Gianluigi Nuzzi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gianluigi Nuzzi nel marzo 2013

Gianluigi Nuzzi (Milano, 3 giugno 1969) è un giornalista, saggista, autore televisivo e conduttore televisivo italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha iniziato a scrivere a 12 per il settimanale per ragazzi Topolino[senza fonte][1]. È divenuto giornalista professionista il 29 luglio 1996[2]. Ha collaborato per diversi quotidiani e riviste italiane tra cui Espansione, CorrierEconomia, L'Europeo, Gente Money, il Corriere della Sera[1]. Ha lavorato a lungo a Il Giornale e a Panorama. Dal 1994 segue le più rilevanti inchieste giudiziarie italiane. È inviato del quotidiano Libero. Studiò presso il liceo scientifico Pascal a Milano. Nel 1998, a seguito di una collisione che coinvolse una Jeep e il motorino che guidava mentre era in Grecia, a Nuzzi rimasero alcuni cicatrici sul viso[3].

È autore del libro inchiesta Vaticano S.p.A., best seller nel 2009[4], tradotto in quattordici lingue[5][6].

Nel 2010 realizza un altro libro inchiesta sulla 'Ndrangheta, con Claudio Antonelli, dal titolo Metastasi.

Dal settembre 2010 è tra gli autori della trasmissione televisiva L'infedele, condotta da Gad Lerner[7].

Dal 29 novembre 2011 conduce su LA7 il programma Gli intoccabili[8] mentre dal dicembre 2012 conduce Le inchieste di Gianluigi Nuzzi sempre sullo stesso canale.

Il 26 maggio 2012, poco tempo dopo lo scoppio dello scandalo noto con il nome di Vatileaks, è uscito il suo terzo libro-inchiesta Sua Santità. Le carte segrete di Benedetto XVI, per le edizioni Chiarelettere[9]. Questo saggio viene tradotto ed edito nel marzo 2013 anche in lingua inglese esclusivamente in formato ebook con il titolo Ratzinger was afraid (trad. Ratzinger aveva paura) - collana AdagioEbook (Casaleggio Associati editore).

Il 2 luglio 2013 Mediaset gli affida il ruolo di conduttore della trasmissione Quarto grado in onda su Rete 4 e la carica di vicedirettore della testata Videonews dopo le dimissioni di Salvo Sottile. Dal 6 giugno 2014 conduce inoltre il nuovo approfondimento Segreti e delitti, in onda in prima serata su Canale 5 per sette venerdì.

Il 4 novembre 2015 è uscito in contemporanea in diverse lingue (inglese, francese, tedesco e spagnolo) il suo quarto libro-inchiesta, terzo sul Vaticano, dal titolo Via Crucis. Da registrazioni e documenti inediti la difficile lotta di Papa Francesco per cambiare la Chiesa, sempre per le edizioni Chiarelettere[10]. Il libro a pochi giorni dall'uscita ha innescato diverse polemiche nel Vaticano etichettate dalla stampa come una Vatileaks 2[11][12][13]. Nel novembre del 2017 esce il suo saggio Peccato Originale su sesso, soldi e sangue in Vaticano.

Il 14 marzo 2018 inizia a collaborare con il quotidiano La Verità.

Il 13 giugno 2018 conduce con Paolo Bonolis una puntata speciale di Avanti un altro! An Italian Crime Story su Canale 5.

È sposato con Valentina Fontana, giornalista free-lance per Libero quotidiano, Anna, Il Giornale[14], dal 2014 amministratrice delegata della VisVerbi s.r.l., società di comunicazione e pubbliche relazioni che cura il personal branding anche di vari giornalisti[15].

Vicende giudiziarie[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2015 Nuzzi e il collega Maurizio Belpietro vengono condannati entrambi a 10 mesi e 20 giorni in un processo che, insieme a Bernardo Caprotti di Esselunga, li vede imputati per calunnia ai danni della società Coop Lombardia[16]. Nuzzi ha usufruito della sospensione condizionale della pena e poi della prescrizione del reato[17], ma, nel giudizio di appello, insieme a Maurizio Belpietro, ha ricevuto una condanna per ricettazione[17].

Nel 2016 è stato assolto e prosciolto nel processo celebrato in Vaticano dopo la pubblicazione del libro Via Crucis[18][19].

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Scoop senza fretta - Intervista a Gianluigi Nuzzi, autore di 'Metastasi' (Prima n. 412, dicembre 2010), su primaonline.it. URL consultato il 10 dicembre 2011 (archiviato il 7 agosto 2011).
  2. ^ Ordine dei giornalisti regione Lombardia, su odg.mi.it (archiviato il 3 settembre 2018).
  3. ^ Gianluigi Nuzzi Quarto Grado la cicatrice in volto e l'incidente in motorino - Tuttouomini, in Tuttouomini, 4 febbraio 2017. URL consultato l'8 giugno 2018 (archiviato il 12 giugno 2018).
  4. ^ Dopo i segreti del Vaticano, Nuzzi racconta quelli della 'ndrangheta..., su affaritaliani.libero.it. URL consultato il 10 dicembre 2011 (archiviato dall'url originale il 14 gennaio 2012).
  5. ^ Gianluigi Nuzzi, su chiarelettere.it (archiviato il 15 maggio 2011).
  6. ^ Anticipazioni L'Infedele di Gad Lerner del 6 dicembre, su spettacolo.we-news.com. URL consultato il 10 dicembre 2011 (archiviato il 18 settembre 2011).
  7. ^ Gianluigi Nuzzi giovedì a Sassari, su sassariweb.info. URL consultato il 10 dicembre 2011 (archiviato il 23 dicembre 2015).
  8. ^ Gli intoccabili: su La7 Gianluigi Nuzzi indaga tra potere, affari e segreti, su davidemaggio.it. URL consultato il 10 dicembre 2011 (archiviato il 3 settembre 2014).
  9. ^ Da la Repubblica del 25 maggio 2012: "Una stanza vuota e una sedia di plastica", così "Maria" cominciò il suo lavoro, su repubblica.it. URL consultato il 25 maggio 2012 (archiviato il 12 ottobre 2013).
  10. ^ Via Crucis, l'inchiesta di Nuzzi sul Vaticano segreto. "Il Papa sa di investimenti della Chiesa usati per fabbricare armi", su ilfattoquotidiano.it. URL consultato il 5 novembre 2015 (archiviato il 6 novembre 2015).
  11. ^ Vaticano, libro Nuzzi:Ostracismo per Papa Francesco è guerra interna Archiviato il 17 novembre 2015 in Internet Archive.
  12. ^ Vaticano, Chiarelettere: Il materiale di 'Via Crucis' non è stato rubato, su lapresse.it. URL consultato il 5 novembre 2015 (archiviato il 18 novembre 2015).
  13. ^ Vatileaks 2: tutti i protagonisti Dagli arrestati agli scrittori, dagli investigatori ai giudici, su ansa.it. URL consultato il 5 novembre 2015 (archiviato il 18 novembre 2015).
  14. ^ Curriculum-vitae di Valentina Fontana (PDF), su Amministrazione trasparente, AMIA Verona (archiviato il 10 aprile 2018).
  15. ^ Andrea Picardi, Visverbi, chi anima e cosa fa la società dietro l’evento di Davide Casaleggio, in Formiche.net, aprile 2017. URL consultato l'8 aprile 2018 (archiviato il 9 aprile 2018).
  16. ^ «Diffamò la Coop». Il gup di Milano condanna Caprotti, patron Esselunga, su milano.corriere.it. URL consultato il 15 marzo 2016 (archiviato il 19 marzo 2016).
  17. ^ a b I giornalisti Maurizio Belpietro e Gianluigi Nuzzi sono stati condannati per ricettazione in un caso giudiziario fra Esselunga e Coop, in Il Post, 10 aprile 2018. URL consultato il 14 aprile 2018 (archiviato il 14 aprile 2018).
  18. ^ Claudio Torre, Vatileaks, Chaouqui: "Potrei svelare dossier segreti", in ilgiornale.it, 7 luglio 2016. URL consultato il 25 settembre 2018 (archiviato il 25 settembre 2018).
  19. ^ Francesco Peloso, Vatileaks 2: Condannati Vallejo e Chaouqui, prosciolti Nuzzi e Fittipaldi, in lastampa.it, 7 luglio 2016. URL consultato il 25 settembre 2018 (archiviato il 25 settembre 2018).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN91152082 · ISNI (EN0000 0001 1684 613X · SBN IT\ICCU\LO1V\348679 · LCCN (ENno2009108058 · GND (DE138999392 · BNF (FRcb16529921w (data) · BNE (ESXX5033268 (data) · NDL (ENJA01213099 · WorldCat Identities (ENlccn-no2009108058