Questa pagina è semiprotetta. Può essere modificata solo da utenti registrati

Avanti un altro!

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avanti un altro!
Logo del programma
Paese Italia Italia
Anno 2011 - in corso
Genere Game show, telequiz e intrattenimento
Edizioni 5
Puntate 843 (al 3 gennaio 2016)
Durata 45 minuti
Ideatore Paolo Bonolis e Stefano Santucci
Produttore Endemol ed RTI
Presentatore Paolo Bonolis (2011-in corso)
Gerry Scotti (2014-2015)
con Luca Laurenti (2011-in corso)
Regia Stefano Vicario
Rete Canale 5
Sito web http://www.avantiunaltro.mediaset.it

Avanti un altro! è un programma televisivo a premi, ideato da Paolo Bonolis e Stefano Santucci in onda da lunedì 5 settembre 2011 nella fascia preserale di Canale 5 (18:45-19:55). Dopo le prime due edizioni, condotte da Paolo Bonolis in solitaria, nella terza e quarta edizione Bonolis ha condotto il programma in staffetta con Gerry Scotti. La quinta edizione è stata condotta nuovamente da Bonolis in solitaria. In entrambe le conduzioni rimane presenza fissa quella di Luca Laurenti. Nel corso delle cinque edizioni sono state trasmesse in totale 843 puntate. Il programma va in onda dallo Studio 1 del Centro Titanus Elios di Roma e nel fine settimana cambia titolo in Avanti un altro! Weekend. Durante l'estate del 2013 e del 2015 sono andate in onda alcune repliche nominate Avanti un altro! Estate.

Edizioni

Edizione Inizio Fine Conduzione Presenza fissa Sede Media Telespettatori Media Share Puntate
5 settembre 2011 11 dicembre 2011 Paolo Bonolis Luca Laurenti Studio 1, Centro Titanus Elios di Roma 3.433.000 18,64%[1] 97
10 settembre 2012 10 marzo 2013 3.995.000 19,96%[2] 177
16 settembre 2013 6 giugno 2014 Paolo Bonolis e Gerry Scotti 3.583.000 18,93%[3] 246
14 settembre 2014 30 aprile 2015 3.437.000 17,60%[4] 222
21 settembre 2015 3 gennaio 2016 Paolo Bonolis 3.287.000 17,16%[5] 101

Svolgimento del gioco

Fase iniziale

Nella fase iniziale, i concorrenti devono rispondere a svariate domande poste dal conduttore o da altri personaggi che costituiscono il Minimondo. La classica serie di domande posta in ogni puntata è la Tripletta, in cui i concorrenti devono rispondere correttamente ad almeno tre domande su quattro su un determinato argomento, potendo commettere solo un errore. Al secondo errore si viene eliminati e si deve lasciare il posto al concorrente successivo in fila indiana. Dopo aver risposto correttamente alle domande, i concorrenti devono pescare un rotolo chiamato pidigozzo contenente una vincita o una sfortuna.

In totale ci sono 54 pidigozzi (52 nella prima edizione, 53 dalla seconda alla quarta edizione) per un ammontare complessivo di 1.477.000 euro così divisi:

  • 1 pidigozzo da 150.000 € (da 120.000 € nella prima edizione)
  • 5 pidigozzi da 75.000 €
  • 5 pidigozzi da 50.000 €
  • 5 pidigozzi da 40.000 €
  • 5 pidigozzi da 30.000 €
  • 5 pidigozzi da 25.000 €
  • 5 pidigozzi da 20.000 €
  • 5 pidigozzi da 15.000 €
  • 5 pidigozzi da 10.000 €
  • 2 pidigozzi da 1.000 € (5 nella prima edizione, 3 nella seconda edizione)
  • 3 pidigozzi contenenti La pariglia (5 nelle prime tre edizioni)
  • 3 pidigozzi contenenti Lo iettatore (dalla seconda edizione)
  • 3 pidigozzi contenenti Il fato benevolo (dalla quarta edizione)
  • 1 pidigozzo contenente Cambio! (dalla quinta edizione)
  • 1 pidigozzo contenente Avanti un altro!

