Pallone d'argento

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Pallone d'argento, denominato anche Coppa Giaime Fiumanò, è un riconoscimento istituito in ricordo dell'omonimo artista romano deceduto nel 1998 a soli 24 anni.
Il premio viene assegnato annualmente dalla Giunta di Presidenza dell'Unione Stampa Sportiva d'Italia (USSI) ad un calciatore di Serie A, in base sia ai meriti sportivi sia per le qualità morali mostrate nell'arco di una stagione sportiva.[1]

Albo d'oro[modifica | modifica sorgente]

Calciatore Squadra Stagione
Paolo Negro Lazio Serie A 1999-2000
Damiano Tommasi Roma Serie A 2000-2001
Javier Zanetti Inter Serie A 2001-2002
Ciro Ferrara Juventus Serie A 2002-2003
Andriy Shevchenko Milan Serie A 2003-2004
Gianfranco Zola Cagliari Serie A 2004-2005
Luca Toni Fiorentina Serie A 2005-2006
Kaká Milan Serie A 2006-2007
Francesco Totti Roma Serie A 2007-2008
Alessandro Del Piero Juventus Serie A 2008-2009
Morgan De Sanctis Napoli Serie A 2009-2010
Antonio Di Natale Udinese Serie A 2010-2011
Andrea Pirlo Juventus Serie A 2011-2012
Stephan El Shaarawy[2] Milan Serie A 2012-2013
Giuseppe Rossi Fiorentina Serie A 2013-2014

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ A Di Natale il Pallone d'argento 2011 - legaseriea.it
  2. ^ Milan, Airc: ad El Shaarawy il Pallone d'Argento, La Gazzetta dello Sport, 10 maggio 2013. URL consultato il 10 maggio 2013.
calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio