Association of European Airlines

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Association of European Airlines
AbbreviazioneAEA
Tipoassociazione di compagnie aeree europee
Fondazione1952
Scioglimento2016
Scopolobbying
Sede centraleBelgio Bruxelles
Area di azioneEuropa
PresidenteTurchia Temel Kotil
Membri22 (2016)
Sito web

L'Association of European Airlines (AEA) era un'associazione che comprendeva diverse compagnie aeree europee.

Lo scopo dell'associazione era quello di rappresentare le compagnie aeree all'interno dell'Unione europea e di altri organismi internazionali. Un totale di 346.475.239 passeggeri hanno viaggiato su queste compagnie aeree nel 2005.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'AEA ha avuto inizio nel 1952, quando i presidenti di Air France, KLM, Sabena e Swissair hanno costituito un gruppo di studio congiunto. Questo gruppo si è in seguito allargato per comprendere molte altre importanti compagnie aeree europee come British Airways, Lufthansa, Alitalia, Iberia Airlines e Scandinavian Airlines System.

Nel 2015, British Airways e Iberia hanno lasciato l'AEA per poi entrare nell'ELFAA, l'associazione delle compagnie aeree low cost. Sempre nel 2015 anche l'Air Berlin e l'Alitalila - SAI hanno lasciato l'AEA e sono diventate Etihad Airways Partners, in quanto partecipate da Etihad Airways. In entrambi i casi, una delle cause di queste fuoriuscite è la politica dell'AEA riguardo alle compagnie aeree del golfo.

L'Airlines for Europe (A4E) è creata nel gennaio 2016 come concorrente dell'Association of European Airlines; l'AEA ferma nel novembre 2016[1].

Membri[modifica | modifica wikitesto]

Ex membri[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) European airline association AEA closes down, su atwonline.com, 28/11/2016. URL consultato il 29/11/2016 (archiviato il 29 novembre 2016).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]