Una volta pescata una somma il concorrente può decidere se fermarsi e diventare potenziale campione o proseguire. Il concorrente che decide di fermarsi rimarrà potenziale campione fino a quando uno dei concorrenti successivi non riuscirà a superare la sua somma.

Se si pesca La pariglia, il concorrente raggiunge in automatico la cifra del potenziale campione e il conduttore procederà con una domanda di spareggio. Il concorrente ha a disposizione 10 secondi di tempo per prenotarsi e rispondere, mentre il potenziale campione non è obbligato a dare una risposta, ma se lo fa deve rispondere correttamente, altrimenti verrà eliminato e il concorrente prenderà il suo posto. Se il concorrente non risponde entro i 10 secondi o risponde in maniera errata, verrà eliminato e lascerà il posto ad un nuovo concorrente. Se si prenota entro i 10 secondi e risponde correttamente, diventa il nuovo campione. La domanda di spareggio viene rivolta solo nel caso si peschi La pariglia: infatti, in tutti gli altri casi il concorrente deve proseguire nella pesca delle carte finché non supera la cifra del potenziale campione. Se non è presente alcun potenziale campione il pidigozzo vale zero e azzera il montepremi accumulato fino a quel momento.

Se si pesca Lo iettatore, il montepremi del concorrente viene azzerato e lo iettatore, interpretato da Franco Pistoni[6], gli rivolge una domanda senza opzioni di risposta. Se il concorrente risponde correttamente, rimane in gioco e potrà così pescare un altro pidigozzo, viceversa se dà la risposta sbagliata verrà eliminato e andrà via con lo iettatore.

Se si pesca Il fato benevolo, entra in studio un "fato" (maschile della fata) interpretato da Max Vitale che porta al conduttore una domanda dal valore di 300.000 €. Il concorrente deve rispondere esattamente entro il tempo concesso per aggiungere tale cifra al suo montepremi. Se non dà la risposta, il suo montepremi accumulato fino a quel momento rimane invariato e può continuare il proprio gioco.

Se si pesca Cambio! il concorrente sceglie una persona del pubblico che giocherà una manche al suo posto e, se indovina, permetterà al concorrente di pescare un pidigozzo mentre se sbaglia farà eliminare il concorrente.

Se si pesca Avanti un altro!, il concorrente viene automaticamente eliminato.

Al termine della prima fase, se non c'è alcun potenziale campione, tutti i concorrenti che hanno preso parte pescheranno un pidigozzo per uno e diventerà campione il giocatore che avrà pescato il pidigozzo con il montepremi più alto. In questa fase i pidigozzi de La pariglia, Lo iettatore, Avanti un altro!, Il fato benevolo e il Cambio! hanno valore nullo.

Fase finale

Nella fase finale, vengono aggiunti 100 000 € al montepremi del campione. Il gioco finale consiste nel dare la risposta sbagliata a 21 domande consecutivamente con due opzioni di risposta. Fino alla quarta edizione il tempo concesso per rispondere era di due secondi per ciascuna domanda; dalla quinta edizione il tempo concesso è di 10 secondi. In caso di errore, il giocatore deve ricominciare da capo. Se il concorrente completa il gioco entro 150 secondi vince l'intero montepremi raggiunto, in caso contrario ha a disposizione 100 secondi aggiuntivi con un montepremi che parte da 100 000 € e decresce di 1 000 € per ogni secondo trascorso. Il montepremi si ferma nel momento in cui il giocatore riesce a completare il percorso e la cifra rimasta corrisponde alla vincita.

Nella prima edizione, al concorrente che non vinceva niente era concesso essere il primo concorrente della puntata successiva. A partire dalla seconda edizione, il concorrente giunto alla fase finale può scegliere di "congelare" il montepremi negli ultimi 50 secondi di gioco (30 secondi dalla quinta edizione) premendo un pulsante e giocare per la somma fin lì raggiunta, a patto che dia le 21 risposte errate tutte di seguito, senza possibilità di errore e con un limite di tempo di risposta di 2 secondi (fino alla quarta edizione; 10 secondi dalla quinta).

Nella quinta edizione, il campione della puntata riceve comunque come premio sicuro una tessera Mediaset Premium.

Varianti della Tripletta

Oltre alla tripletta sono state proposte altre categorie di domande con schema uguale ma basate su un unico argomento:

  • English lesson: il conduttore pone domande in lingua inglese; è l'unica categoria ad avere un andamento crescente nel corso di un'edizione ed è l'unica tripletta in cui le domande vengono poste usando la lingua straniera in modo corretto. Dalla quarta edizione la categoria non viene più proposta.
  • Qu'est-ce que c'est: il conduttore pone domande sulla Francia in francese maccheronico
  • Español: il conduttore pone domande sulla Spagna in spagnolo maccheronico
  • Tedesco di Germania: il conduttore pone domande sulla Germania con un accento tedesco maccheronico. Dalla quarta edizione la categoria non viene più proposta.
  • Tovarish Bonolis: il conduttore pone domande sulla Russia con una parlata russa maccheronica
  • Bonoris-san / Scotti-san: il conduttore pone domande sul Giappone in una parlata giapponese/orientale maccheronica. Con Gerry Scotti la categoria viene rinominata "Scotti-san", e nelle puntate in cui sono presenti entrambi viene rinominata "Katsumoto e Motokatsu", in ricordo di due concorrenti giapponesi (che avevano questi nomi) che parteciparono in coppia al programma.
  • Mizzica!: il conduttore pone domande in dialetto siciliano
  • Ostregheta!: il conduttore pone domande in dialetto veneto
  • Napule: il conduttore pone domande in dialetto napoletano
  • Il Bauscia: il conduttore pone domande in dialetto milanese
  • Kamasutra: il conduttore pone domande riguardo al Kamasutra
  • Il padrino: il conduttore pone domande parlando siciliano e inglese maccheronico imitando Don Vito Corleone
  • Mexico: il conduttore pone domande riguardo al Messico. Dalla quarta edizione, sono presenti anche altre domande di geografia
  • L'elenco telefonico: proposta nella quinta edizione, tratta di domande relative a nomi curiosi di persone trovati sull'elenco telefonico
  • Gli animali si amano: il conduttore pone domande riguardo l'accoppiamento degli animali
  • Mr. Provolone: il conduttore pone domande al concorrente (quasi sempre una donna) tentando scherzosamente di sedurla
  • Il supercafone: la tripletta contiene domande riguardo comportamenti o persone ritenuti maleducati o di cattivo gusto
  • Brazil: il conduttore pone domande riguardo al Brasile
  • Il mondo del futuro: il conduttore pone domande riguardo il futuro e invenzioni che si pensa verranno create nei prossimi anni
  • Nobiltà: in questa tripletta vengono poste domande sulle persone nobili
  • Domande puffate: il conduttore pone domande su argomenti vari sostituendo alcune parole con la parola "puffo"
  • Le quote rosa: in questa tripletta vengono poste domande su alcune donne famose del mondo della politica, della società, dello spettacolo, dello sport o di rilevanza storica, diverse per ogni puntata.
  • GGG (acronimo di Gerry Grand Gourmet): diffusa durante la conduzione di Gerry Scotti; il conduttore pone domande sulla gastronomia
  • Super Gerry: anch'essa diffusa durante il periodo Gerry Scotti; il conduttore pone domande sui supereroi
  • Cicciabomba: come la precedente, era ricorrente durante il periodo di Gerry Scotti; il conduttore pone domande sulle persone obese
  • Gerry DJ: ricorrente nel periodo di Gerry Scotti; il conduttore pone domande sulla radio
  • La canzone di Laurenti: il conduttore rivolge al concorrente una domanda inerente a una canzone eseguita da Luca Laurenti, con quattro opzioni di risposta. Viene proposta in tutte le puntate

