Cha Du-ri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cha Du-Ri
Cha Du-Ri - celtic.jpg
Nazionalità Corea del Sud Corea del Sud
Altezza 181 cm
Peso 81 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Ritirato 2015
Carriera
Giovanili
1999-2002 Università della Corea
Squadre di club1
2002Bayer Leverkusen0 (0)
2002-2003Arminia Bielefeld22 (1)
2003-2006Eintracht Francoforte87 (12)
2006-2007Magonza12 (0)
2007-2009Coblenza61 (3)
2009-2010Friburgo23 (1)
2010-2012Celtic31 (2)
2012-2013Fortuna Düsseldorf10 (0)
2013-2015Seoul82 (2)
Nazionale
2001-2015Corea del Sud Corea del Sud75 (4)
Palmarès
Coppa Asia.svg Coppa d'Asia
Bronzo Qatar 2011
Argento Australia 2015
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 9 gennaio 2017

Cha Du-Ri[1] (차두리?, 車杜里?; Francoforte sul Meno, 25 luglio 1980) è un ex calciatore sudcoreano, di ruolo difensore.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È figlio d'arte. Suo padre Cha Bum-Kun, è stato attaccante dell'Eintracht Francoforte e del Bayer Leverkusen ed è il miglior marcatore della Corea del Sud con 55 reti.

Cha nasce a Francoforte sul Meno in Germania (allora Germania Ovest), quando suo padre Cha Bum-Kun giocava in Bundesliga con l'Eintracht Francoforte; qui Cha du Ri ha vissuto la sua infanzia[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Cha Du Ri ha giocato principalmente in Germania (seguendo quindi le orme del padre), con le maglie dell'Arminia Bielefeld, Eintracht Francoforte, Magonza, Coblenza e Friburgo.[3][4]

Nel 2010 approda in Scozia, con la maglia del Celtic, dove milita fino al 2012.[5]

Il 28 luglio 2010 Cha fa il suo debutto con il Celtic in UEFA Champions League contro il Braga, nel turno preliminare e il 14 agosto dello stesso anno esordisce anche in SPL contro l'Inverness.[6] Cha realizza il suo primo gol contro il St Johnstone il 26 dicembre 2010.[7] Il 26 marzo 2012, Cha viene espulso nell'Old Firm, il derby che il Rangers vinse 3–2.[8]

Fa ritorno in Germania nella stagione 2012-2013 dove gioca con la maglia del Fortuna Düsseldorf.[9]

Nel 2013 ritorna in patria, in Corea, al Seoul.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cha esordisce nel 2001 con la nazionale coreana, convocato per la prima volta dal tecnico Guus Hiddink.

Viene incluso nel 2002 nella lista dei 23 convocati, al mondiale nippo-coreano che vede perciò la nazionale di Cha giocare in casa. La Corea, rivelazione del torneo, si fermerà in semifinale dalla Germania, che vincerà grazie alla rete decisiva di Michael Ballack.

Dopo l'assenza al mondiale in Germania nel 2006, partecipa al suo secondo mondiale in Sudafrica, nel 2010. Non ha giocato la seconda gara del torneo, contro l'Argentina, persa 4-1. Rimarrà l'unica gara saltata da Cha in tutte e 4 le gare della Corea.[10] Il 26 giugno, agli ottavi di finale, Cha gioca la sua 50 gara con la nazionale contro l'Uruguay.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Celtic: 2010-2011
Celtic: 2010-2011

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nell'onomastica coreana il cognome precede il nome. "Cha" è il cognome.
  2. ^ Cha Du-Ri’s European mentality has helped him settle in at Celtic but he has words of advice for Ki Sung-Yueng, HeraldScotland, 22 agosto 2010. URL consultato il 3 marzo 2011.
  3. ^ Ufficiale: Cha Du Ri al Friburgo tuttomercatoweb.com
  4. ^ (DE) Du-Ri Cha zum SC Freiburg, Transfermarkt, 7 giugno 2009. URL consultato il 17 ottobre 2009 (archiviato dall'url originale il 17 luglio 2009).
  5. ^ Du-Ri to have Bhoys medical, Sky Sports, 30 giugno 2010. URL consultato il 3 marzo 2011.
  6. ^ Keir Murray, Inverness CT 0 – 1 Celtic (BBC Sport), 14 agosto 2010. URL consultato il 3 marzo 2011.
  7. ^ Roddy Forsyth, Celtic 2 St Johnstone 0: match report, in The Telegraph, 26 dicembre 2010. URL consultato il 24 giugno 2011.
  8. ^ Clive Lindsay, Rangers 3–2 Celtic: match report, in BBC Sport, 25 marzo 2012. URL consultato il 31 marzo 2012.
  9. ^ (DE) Fortuna Düsseldorf verstärkt sich mit Du-Ri Cha, Fortuna Düsseldorf, 8 giugno 2012. URL consultato l'8 giugno 2012.
  10. ^ (가자 16강!)나이지리아전 오범석 대신 차두리 기용 이유는?, in E-daily. URL consultato il 21 aprile 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN312620480 · GND (DE1062040465 · WorldCat Identities (EN312620480