Poliglotta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Un poliglotta (dal greco πολύγλωσσος polýglōttos, compostato da poly- ‘poli-’ e glṓtta ‘lingua’[1]) è una persona con un alto grado di conoscenza in più lingue. Una persona capace di parlare due lingue correntemente è identificato come bilingue, tre lingue trilingue, quattro lingue quadrilingue; sopra le quattro lingue viene utilizzato il termine multilingue.

La capacità di padroneggiare molte lingue è chiamata poliglottismo[2], o, più raramente, poliglottia[3]. In alcuni casi si usano anche, in loro particolari accezioni, i termini multilinguismo e plurilinguismo, che sono in genere, tra loro, sinonimi[4][5].

Capacità di apprendimento[modifica | modifica wikitesto]

Ci sono diverse teorie sul perché alcune persone imparino tante lingue con relativa facilità, mentre altri lottano per imparare anche una sola lingua straniera.

Il neuroscienziato Katrin Amunts ha studiato il cervello di Emil Krebs e ha determinato che, la sua area di Broca, responsabile per il linguaggio, era organizzata in maniera differente da coloro che parlano una sola lingua. Dall'altro lato, il neurolinguista Loraine Obler ha suggerito un collegamento con il Geschwind-Galaburda cluster che mostra una alta correlazione tra i mancini, matematici e, forse, i linguaggi[6][non chiaro]

Iperpoliglotta[modifica | modifica wikitesto]

Un iperpoliglotta è una persona che parla fluentemente sei o più lingue. Il termine è stato coniato dal linguista Richard Hudson nel 2003 e deriva dalla parola "poliglotta", con il significato di poter parlare varie lingue.[7] Raramente usato.

Poliglotti degni di nota[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Poliglotta su Garzanti Linguistica
  2. ^ poliglottismo, Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia italiana Treccani
  3. ^ poliglottia, Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia italiana Treccani
  4. ^ multilinguismo, Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia italiana Treccani
  5. ^ plurilinguismo, Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia italiana Treccani
  6. ^ Michaelerard.com
  7. ^ Talkin' About Talk - College of Charleston
  8. ^ NZedge.com
  9. ^ VM.ee
  10. ^ Mezzofanti, Giuseppe Gaspare, Enciclopedia biografica universale, Istituto dell'Enciclopedia italiana Treccani
  11. ^ Today Show - NBC - Teen Polyglot Speaks 23 Different Languages
  12. ^ A sample of Tim Doner talking about his passion in all those languages, spoken in 20 languages (english subtitles)
  13. ^ a b Marco Buttafuoco, Riccardo Bertani, il contadino amante di Tolstoj che studia gli idiomi delle steppe. L'Unità, 15 marzo 2010, pp. 34-35.
  14. ^ Tutte le pubblicazioni di Bertani dal 1956 al 2008 sono elencate nel dettagliato Riccardo Bertani - Bibliografia 1956 - 2008, redatto dalla Biblioteca Comunale di Campegine.
  15. ^ Silvia Matricardi, I Rutuli... chi erano costoro?, in Castrum Inui. Il sito archeologico di Ardea. URL consultato in data 1-10-2012
  16. ^ Giovanni Cagnolati, Riccardo Bertani, in Comune di Campegine. Fondo Riccardo Bertani, 22 luglio 2011. URL consultato in data 05-08-2012.
  17. ^ Clamoroso: “Parlo 12 lingue e sono solo all’inizio”. Luca Lampariello, iperpoliglotta e language consultant | StudentsLife

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

linguistica Portale Linguistica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di linguistica