XVIII Giochi del Mediterraneo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
XVIII Giochi del Mediterraneo
Tarragona Spagna Spagna - 2017
MedGamesLogo.gif
Periodo dal 30 giugno
al 9 luglio
Cronologia
Precedente
XVII Giochi del Mediterraneo
Successiva
XIX Giochi del Mediterraneo
Turchia Mersin

I XVIII Giochi del Mediterraneo si svolgeranno a Tarragona, in Spagna, nell'estate del 2017.

Candidature[modifica | modifica sorgente]

Votazione per i XVIII Giochi del Mediterraneo 2017
Città Paese 1ª votazione
Alessandria d'Egitto Egitto Egitto 34
Tarragona Spagna Spagna 36

La votazione finale per i giochi del 2017 avvenne a Mersin, organizzatrice dell'edizione del 2013. In occasione della riunione del Comitato Generale dei Giochi del Mediterraneo, la vincitrice città catalana si scontrava con Alessandria d'Egitto, vincendo per 36 voti a 34. Tutti i Paesi arabi votarono per la candidata egiziana ad eccezione della Siria. Uno degli elementi che hanno fatto preferire Tarragona è stato sicuramente il clima politicamente incerto e conseguenti problemi di sicurezza[1][2].

Forte della mancanza di Giochi in Africa da Tunisi 2001 e come prima città organizzatrice, anche Alessandria d'Egitto si candidò per l'edizione 2017. La città egiziana ottenne in prima istanza l'appoggio del Marocco[3].
La città spagnola che rappresentò la Spagna per le candidature della XVIII edizione dei Giochi del Mediterraneo fu Tarragona[4]; la decisione fu presa all'unanimità dal Comitato Olimpico Spagnolo[5]. Di questa candidatura vennero subito rese note le sedi secondarie e gli interventi principali: sarebbero state coinvolte per esempio anche le città di Salou, Castelldefels, Reus e Barcellona (quest'ultima per l'ippica), e sarebbe stata necessaria la costruzione di uno stadio per le gare di atletica da 10.000 spettatori, il villaggio olimpico, uno stadio da calcio per circa 20.000 spettatori e un centro per gli sport acquatici per circa 3.000 spettatori.
Il 29 aprile 2009 il Comitato Olimpico Spagnolo (Comité Olimpico Español - COE) ha preferito la città catalana all'altra candidata, Cartagena[6][7]

Calendario di candidatura[modifica | modifica sorgente]

La scadenza per la presentazione dei documenti di candidatura venn fissata al 30 giugno 2010. Le visite presso le città candidate del Comitato di Valutazione avvennero tra settembre 2010 e gennaio 2011, mentre la consegna del documento di valutazione al Comitato esecutivo nel marzo 2011. La prima decisione finale sulla città organizzatrice sarebbe dovuta avvenire da parte del CIJM nell'aprile 2011 a Volos durante l'Assemblea Generale[8][9]. Inizialmente il 2017 il CIGM ricevette cinque candidature[10]. La decisione di togliere a Volos l'edizione del 2013 a favore di Mersin sconvolse il calendario di assegnazione; la decisione definitiva avvenne il 15 ottobre 2011 durante l'Assemblea Generale del CIJM tenutasi nella città turca.

Altri[modifica | modifica sorgente]

Nell'aprile 2010 la Libia confermò ufficialmente la propria candidatura ai Giochi con la capitale Tripoli[11][12]. Questa candidatura trova il forte appoggio dell'Italia e in particolare Mario Pescante, in veste di Commissario per i XVI Giochi del Mediterraneo, ha sostenuto questa ipotesi[13]. Nonostante la guerra civile in corso, la candidatura non è stata mai ritirata ufficialmente ma de facto.
La città turca presentò domanda di candidatura, poi naturalmente ritirata dopo l'assegnazione dei Giochi del 2013, a seguito della cancellazione dell'organizzazione di Volos.
Altra città che aveva presentato richiesta di candidatura fu Fiume, in Croazia,[14][15], che si candidava per la quinta volta consecutiva. Il CIJM scartò però la candidatura per la mancanza di appoggio economico da parte del governo croato[16].

In Algeria la stampa aveva ipotizzato una candidatura di Orano o Annaba[17], che avrebbe l'appoggio-ombra del presidente algerino del CIJM Amar Addadì.

Altra città che sembrava avesse interesse nell'organizzazione dei Giochi era Elche, che però non ha mai ufficializzato l'intenzione.

Sviluppo e preparazione[modifica | modifica sorgente]

Sedi di gara[modifica | modifica sorgente]

I giochi[modifica | modifica sorgente]

Cerimonie[modifica | modifica sorgente]

Paesi partecipanti[modifica | modifica sorgente]

Saranno come sempre la maggior parte dei paesi che si affacciano al mediterraneo tra cui Italia, Francia, Spagna, Turchia ecc...

Sport[modifica | modifica sorgente]


Note[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

sport Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport