Capodimonte (Italia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Capodimonte ko
comune
Capodimonte ko – Stemma
Capodimonte ko – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneLazio Coat of Arms.svg Lazio
ProvinciaProvincia di Viterbo-Stemma.png Viterbo
Amministrazione
SindacoAntonio De Rossi (Lega) dal 26-5-2019
Territorio
Coordinate42°32′51″N 11°54′20″E / 42.5475°N 11.905556°E42.5475; 11.905556 (Capodimonte ko)Coordinate: 42°32′51″N 11°54′20″E / 42.5475°N 11.905556°E42.5475; 11.905556 (Capodimonte ko)
Altitudine334 m s.l.m.
Superficie61,29 km²
Abitanti1 713[1] (31-5-2017)
Densità27,95 ab./km²
Comuni confinantiMarta, Valentano, Gradoli, Latera, Piansano, Tuscania
Altre informazioni
Cod. postale01010
Prefisso0761
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT056013
Cod. catastaleB663
TargaVT
Cl. sismicazona 2B (sismicità media)
Nome abitanticapodimontani
Patronosan Sebastiano
Giorno festivo20 gennaio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Capodimonte ko
Capodimonte ko
Capodimonte ko – Mappa
Posizione del comune di Capodimonte nella provincia di Viterbo
Sito istituzionale

Capodimonte è un comune italiano di 1 713 abitanti della provincia di Viterbo nel Lazio; dista dal capoluogo circa 25 km.

Isola Bisentina (a sinistra) e Capodimonte (a destra)
Isola Bisentina (a sinistra), isola Martana (sullo sfondo), Capodimonte (a destra) e Lago di Bolsena

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Il paese è situato su un promontorio del lago di Bolsena, formatosi oltre 300.000 anni fa in seguito al collasso calderico di alcuni vulcani appartenenti alla catena dei monti Volsini, e occupato fin dall'età del bronzo. Il paese è dominato dalla Rocca Farnese.

Una lunga spiaggia di sabbia vulcanica, affiancata da giardinetti all'italiana costituisce uno dei punti più caratteristici di Capodimonte.

Nel territorio di Capodimonte rientrano il grande centro protostorico ed etrusco di Bisenzo nonché l'isola Bisentina.

Clima[modifica | modifica wikitesto]

È presente una stazione meteorologica, grazie alla quale è possibile monitorare il tempo del piccolo borgo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Edifici religiosi[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa di Santa Maria Assunta in Cielo (piazza della Rocca), chiesa parrocchiale
  • Chiesa di San Carlo
  • Chiesa di San Rocco
  • Chiesa della Madonna del Soccorso (cimitero)
  • Chiesa dei Santi Giacomo e Cristoforo (Isola Bisentina)
  • Chiesa di Sant'Agapito (Monte Bisenzio)

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[2]


Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Eventi[modifica | modifica wikitesto]

  • Il patrono è San Sebastiano, festeggiato il 20 gennaio; poiché il Santo è venerato come patrono dei vigili urbani, nella giornata del 20 gennaio si ritrova nel paese un nutrito gruppo di poliziotti municipali, per il momento della deposizione della corona ai caduti e per partecipare alla giornata di studi interprovinciale delle polizie locali che nel 2010 ha raggiunto la sua XIV edizione. Il compatrono è San Filippo Neri, festeggiato il 26 maggio. Il protettore del paese è San Rocco, la cui festa ricade il 16 agosto, festeggiato con fuochi d'artificio sul lago nella tarda sera della vigilia.
  • Festa di Sant'Antonio Abate 17 gennaio che secondo la tradizione prevede la benedizione degli animali. Accensione del falò di Sant'Antonio e distribuzione della bruschetta condita con l'olio locale della recente spremitura.
  • Festa della Madonna delle Grazie, si festeggia la seconda domenica dopo Pasqua. L'icona della Madonna delle Grazie, un antico ritratto della scuola di Sebastiano Conca molto venerato dai Capodimontani, viene solennemente esposta, in una commovente celebrazione alla quale partecipano centinaia di fedeli, dal secondo sabato dopo Pasqua alle ore 15, per la seguente settimana nella chiesa collegiata di S. Maria Assunta per poi essere portata in processione lungo le vie del paese adornate da una colorata infiorata la terza domenica dopo Pasqua.
  • Processione del Corpus Domini con infiorata (la domenica successiva alla festività religiosa)

Cucina[modifica | modifica wikitesto]

  • Piatto tipico di Capodimonte è il coregone, un pesce di lago. Nei primi di agosto sul lungolago vengono allestiti stand per la distribuzione di piatti a base di coregone.
Capodimonte ( VT) - Il paese nuovo visto dal Drone

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Strade[modifica | modifica wikitesto]

Capodimonte è collegata tramite la Strada Provinciale 8 Verentana, a Montefiascone e Marta, e tramite la strada provinciale 115 Poggio Marano a Piansano.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1927, a seguito del riordino delle Circoscrizioni Provinciali stabilito dal regio decreto N°1 del 2 gennaio 1927, per volontà del governo fascista, quando venne istituita la provincia di Viterbo, Capodimonte passò dalla provincia di Roma a quella di Viterbo.

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Il lago è frequentato da praticanti di vela, canoa e windsurf; nel periodo primaverile ed estivo vi si tiene la "Tuscia Cup", importante manifestazione velica organizzata dal locale Club nautico Capodimonte.[Chiarire con fonti autorevoli]

La società Capodimonte Calcio ha disputato campionati dilettantistici regionali. Tuttora milita in Terza Categoria

Panorama di Capodimonte che si affaccia sul lago di Bolsena

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 maggio 2017.
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN123134096 · LCCN (ENn78028839 · GND (DE4582884-2
Lazio Portale Lazio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Lazio