Aimée & Jaguar (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aimée & Jaguar
Titolo originale Aimée und Jaguar
Lingua originale Tedesco
Paese di produzione Germania
Anno 1998
Durata 125 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1,85:1
Genere romantico, drammatico, storico
Regia Max Färberböck
Sceneggiatura Max Färberböck,
Rona Munro
Produttore Günter Rorhbach,
Hanno Huth
Casa di produzione Senator Film Produktion
Fotografia Tony Imi Bsc
Montaggio Barbara Hennings
Effetti speciali Frank Schlegel,
Morton McAdams
Musiche Jan Andrzej Paweł Kaczmarek
Scenografia Albrecth Conrad,
Uli Hanisch
Costumi Barbara Baum
Trucco Gerlinde Kunz,
Gerhard Nemetz,
Horst Allert
Interpreti e personaggi
Premi

Festival di Berlino 1999: Orso d'Argento Migliori Attrici;[1] Maria Schrader, Juliane Kölher
Golden Globe per il miglior film straniero

Aimée & Jaguar è un film drammatico del 1998, tratto dal documentario Love Story a sua volta tratto da una storia vera raccontata da Erica Fischer nel romanzo storico Aimée & Jaguar e nella raccolta documentaria La breve vita dell'ebrea Felice Schragenheim[2].

Il film uscì al cinema per la prima volta l'11 febbraio 1999, in Italia non è mai stato trasmesso in sala. È distribuito in DVD in lingua originale sottotitolato in italiano.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Lily Wust è la moglie di un soldato del Reich tedesco impegnato sul fronte orientale e madre di quattro figli: la perfetta donna ariana. Felice Schragenheim è invece una ragazza ebrea che vive sotto falso nome, attivamente impegnata nelle attività clandestine della Resistenza. In queste due donne l'amore fu più forte dell'odio che avrebbe dovuto separarle.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Premi attribuiti durante il Festival di Berlino 1999 su MyMovies
  2. ^ Erica Fischer La breve vita dell'ebrea Felice Schragenheim Trieste: Beit casa editrice, 2009. ISBN 978-88-95324-08-1

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]