Angela Baraldi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Angela Baraldi
Fotografia di Angela Baraldi
Nazionalità Italia Italia
Genere Pop
Rock
Periodo di attività 1990 – in attività
Album pubblicati 7
Studio 7
Sito web

Angela Baraldi (Bologna, 12 giugno 1964) è una cantante e attrice italiana.

Dal 1990 ad oggi ha pubblicato sette album. È stata l'attrice protagonista di Quo vadis, baby?, film del 2005 di Gabriele Salvatores.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Le prime esperienze musicali risalgono agli inizi degli anni ottanta nei circuiti underground bolognesi.

Nel 1982 canta con i bolognesi Hi-Fi Bros nel brano Punto amaro mentre l'anno successivo è la voce femminile per quello che sarà l'ultimo singolo della band The Stupid Set (anche loro bolognesi e nati da una costola dei più celebri Gaznevada) intitolato Don't Be Cold (In The Summer Of Love).

Negli anni successivi collabora come corista con Luca Carboni, Stadio, e Ron con il quale duetta nel 1985 nel brano Caterina.

Nel 1985 partecipa in veste di protagonista ai videoclip del celebre brano Chiedi chi erano i Beatles cantato dagli Stadio e diretto da Ambrogio Lo Giudice mentre con Lucio Dalla continua la collaborazione nel 1986 partecipando al tour americano Dallamericaruso, oltre a essere ritratta in foto nell'album Bugie e a una breve apparizione nel video del brano Luk tratto dal medesimo album.

Come corista affianca Gianni Morandi e Dalla nel tour DallaMorandi del 1988.

Nel 1990 pubblica il suo album d'esordio Viva, prodotto da Lucio Dalla e Bruno Mariani, al quale collaborano Luca Carboni, Biagio Antonacci e Aldo Fedele degli Stadio. In seguito parte come guest star del tour Cambio di Dalla.

Due anni dopo con Mi vuoi bene o no? vince il Canzoniere; il brano dà il titolo al secondo album di Angela Baraldi prodotto da Marco Bertoni e Enrico Serotti, dove compare anche il brano A piedi nudi, vincitore del Premio della Critica Mia Martini al Festival di Sanremo 1993. Il brano risulta non inedito, in quanto presentato mesi prima con il titolo Il matto in un live di Dalla trasmesso da Radio Rai, ma nonostante le proteste di altri partecipanti non viene escluso dal Festival.[senza fonte]

Successivamente la Baraldi partecipa al tour di Francesco De Gregori, duettando con lui nel brano Anidride solforosa di Lucio Dalla, incluso poi nell'album live di De Gregori Bootleg, e partecipa assieme a interpreti come Giorgia, Mietta e Loredana Bertè alla realizzazione di Innocenti evasioni 2, compilation omaggio a Lucio Battisti, di cui interpreta Confusione.

Nel 1994 recita a fianco di Giancarlo Giannini, Fabrizio Bentivoglio e Valeria Golino nel film di Giacomo Campiotti Come due coccodrilli; successivamente ha un piccolo ruolo nel film Jack Frusciante è uscito dal gruppo.

Nel 1996, dopo molti rinvii, pubblica il suo terzo album Baraldi lubrificanti, che comprende brani come Dammi da mangiare (scritto da Francesco De Gregori), Vortice, Quelli siamo noi e Respiro. Il disco ha scarso riscontro commerciale e la cantante scioglie il contratto con la casa discografica.

Messo da parte per un po' il mondo della musica, si dedica alla recitazione, lavorando nella serie televisiva Di cielo in cielo (di cui interpreta anche il tema principale, Le voci intorno) e in vari cortometraggi. Nel 1999 prende parte all'album Psychobeat dei Delta V interpretando il brano Silenzi e comparendo in un cameo nel videoclip di Il primo giorno del mondo.

Nel 2000 firma un nuovo contratto discografico, che la porta nel 2001 a pubblicare Rosasporco, prodotto da Phil Palmer e Roberto Vernetti; tra i brani dell'album ci sono Troppo zucchero (scritto da Federico Poggipollini), "Caduta libera" e soprattutto la ritmata Il tasto sbagliato.

Lavora in teatro nella rappresentazione di I monologhi della vagina e, nel 2002, di Maigret e il delitto a teatro scritto da Carlo Lucarelli. Nel 2003 pubblica Angela Baraldi, anticipato dal singolo "Paradiso". L'album è una raccolta di brani tratti dai lavori precedenti, con l'aggiunta di quattro pezzi inediti.

Dopo altre rappresentazioni teatrali, nel 2004 recita come attrice protagonista nel film Quo vadis, baby? di Gabriele Salvatores; interpreta inoltre il brano "Impressioni di settembre" della Premiata Forneria Marconi, che fa parte della colonna sonora del film.

Nel 2006 torna a collaborare con i Delta V, partecipando al brano San Babila ore 20 nell'album Pioggia rosso acciaio. Nel 2007 recita nello spettacolo The Good Body di Eve Ensler, nella traduzione di Samuela Pagani e diretto da Giuseppe Bertolucci e Luisa Grosso.

Nel 2008 è l'attrice di punta della miniserie Quo vadis, baby?, realizzata con la partecipazione di gran parte degli interpreti del film omonimo e trasmessa dal canale satellitare digitale SKY Italia. Lucio Dalla la chiama per il suo allestimento di The Beggar's Opera di John Gay, in cui Baraldi recita insieme a Peppe Servillo, cantante degli Avion Travel. Lo spettacolo verrà ripreso e riprodotto in un DVD edito dalla casa discografica Ermitage con la produzione di Gianni Salvioni.

Nel 2011 è in tour con Massimo Zamboni per riproporre i brani storici dei CCCP Fedeli alla linea, gruppo punk rock emiliano attivo negli anni 1980. La coppia di artisti, dopo il tributo Solo una terapia:Dai CCCP all'estinzione, il 9 aprile 2013 pubblica un album di inediti dal titolo Un'infinita compressione precede lo scoppio anticipato dal singolo Lamenti.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazioni[modifica | modifica wikitesto]

Autrice[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN76132912 · SBN: IT\ICCU\UBOV\859464 · BNF: (FRcb169155606 (data)