Omaha

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Omaha (disambigua).
Omaha
city
(EN) Omaha, Nebraska
Omaha – Stemma Omaha – Bandiera
Omaha – Veduta
Localizzazione
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Flag of Nebraska.svg Nebraska
Contea Douglas
Amministrazione
Sindaco Jean Stothert (R)
Territorio
Coordinate 41°16′N 96°01′W / 41.266667°N 96.016667°W41.266667; -96.016667 (Omaha)Coordinate: 41°16′N 96°01′W / 41.266667°N 96.016667°W41.266667; -96.016667 (Omaha)
Altitudine 332 m s.l.m.
Superficie 338,20 km²
Abitanti 408 958 (2010)
Densità 1 209,22 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 68022, 68101-68164
Prefisso 402, 531
Fuso orario UTC-6
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Omaha
Omaha
Omaha – Mappa
Sito istituzionale

Omaha è un comune (city) degli Stati Uniti d'America e capoluogo della contea di Douglas nello Stato del Nebraska. La popolazione era di 408.958 persone al censimento del 2010, il che la rende la città più popolosa dello stato e la quarantatreesima città più popolosa del paese.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo lo United States Census Bureau, ha un'area totale di 130,58 miglia quadrate (338,20 km²)[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Posta alla confluenza del fiume Platte nel Missouri, punto assai strategico e luogo di partenza delle piste per l'Oregon, la città di Omaha sorse col passaggio del territorio corrispondente al Nebraska centrale dal dominio degli Omaha a quello dei bianchi. Nel 1854 iniziarono a sorgere le prime abitazioni e molti coloni vi si trasferirono favoriti dagli speculatori. Presto la città crebbe e nel quartiere centrale si aprirono grandi alberghi, chiese e sinagoghe. La città venne incorporata il 2 febbraio 1857. Nel 1868 l'esercito costruì nei pressi della città il Fort Omaha. Nel 1863 cominciarono i lavori della costruzione della Union Pacific che avrebbe permesso di collegare Omaha con la California.

Nel frattempo la popolazione della città cresceva sempre più e ai margini sorgevano zone come Little Italy, Little Bohemia e Greek Town abitate da europei, afroamericani ed ebrei. Si verificarono spesso linciaggi nei confronti degli afroamericani. Erano molto diffuse bische e bordelli e spesso scoppiavano tumulti, a volte anche tra comunità di diversa nazionalità. Nel 1913 la città venne semidistrutta da un tremendo tornado che rase completamente al suolo il quartiere afroamericano.

Il 7 giugno 2011 la centrale nucleare di Fort Calhoun, a 20 km da Omaha, ha subito un'esondazione del Missouri e una perdita di raffreddamento di uno dei due reattori, che ha portato la Aviation Agency a dar vita a una no-fly zone sull'area.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento[2] del 2010, c'erano 408,958 persone.

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento del 2010, la composizione etnica della città era formata dal 73,1% di bianchi, il 13,7% di afroamericani, lo 0,8% di nativi americani, il 2,4% di asiatici, lo 0,1% di oceanici, il 6,9% di altre razze, e il 3,0% di due o più etnie. Ispanici o latinos di qualunque razza erano il 13,1% della popolazione.

Persone legate a Omaha[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Persone legate a Omaha

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Aeroporti[modifica | modifica wikitesto]

La città è servita dall'Aeroporto Eppley.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ US Gazetteer files: 2010, 2000, and 1990, United States Census Bureau, 12 febbraio 2011. URL consultato il 13 gennaio 2017.
  2. ^ American FactFinder, United States Census Bureau. URL consultato il 13 gennaio 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN237651005 · LCCN: (ENn79045127 · GND: (DE4102079-0
Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Stati Uniti d'America