La legge del desiderio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La legge del desiderio
Leggedeldesiderio.JPG
Una scena del film
Titolo originale La ley del deseo
Paese di produzione Spagna
Anno 1987
Durata 102 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1,66:1
Genere drammatico, commedia, thriller
Regia Pedro Almodóvar
Soggetto Pedro Almodóvar
Sceneggiatura Pedro Almodóvar
Produttore Agustín Almodóvar
Produttore esecutivo Miguel Ángel Pérez Campos
Casa di produzione El Deseo, Laurenfilm
Distribuzione (Italia) BiM Distribuzione, Lucky Red
Fotografia Ángel Luis Fernández
Montaggio José Salcedo
Effetti speciali Reyes Abades
Musiche Bernardo Bonezzi
Scenografia Javier Fernández
Costumi José María De Cossío
Interpreti e personaggi
Premi

La legge del desiderio (La ley del deseo) è un film del 1987 diretto da Pedro Almodóvar.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Pablo, un famoso regista, è innamorato di Juan, anche se quest'ultimo non sembra ricambiare i suoi sentimenti. Sua sorella Tina, che a volte recita nei suoi film, si occupa come una madre di Ada, una bambina di 10 anni figlia di una fotomodella sempre in giro per il mondo. Un giorno Juan lascia Madrid e si trasferisce in Andalusia, in un piccolo paese sul mare.

Pablo conosce Antonio, che ha con lui il suo primo rapporto omosessuale; dopo qualche tempo però l'atteggiamento di Antonio diventa troppo possessivo. Pablo allora decide di liberarsene dicendogli che ha intenzione di andare a trovare Juan. Antonio però lo anticipa ed una notte uccide Juan gettandolo da una scogliera. Al suo arrivo Pablo trova Juan nella camera mortuaria e la polizia sospetta che il colpevole sia proprio lui. Durante il viaggio di ritorno ha un incidente stradale in seguito al quale subisce una perdita di memoria. Tina, per cercare di fargli tornare la memoria, gli racconta che in realtà è suo fratello e di aver cambiato sesso in Marocco dove era fuggito insieme al padre, con il quale aveva una relazione e che poi venne abbandonata per un'altra donna.

Tina intanto conosce un ragazzo con il quale instaura una relazione: questo ragazzo però è proprio Antonio. A Pablo torna la memoria e telefona alla sorella per metterla in guardia, ma Antonio s'insospettisce e sequestra Tina ed Ada. Quando arriva la polizia, che nel frattempo era giunta a sospettare anche su di lui, Antonio chiede che Pablo passi un'ora da solo con lui: Pablo accetta e, dopo un rapporto sessuale, Antonio si suicida.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Alcune delle canzoni presenti nella colonna sonora:

Collegamenti ad altri film di Almodóvar[modifica | modifica wikitesto]

Tina frequentava un collegio religioso dove ha subito degli abusi sessuali da un prete proprio come Ignacio ne La mala educación, inoltre Pablo è un regista cinematografico come Enrique. Pablo mette in scena una rappresentazione teatrale de La voce umana, Donne sull'orlo di una crisi di nervi, il successivo film di Almodóvar, è liberamente ispirato da tale opera.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Pedro Almodóvar compare nel film nei panni di un gestore di un negozio di ferramenta.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema