TEE Saphir

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
TEE-Logo.svg Saphir
Servizio di trasporto pubblico
TEE (1959).jpg
Tipo FT (1954–57)
Trans Europ Express (TEE) (1957–79)
InterCity (IC) (1979–87)
Stati Belgio Belgio
Germania Germania
Inizio Ostenda
(1954–66; 1981–87)
Brussel (1966–81)
Fine Dortmund (1954–58)
Francoforte sul Meno (1958–80)
Colonia (1980–87)
Apertura 23 maggio 1954
Chiusura 30 maggio 1987
Vecchi gestori Deutsche Bundesbahn
Tracciato della linea
Il percorso del TEE Saphir nel 1957 (in rosso)
Trasporto pubblico

Saphir è una relazione Trans Europ Express operata dalle Ferrovie Federali Tedesche DB operativa dal 1957 al 1979 collegante Dortmund con Ostenda e viceversa con fermate a Bochum-Essen-Duisburg-Düsseldorf-Colonia- Aquisgrana-Herbesthal-Verviers-Liegi-Brussel Noord-Bruxelles Midi-Gand e Bruges. Dal 1971 esteso a Francoforte sul Meno.

Il Saphir era un collegamento chiave tra la Ruhr e il porto di Ostenda da dove partivano i collegamenti marittimi per il Regno Unito

Il nome (Zaffiro) fa riferimento all'industria delle pietre preziose per la quale sono famosi i Paesi Bassi e il Belgio.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (FR) Maurice Mertens, Des images et des notes… Après quinze années d'exploitation des TRANS EUROP EXPRESS in Chemins de Fer, 1975-4, n. 313, Parigi, Revue de l'Association Française des Amis des Chemins de Fer, luglio-agosto 1975, pp. pp. 161-193.
  • Maurice Mertens, Jean-Pierre Malaspina, TEE. La leggenda dei Trans Europ Express, con la collaborazione di Marc Le Gad, Manfred e Martin Meyer, Salò (BS), ETR – Editrice Trasporti su Rotaie, 2008, ISBN 978-88-85068-31-5.
il TEE Saphir in policroma composizione nel 1967
trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti