Teddy Award

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Teddy Award è un premio cinematografico internazionale per film con tematiche LGBT, presentato da una giuria indipendente come premio ufficiale del Festival di Berlino (Berlinale). Per "giuria indipendente" si intende che i suoi membri non sono ufficialmente selezionati dal comitato della Berlinale. Nella maggior parte dei casi, la giuria è composta da organizzatori di festival di cinema gay e lesbico, che vedono tutti i film proiettati nelle varie sezioni della Berlinale. Il premio è stato assegnato per la prima volta nel 1987.

Storia del premio[modifica | modifica wikitesto]

Nei primi anni ottanta i cineasti tedeschi Wieland Speck e Manfred Salzgeber furono chiamati, dall'allora direttore della Berlinale Moritz de Hadeln, per creare una sezione parallela dedicata ai film a tematica LGBT. La prima edizione della sezione nasce ufficialmente nel 1982 con il nome "Info-Schau" e poi rinominata nel 1986 "Panorama". Nel 1987 Speck e Salzgeber formano una giuria chiamata International Gay & Lesbian Film Festival Association (IGLFFA) per creare un premio per il cinema LGBT.

Nel 1987 viene ufficialmente istituito il premio "Teddy", che prende il nome dal Teddy bear, chiaro collegamento al prestigioso Orso d'oro della rassegna principale. Il primo Teddy Award è stato vinto da Pedro Almodóvar per il suo film La legge del desiderio.

Categorie[modifica | modifica wikitesto]

  • Lungometraggi
  • Documentari
  • Cortometraggi

Vincitori[modifica | modifica wikitesto]

1987[modifica | modifica wikitesto]

1988[modifica | modifica wikitesto]

1989[modifica | modifica wikitesto]

1990[modifica | modifica wikitesto]

1991[modifica | modifica wikitesto]

1992[modifica | modifica wikitesto]

1993[modifica | modifica wikitesto]

1994[modifica | modifica wikitesto]

1995[modifica | modifica wikitesto]

1996[modifica | modifica wikitesto]

1997[modifica | modifica wikitesto]

1998[modifica | modifica wikitesto]

1999[modifica | modifica wikitesto]

2000[modifica | modifica wikitesto]

2001[modifica | modifica wikitesto]

2002[modifica | modifica wikitesto]

2003[modifica | modifica wikitesto]

2004[modifica | modifica wikitesto]

2005[modifica | modifica wikitesto]

2006[modifica | modifica wikitesto]

2007[modifica | modifica wikitesto]

2008[modifica | modifica wikitesto]

2009[modifica | modifica wikitesto]

2010[modifica | modifica wikitesto]

2011[modifica | modifica wikitesto]

2012[modifica | modifica wikitesto]

2013[modifica | modifica wikitesto]

2014[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]