Girolamo Di Stolfo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Girolamo Di Stolfo
Nazionalità Italia Italia
Altezza 202 cm
Pugilato Boxing pictogram.svg
Categoria Pesi massimi
Carriera
Incontri disputati
Totali 4[1]
Vinti (KO) 3 (3)[1]
Persi (KO) 1 (1)[1]
Pareggiati -
 

Girolamo Di Stolfo, noto anche con lo pseudonimo di Big Jimmy (Colleferro, 2 agosto 1967San Giovanni Rotondo, 13 luglio 2015[2]), è stato un attore, personaggio televisivo e pugile italiano.

Era noto per aver interpretato il ruolo di Crapanzano in Così è la vita e il buttafuori Jimmy nel quiz Avanti un altro!, e per essere stato il responsabile della security presso la casa del Grande Fratello.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Da giovane aveva frequentato la Riviera romagnola allenandosi nella palestra del Romeo Neri di Rimini sotto la guida di Elio Ghelfi, che lo condusse, da aprile a novembre 1989, ad una breve carriera agonistica nel mondo del pugilato nella categoria supermassimi: partecipa infatti a 4 incontri di cui 3 vinti (tutti e 3 per KO) e 1 perso sempre per KO[1]. Allo stesso tempo, grazie alla sua prestanza fisica, divenne uno dei volti noti della notte romagnola lavorando come buttafuori in varie discoteche della zona[3].

Esordisce nel mondo dello spettacolo in una piccola parte nel film Fantozzi - Il ritorno (1996), mentre nel 1997 interpreta il ruolo del "piccolo" Jimmy nella trasmissione Tira & Molla dove, vestito da bambino, cantava in playback le canzoni dello Zecchino d'Oro. Ha quindi recitato negli sketch di Strozus di Paola Cortellesi nel corso di Mai dire Gol, ricoprendo la parte dell'arcigno Sandrone, l'addetto al recupero crediti.

Grazie alla sua imponente stazza (era alto 203 cm e pesava circa 170 kg) ha svolto il lavoro di addetto alla sicurezza degli studi Mediaset di Cinecittà. Era noto al pubblico televisivo per aver fatto il bodyguard in molte edizioni del Grande Fratello, ma anche a Buona Domenica e in Uomini e donne[4]. Toccava a lui frenare gli eccessi degli scalmanati in entrata e in uscita dalla casa del Grande Fratello e aiutare l'inviato fuori dalla porta rossa, Marco Liorni, a porgere le domande[5].

Tra le sue numerose partecipazioni si ricordano Piacere RaiUno (Rai 1), poi nel ruolo del genio a Il nuovo gioco delle coppie (Rete 4), Sabato notte live (Canale 5), Non dimenticate lo spazzolino da denti (Canale 5), Non è la Rai [Italia 1],I guastafeste (Canale 5), Il mercante in fiera (TMC)[6]. Dal 2011 compariva attivamente nel programma di Paolo Bonolis Avanti un altro! in cui era protagonista in alcuni sketch con l'alieno, Leonardo Tricarico e con il conduttore. Nella puntata del 6 gennaio 2013, in cui erano protagonisti i bambini (e la cui vincita sarebbe andata ai bambini di una scuola elementare colpita dal Terremoto dell'Emilia del 2012), era travestito da Shrek.

Nell'ambiente televisivo Girolamo era soprannominato il “gigante buono”: in nessuna occasione si era reso protagonista di gesti sopra le righe[7] ed era noto per il carattere amichevole, nonostante una fisicità imponente[8].

Era riuscito anche ad approdare sul grande schermo, seppure in piccoli ruoli; una delle sue interpretazioni più famose è quella di Crapanzano, compagno di cella di Aldo Baglio in Così è la vita, film del 1998. Un altro ruolo importante lo ebbe in Benvenuto Presidente!, con Claudio Bisio[7].

La scomparsa[modifica | modifica wikitesto]

Negli ultimi mesi diradò inaspettatamente la sua presenza televisiva per motivi di salute. Colpito da un aneurisma cerebrale, fu ricoverato all'Ospedale di San Giovanni Rotondo. Muore dopo quattro giorni, la mattina del 13 luglio 2015, a 48 anni. La sua scomparsa segue di poche ore il decesso del fratello Mimmo, a soli 55 anni. Il funerale si è tenuto con grande partecipazione popolare il 15 luglio presso la Chiesa di Sant'Eustachio, nella natia Ischitella[9][10].

Omaggi[modifica | modifica wikitesto]

Big Jimmy è stato poi omaggiato da Paolo Bonolis al termine della prima puntata della quinta edizione di Avanti un altro! e da Alessia Marcuzzi al termine della prima puntata della quattordicesima edizione del Grande Fratello. Ha detto di lui Marco Liorni: «Non voglio essere retorico, ma era una persona davvero buona. Scherzavamo spesso dietro le quinte, ricordo il suo forte accento pugliese e la sua simpatia, mi dispiace tanto»[5].

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Pubblicità[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]