Il cast

Conduzione

Il programma è stato condotto da Paolo Bonolis per le prime due edizioni e la prima parte della terza (dal 16 settembre 2013 al 30 marzo 2014), mentre dal 31 marzo al 6 giugno 2014 è stato condotto per 66 puntate da Gerry Scotti, apparso eccezionalmente anche nella puntata del 25 marzo 2014. Presenza fissa è rimasta quella di Luca Laurenti in entrambe le conduzioni. Dal 14 settembre 2014, Paolo Bonolis è tornato alla conduzione del programma per la quarta edizione. Dal 27 al 30 dicembre 2014, Bonolis e Scotti hanno condotto insieme 4 puntate speciali del programma, dedicate alle festività natalizie e che hanno fatto da traino per la staffetta fra i due conduttori, con la conduzione affidata al solo Scotti per 97 puntate, a partire dal 2 gennaio fino all'11 aprile 2015, sempre affiancato da Luca Laurenti. Paolo Bonolis è ritornato al timone di Avanti un altro! per 16 puntate, dal 12 aprile 2015, conducendolo nuovamente in coppia con Gerry Scotti, fino al 30 aprile 2015, data di chiusura della quarta edizione. La quinta edizione è iniziata il 21 settembre 2015 ed è terminata il 3 gennaio 2016 con la conduzione solitaria di Paolo Bonolis.

I valletti

Nella prima edizione le vallette del programma erano Jessica Brugali e Carlotta Maggiorana, mentre dalla seconda la valletta o il valletto viene scelto tra il pubblico presente in studio. Il ruolo del valletto è accompagnare il potenziale campione alla propria postazione e, nella seconda edizione, leggere la domanda per i telespettatori (ruolo che nella prima edizione era affidato a una persona del pubblico). All'inizio della terza edizione al valletto è chiesto un resoconto orale di ciò che è successo durante la puntata per i telespettatori che si sono appena collegati. Successivamente, al valletto di turno vengono chieste opinioni sugli argomenti più vari.

Sicurezza

Fino alla quarta edizione è stato presente in studio come responsabile della sicurezza il buttafuori Mediaset Girolamo di Stolfo noto come Big Jimmy che veniva spesso coinvolto in gag e situazioni comiche. Big Jimmy morì il 13 luglio 2015 a seguito di un aneurisma cerebrale e Bonolis gli rese omaggio al termine della prima puntata della quinta edizione.

I giudici

I giudici di gara presenti in studio sono Marco Salvati e Stefano Jurgens, affiancati nelle prime due edizioni da Carla Giuliano, nella terza e nella quarta da Paola Arrighi e nella quinta da Lucia Leoni[7]. Essi hanno un ruolo attivo nella trasmissione, intervenendo con battute e talvolta venendo coinvolti in situazioni comiche. Nella quarta edizione, Marco Salvati ha ceduto il posto a Stefano Mastrosimone, tornando poi in video nella quinta edizione.

Il Minimondo

Una caratteristica della trasmissione è la presenza di personaggi che sostituiscono o affiancano Paolo Bonolis nel porre le domande ai concorrenti. L'insieme di tali personaggi è chiamato minimondo da Bonolis. Quando intervengono questi personaggi, la risposta esatta dà diritto a una seconda pesca dal pidigozzo nel caso la prima carta pescata non risulti soddisfacente.

Il "minimondo" è composto da una serie di figure in costume o immaginarie, interpretati da attori o figuranti, da personaggi famosi che intervengono in prima persona, da specialisti in alcune materie scientifiche o tecniche o anche da persone scelte di volta in volta tra il pubblico. Alcuni di questi personaggi si sostituiscono al conduttore nel porre le domande, mentre altri hanno un ruolo di contorno finalizzato allo spettacolo: portano le buste con le domande vestiti in costume oppure affiancano i concorrenti durante le risposte. Il cosiddetto "duo bonus", per esempio, che prevedeva un ruolo maschile (il "bonus", interpretato da Valerio Schiavone e poi da Daniel Nilsson[8]) e uno femminile (la "bonas", interpretata da Paola Caruso[9]), aveva il ruolo di massaggiare il concorrente, di sesso opposto, durante le risposte.

Tra i personaggi del mondo dello spettacolo che fanno parte del "minimondo" compaiono Martufello, il cui ruolo è raccontare una barzelletta su cui poi si innestano le domande; Giovanna Civitillo, moglie di Amadeus, che racconta aneddoti inventati sul marito che servono da base per le domande; lo stesso Luca Laurenti, che sostituisce il conduttore nel porre le domande. Alcuni attori interpretano o hanno interpretato più personaggi del minimondo: Mirko Ranù[10] interpreta un finto personaggio scartato alle selezioni di un talent e un supereroe; Ugo Conti un finto "avvocato del diavolo" e un personaggio immaginario che pone domande sul cinema; Maria Mazza una "dottoressa" che pone domande sulla medicina[11].

Altri attori che hanno o hanno avuto un ruolo nel "minimondo" sono Claudia Ruggeri ("la professoressa" e "la poliziotta")[12]; Alessia Macari ("la ciociara"); Simone Barbato ("il mimo")[13]; Leonardo Tricarico ("l'alieno")[14]; Romano Talevi (lo "scienziato pazzo" Otto Merkel)[15] e Alessandro Patriarca ("il malato")[16]; Antonio Caracciolo ("il balbuziente")[17]; il cantante cinese Jing Qi Li[18] e l'attrice geisha giapponese Yasko Fujii[19] (il duo "Sing & Yasko"); Max Vitale ("il caro estinto"); Francesco Benigno ("il mafioso pentito").

Tra i personaggi non appartenenti al mondo dello spettacolo ma che intervengono o sono intervenuti in qualità di esperti o rappresentanti di una materia specifica figurano Diego Longobardi (il "look-maker"); il quotista Adam Grapes ("il quotista SNAI"); lo sportivo Stefano Martinelli ("l'atleta totale italiano"); il liutaio statunitense Viviano Vivaldi ("il menestrello").[20]

Avanti un altro! Weekend

Avanti un altro! Weekend è il titolo delle puntate del sabato e della domenica di Avanti un altro! a partire dalla quinta edizione.

Avanti un altro! Pure di domenica...

Fino alla quarta edizione le puntate domenicali di Avanti un altro! intitolate Avanti un altro! Pure di domenica... erano puntate speciali in cui prendevano parte al gioco specifiche categorie di concorrenti a cui si aggiungevano personaggi del mondo televisivo. Le eventuali vincite dei personaggi famosi venivano donate in beneficenza. A queste puntate potevano partecipare anche gruppi di due o più persone, ma in caso di arrivo alla fase finale solamente un rappresentante del gruppo partecipava al gioco.

Nella terza edizione, alcune puntate furono dedicate alle regioni italiane, precisamente al Veneto, al Lazio, alla Campania, all'Emilia-Romagna e alla Puglia. Nella quarta edizione i temi delle puntate della domenica riguardavano generalmente romanzi e capolavori letterari (da L'Odissea a Alice nel paese delle meraviglie fino a 50 sfumature di grigio).

Puntate speciali

  • Nella puntata domenicale del 6 gennaio 2013, in occasione dell'Epifania, i concorrenti della puntata furono i bambini. Anche il gioco venne impostato in modo diverso. Nel gioco finale furono messi in palio 70 000 € in gettoni d'oro, interamente devoluti alla ricostruzione di una mensa a Medolla, comune colpito dal terremoto dell'Emilia del 2012, mentre i bambini concorrenti hanno ricevuto come premio una PlayStation 3 con il videogioco Wonderbook.
  • Nella puntata del 10 marzo 2013, ultima della seconda edizione, i concorrenti sono stati alcuni dei "valletti" apparsi nel corso della stagione
  • Il 26 dicembre 2014 è andata in onda una puntata chiamata I segreti di Avanti un altro! in cui sono state trasmesse scene delle puntate precedenti scartate in fase di montaggio.
  • Le puntate dal 27 al 30 dicembre 2014 sono state presentate da Bonolis e Scotti insieme. I due conduttori hanno condotto nuovamente insieme il programma dal 12 al 30 aprile 2015 (con orario di messa in onda anticipato di circa 10 minuti) per chiudere la quarta edizione.

Vincite

  • La prima vincita in assoluto nella storia del programma è stata di 197 000 €, vinti da Simone Bonini da Firenze il 12 settembre 2011.
  • La somma più alta vinta nella storia del programma è stata di 225 000 €, vinti l'11 febbraio 2013 da un impiegato cinquantenne, Paolo D'Angelo da Napoli.

Avanti un altro! nel mondo

Planisfero in cui sono evidenziati i paesi dove è trasmesso Avanti un altro!

Il format è stato realizzato interamente in Italia da Mediaset ed Endemol, da un'idea di Paolo Bonolis e Stefano Santucci, ed è scritto da: Sergio Rubino, Marco Salvati, Stefano Jurgens, Christian Monaco, Paola Arrighi e Carmine D'Andreano con la collaborazione di Simona Riccardi, Armando Vertorano e Riccardo Favato. La regia è affidata a Stefano Vicario, la scenografia è di Marco Calzavara.

Il format è stato esportato in Spagna, con il nome di Avanti ¡que pase el siguiente!, in onda dal 27 aprile 2012 su Antena 3 condotto da Carlos Sobera e successivamente anche in Albania dal 15 ottobre 2012, con il nome di Tjetri! in onda su Top Channel presentato da Eduart Manushi.

Dal 2 settembre 2013 il programma è in onda anche in Ungheria[21], mentre dal 19 settembre successivo il format del programma è stato esportato anche in Vietnam, con il nome di Người kế tiếp in onda su VTV 6 e condotto da Thanh Bạch[22]. Tre giorni dopo la trasmissione debutta anche in Brasile[23][24].

Dal 5 ottobre 2013, il format è stato acquistato anche in Bulgaria.

Dal 22 settembre 2014, il format è stato acquistato anche in Cile.

Il 15 aprile 2015, il format è stato esportato anche in Paraguay.

Un anno dopo, il format viene esportato in Canada, dove va in onda a partire dal 16 settembre 2016.

Avanti un altro! nel mondo

Paese Nome Canale Data debutto Data chiusura Presentatore
Italia Italia (format originale) Avanti un altro! Canale 5 5 settembre 2011 in corso Paolo Bonolis, Gerry Scotti
Spagna Spagna Avanti ¡que pase el siguiente! Antena 3 27 aprile 2012 3 agosto 2012 Carlos Sobera
Albania Albania Tjetri! Top Channel 15 ottobre 2012 in corso Eduart Manushi
Ungheria Ungheria A következő! M1 2 settembre 2013 31 maggio 2014 Gábor Gundel Takács
Vietnam Vietnam Người kế tiếp VTV 6 19 settembre 2013 25 maggio 2015 Thanh Bạch
Đại Nghĩa
Brasile Brasile Tem gente atrás Rede Globo 22 settembre 2013 8 giugno 2014 Fausto Silva
Bulgaria Bulgaria Следващият, моля (Sledvashtijat, Molja) TV7 5 ottobre 2013 30 giugno 2014 Bashar Rahal
Cile Cile Avanti ¡que pase el siguiente! La Red 22 settembre 2014 24 marzo 2015 Leo Caprile
Paraguay Paraguay Avanti ¡que pase el siguiente! Telefuturo 15 aprile 2015 27 dicembre 2015 Palo Rubin
Canada Canada Au suivant! Radio-Canada 16 settembre 2016 in corso Stéphane Bellavance

Controversie

  • Nella terza edizione del programma, la categoria di domande Il Filippino, in cui Bonolis interpreta un domestico filippino, ha suscitato l'indignazione della comunità filippina in Italia; in particolare l'uso dell'Inno nazionale delle Filippine come introduzione della categoria, con il conduttore che lo ascolta con uno straccio al cuore. Inoltre la categoria è stata proposta anche nelle puntate andate in onda nei giorni in cui il Paese veniva colpito dal tifone Yolanda, che ha causato oltre 10 000 vittime[25].
  • Sempre nella terza edizione, il personaggio de Il balbuziente ha suscitato le proteste dell'Associazione Italiana Balbuzie, in particolare per il divertimento e gli incitamenti del pubblico a completare la frase. Dopo le prime scuse da parte del conduttore in una delle apparizioni del personaggio, in cui egli ha espresso ai balbuzienti l'idea di come sorridere del problema potesse un po' aiutare a superarlo, e in cui ha tra l'altro ricordato di aver sofferto egli stesso di balbuzie, l'Associazione sostiene di aver ottenuto la rimozione del personaggio dalle puntate in onda da dicembre 2013[26], cosa poi effettivamente avvenuta.
  • Nella puntata del 20 novembre 2013, prima dell'inizio del gioco finale, Bonolis rivelò che lo staff del programma aveva ricevuto una telefonata da parte della segreteria del Senato della Repubblica che chiedeva una rettifica. In una puntata di qualche giorno prima, proprio nel gioco finale fu chiesto alla concorrente di turno: Che camera occupa la seconda carica dello Stato?. La risposta corretta è il Senato, quindi, la risposta giusta da dare, per il regolamento della trasmissione, è Camera dei deputati, come giustamente aveva fatto la concorrente. Dopo il chiarimento, che suscitò le risate del pubblico, Bonolis chiese ai senatori: Mo' stamo come stamo, qua in Italia… magari, lì al Senato, dateve da fa' su qualcosa di un po' più… come possiamo uscire dal gorgo che ci avviluppa se manco il regolamento del gioco finale di "Avanti un altro!" hanno capito, questi?[27], con chiaro riferimento alla crisi economica in cui versa il Paese.

Merchandising

A partire dal 2013, è stato commercializzato il gioco in scatola della trasmissione edito da Clementoni.

Da dicembre 2012 è disponibile su App Store l'app ufficiale di Avanti un altro!. In seguito l'app è stata pubblicata anche sul Windows Phone Store e da settembre 2014 anche su Play Store.

Premi e riconoscimenti

Note

  1. ^ Il bilancio stagionale di Avanti un altro con Paolo Bonolis su Canale 5
  2. ^ Focus ascolti: Bilancio auditel 2012-2013 di Avanti un altro
  3. ^ Focus Ascolti TvBlog | Bilancio auditel stagione 2013-2014 | Avanti un altro | Canale5 | Paolo Bonolis |
  4. ^ Focus ascolti TvBlog | Bilancio auditel stagione 2014-2015 | Avanti un altro
  5. ^ Focus Ascolti TvBlog: Bilancio stagione 2015-2016 Avanti un altro (Canale 5), su TVBlog.it. URL consultato il 23 agosto 2016.
  6. ^ Lo iettatore, video.mediaset.it. URL consultato il 28 ottobre 2013.
  7. ^ La signorina Lucia, video.mediaset.it. URL consultato il 22 settembre 2015.
  8. ^ Bonus, video.mediaset.it. URL consultato il 28 ottobre 2013.
  9. ^ Bonas, video.mediaset.it. URL consultato il 28 ottobre 2013.
  10. ^ L'uomo talent, video.mediaset.it. URL consultato l'8 novembre 2013.
  11. ^ La dottoressa, video.mediaset.it. URL consultato il 28 ottobre 2013.
  12. ^ La poliziotta, video.mediaset.it. URL consultato il 22 settembre 2015.
  13. ^ Il mimo, video.mediaset.it. URL consultato il 28 ottobre 2013.
  14. ^ L'alieno, video.mediaset.it. URL consultato il 28 ottobre 2013.
  15. ^ Lo scienziato pazzo, video.mediaset.it. URL consultato il 28 ottobre 2013.
  16. ^ Il malato, video.mediaset.it. URL consultato il 28 ottobre 2013.
  17. ^ Il balbuziente, video.mediaset.it. URL consultato il 28 ottobre 2013.
  18. ^ Sing, video.mediaset.it. URL consultato il 28 ottobre 2013.
  19. ^ Yasko, video.mediaset.it. URL consultato il 28 ottobre 2013.
  20. ^ Il menestrello, video.mediaset.it. URL consultato il 28 ottobre 2013.
  21. ^ (HU) A következő!
  22. ^ (VI) Người kế tiếp
  23. ^ TEM GENTE ATRÁS - Último episódio
  24. ^ Entenda a dinâmica do novo game do Domingão 'Tem Gente Atrás' - notícias em Tem Gente Atrás - Domingão do Faustão
  25. ^ Paolo Bonolis nei panni del «Filippino» fa indignare la comunità residente in Italia, Corriere della Sera.it, 15 novembre 2013. URL consultato il 16 novembre 2013.
  26. ^ Il Minimondo di Avanti un Altro! - Dietro le quinte, facebook.com. URL consultato il 16 novembre 2013.
  27. ^ Avanti un altro, Paolo Bonolis smaschera la gaffe del Senato: "Manco il regolamento del gioco finale hanno capito"

Collegamenti esterni

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione