Riccardo Fissore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Riccardo Fissore
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 185 cm
Peso 77 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Squadra Pordenone Pordenone
Carriera
Giovanili
19??-1998 Torino Torino
Squadre di club1
1998-1999 Torino Torino 0 (0)
1999-2000 Juve Stabia Juve Stabia 27 (1)
2000 Inter Inter 0 (0)
2000-2001 Lecce Lecce 2 (0)
2001-2002 Torino Torino 0 (0)
2002-2008 Vicenza Vicenza 162 (5)
2008 Atalanta Atalanta 2 (0)
2008-2010 Mantova Mantova 49 (1)
2010-2011 Spezia Spezia 21 (0)
2011-2013 Pavia Pavia 30 (0)[1]
2013 Turris Turris 6 (0)
2014 Real Vicenza Real Vicenza 9 (0)
2014- Pordenone Pordenone 2 (0)
Nazionale
1995
1998-1999
1999-2001
2000-2001
Italia Italia U-16-15
Italia Italia U-18
Italia Italia U-20
Italia Italia U-21
0 (0)
8 (0)
14 (0)
1 (0)
Transparent.png Europei di calcio Under-19
Argento Svezia 1999
Gold medal mediterranean.svg Giochi del Mediterraneo
Argento Tunisi 2001
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1º dicembre 2013

Riccardo Fissore (Carmagnola, 18 febbraio 1980) è un calciatore italiano, difensore centrale del Pordenone Calcio.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nel Torino, debutta nel calcio professionistico nel 1999 con la Juve Stabia, in Serie C1, dove gioca 27 partite con un gol.

Nell'estate del 2000 passa all'Inter e viene impiegato in una partita di Coppa Italia, venendo poi immediatamente dirottato al Lecce, con cui debutta in Serie A il 22 ottobre 2000 nella partita Reggina-Lecce (0-1). In Puglia colleziona solo 2 presenze sino al termine della stagione.

Riparte dal Torino che lo ingaggia nell'estate del 2001. Dopo aver trascorso in panchina tutta la prima parte della stagione (in Serie A), viene ceduto al Vicenza nel gennaio del 2002: in maglia biancorossa disputa sei stagioni in Serie B, andando via dopo aver ha collezionato 162 presenze e 5 gol in gare di campionato.

A gennaio del 2008 passa, infatti, all'Atalanta riuscendo a collezionare due presenze nella massima serie. A giugno del 2008 torna a giocare tra i cadetti approdando al Mantova, dove gioca per due stagioni. Totalizza 31 presenze senza alcun gol all'attivo durante il campionato 2008-2009, mentre colleziona 18 presenze con un gol all'attivo (realizzato contro il Brescia) nel campionato successivo che termina con la retrocessione dei lombardi in Lega Pro.

Svincolatosi per il fallimento del Mantova, il 24 agosto 2010 passa allo Spezia in Prima Divisione.[2]

Dopo una sola stagione in maglia bianconera, Fissore firma un contratto con il Pavia venendo presentato il 31 agosto come ultimo colpo di mercato degli azzurri. Vi rimane per due stagioni, senza scendere in campo nella seconda a causa della squalifica per il calcioscommesse[3].

Dopo la scadenza della squalifica, nell'agosto 2013 passa all'ambiziosa Football Club Turris Neapolis 1944[4], in Serie D, venendo però svincolato già a dicembre[5]. Rimane però poco senza squadra perché, dopo alcuni giorni di prova[6], a fine gennaio firma per il Real Vicenza, in Seconda Divisione[7], tornando così nella città veneta dopo l'esperienza con la prima squadra cittadina, il Vicenza.

Chiude la sua seconda esperienza in Veneto nell'estate 2014 in quanto dal 21 luglio dello stesso anno viene arruolato agli ordini del mister Lamberto Zauli,gran conoscitore del difensore centrale dalla prima esperienza in maglia biancorossa vicentina,tra i ramarri del Pordenone Calcio in Lega Pro,per la prima volta a girone unico.

Calcioscommesse[modifica | modifica wikitesto]

In seguito allo scandalo del calcioscommesse, l'8 maggio 2012 viene deferito dalla Procura federale della FIGC.[8]

Il 1º giugno il procuratore federale Stefano Palazzi richiede per lui tre anni e nove mesi di squalifica.[9] Il 18 giugno in primo grado e il 6 luglio in secondo grado gli viene confermata la squalifica di 3 anni e 9 mesi.[10]

L'11 aprile 2013, il TNAS derubrica il reato che ha commesso in omessa denuncia riducendogli la pena ad 1 anno e 2 mesi di squalifica.[11]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 32 (0) se si comprendono i play-out.
  2. ^ Ufficiale: Spezia, per la difesa ecco Fissore Tuttomercatoweb.com
  3. ^ Riccardo Fissore: "Ho una voglia matta di tornare a giocare. Peccato per Lecce e Vicenza" Tuttolegapro.com
  4. ^ Turris che colpi.... presi Fissore e Longoni stabiachannel.it
  5. ^ ULTIME DAL LIGUORI - Ufficiale De Carlo, lascia Fissore. Assenti Falco e Sollo... tuttoturris.com
  6. ^ Toh, in prova al Real c'è Fissore ilgiornaledivicenza.it
  7. ^ UFFICIALE: Fissore al Real Vicenza tuttolegapro.com
  8. ^ Atto di deferimento della Procura federale Figc.it (PDF)
  9. ^ Palazzi chiede -6 per il Novara sportmediaset.mediaset.it
  10. ^ SCOMMESSE: IL PESCARA PARTE DA -2 sportmediaset.mediaset.it
  11. ^ Calcioscommesse: Ridotta la squalifica di Fissore | Altre notizie | Calciomercato.com

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]