmente ridotto, dato che i rifiuti che producono sono pochissimi rispetto a quelli di un umano di taglia normale. I Safranek scoprono quindi che nel mondo si è giunti ad una importantissima scoperta scientifica, in grado di rimpicciolire l’essere umano, sia per ridurre i consumi in un mondo che si sta distruggendo poco a poco, sia per poter affrontare con più tranquillità e ricchezza il futuro. I coniugi decidono di sottoporsi all’intervento irreversibile, ma qualcosa va storto.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese del film iniziano il 1º aprile 2016 a Toronto, dove si svolgono anche alla York University, e proseguono poi nelle città di Omaha, Los Angeles e Trollfjord.

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo teaser trailer del film viene diffuso il 30 agosto 2017,[2] mentre il trailer esteso è stato diffuso l'11 settembre seguente,[3] mentre il trailer italiano è stato diffuso il 12 settembre.[4]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La pellicola è stata proiettata in anteprima mondiale alla 74ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia il 30 agosto 2017.[5]

Il film è stato distribuito nelle sale cinematografiche statunitensi a partire dal 22 dicembre 2017,[6] mentre in Italia è stato distribuito a partire dal 15 gennaio 2018.[7]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Downsizing, cinematografo.it. URL consultato il 30 agosto 2017.
  2. ^ Filmato audio Paramount Pictures, Downsizing Cast Intro - Starring Matt Damon, Christoph Waltz, Hong Chau, and Kristen Wiig, su YouTube, 30 agosto 2017. URL consultato il 30 agosto 2017.
  3. ^ Filmato audio Paramount Pictures, Downsizing (2017) - Official Trailer - Paramount Pictures, su YouTube, 11 settembre 2017. URL consultato il 12 settembre 2017.
  4. ^ Filmato audio 20th Century Fox Italia, Downsizing - Vivere alla grande, su YouTube, 12 settembre 2017. URL consultato il 12 settembre 2017.
  5. ^ Beatrice Pagan, Venezia 74: Matt Damon, Alexander Payne presentano Downsizing, badtaste.it, 30 agosto 2017. URL consultato il 30 agosto 2017.
  6. ^ (EN) Pamela McClintock, Tom Cruise's 'Mission: Impossible 6' Lands Summer 2018 Release Date, The Hollywood Reporter, 8 novembre 2016. URL consultato il 30 agosto 2017.
  7. ^ Downsizing, comingsoon.it. URL consultato il 17 febbraio 2018.
  8. ^ (EN) 2018 Golden Globes Nominations: See the Full List, Vanity Fair, 11 dicembre 2017. URL consultato l'11 dicembre 2017.
  9. ^ (EN) Here are the nominees for the 24th Annual Screen Actors Guild Awards, Los Angeles Times, 13 dicembre 2017. URL consultato il 13 dicembre 2017.
  10. ^ Andrea Francesco Berni, The Post di Steven Spielberg è il miglior film dell’anno secondo la National Board of Review, Badtaste.it, 28 novembre 2017. URL consultato il 29 novembre 2017.
  11. ^ (EN) Steve Pond, 'Dunkirk,' 'The Shape of Water' Lead Satellite Award Nominations, thewrap.com, 29 novembre 2017. URL consultato il 30 novembre 2017.
  12. ^ (EN) Pete Hammond, Critics’ Choice Awards Nominations: ‘The Shape Of Water’ Leads With 14; Netflix Tops TV Contenders, deadline.com, 6 dicembre 2017. URL consultato il 6 dicembre 2017.
  13. ^ Andrea Francesco Berni, Dunkirk, The Shape of Water e Blade Runner 2049 tra i nominati agli ADG Awards, badtaste.it, 4 gennaio 2018. URL consultato il 4 gennaio 2018.
  14. ^ Andrea Francesco Berni, VES Awards: Blade Runner 2049 e The War: il Pianeta delle Scimmie dominano le nomination, badtaste.it, 16 gennaio 2018. URL consultato il 19 gennaio 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]