Mahō shōjo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Con il termine giapponese mahō shōjo (魔法少女? lett. "ragazza magica") si intende un particolare tipo di manga e anime shōjo. Detto anche majokko (魔女っ子? lett. "streghetta"), termine più adottato anche in Italia, questo sottogenere nasce dalla fusione fra commedia e fantasy e unisce, a grandi linee, i classici temi romantici e sentimentali dello shōjo con elementi prettamente di stampo magico o fantastico.

Genere a prima vista frivolo, ha in realtà consentito, grazie alla sua malleabilità tematica, la possibilità di avvicinare lo shōjo ad un pubblico anche maschile. Giocando su quell'intrigante contrasto o conflitto rappresentato dalle protagoniste, sempre in bilico tra il mascolino e il femminile, l'infantile e il maturo, l'indifeso e il potente, questo genere si è continuamente saputo evolvere negli anni muovendosi fra il romantico, la commedia e il fantastico. La popolarità di questo genere ha fatto sì che, nel tempo, quasi tutti i grandi maestri dell'animazione nipponica, da Osamu Tezuka a Hayao Miyazaki, da Hideaki Anno a Kunihiko Ikuhara, ci si confrontassero almeno una volta facendolo diventare un classico.

La prima serie majokko dell'animazione nipponica è stata Sally la maga del 1967.

Sottogeneri[modifica | modifica wikitesto]

Il genere mahō shōjo può essere suddiviso in tre grandi sottogeneri a sua volta: streghette, maghette ed eroine.

  • Le streghette sono ragazzine extraterrestri con poteri già acquisiti dalla nascita e che spesso sviluppano crescendo. Solitamente possiedono degli oggetti magici per discendenza familiare, ma possono fare magie anche senza di essi. A volte nelle streghette può sussistere lo schema narrativo della "missione". La prima majokko dell'animazione nipponica, Sally la maga, è una streghetta. Altri esempi celebri sono Bia, la sfida della magia, Ransie la strega, Il magico mondo di Gigì, Dolceluna ed il più recente Sugar Sugar Rune.
  • Le maghette sono ragazzine terrestri a cui è donato un potere magico. Di solito ricevono i poteri da creature fatate o extraterrestri, per qualche motivo, che donano loro degli oggetti incantati dalle svariate forme (ciondolo, bacchetta, braccialetto, fiocco o altri accessori). Nella maggior parte dei casi toccando o concentrandosi su questi oggetti e dicendo delle formule magiche, attraversano una trasformazione più o meno complessa da un corpo a un altro (da umano a animale o da umano a umano) per giungere a un cambiamento d'identità. La prima maghetta dell'animazione nipponica è Akko (Stilly in Italia) protagonista della serie Lo specchio magico del 1969. Altri esempi celebri sono L'incantevole Creamy, le cosiddette "maghette dello Studio Pierrot" e Magica Doremi, di cui diverse serie.
  • Le eroine sono di solito giovani ragazze con poteri speciali, che spesso devono combattere il male per proteggere la Terra o i loro amici. Per quanto riguarda questo genere non si parla realmente di magia, ma di poteri sovraumani (tecnologici o alieno-divini) acquisiti in differenti modi per qualche motivo. Alla base di tale genere nella maggior parte dei casi c'è l'idea della missione e del conseguente schema di battaglie in cui si distinguono un gruppo di buoni e di cattivi. In ogni caso, le protagoniste non sono quasi mai indifese anche nella loro forma naturale, in quanto tendono a imparare arti marziali ed esercizi acrobatici per potenziare i loro poteri. Le protagoniste combattono quasi sempre per cause idealistiche come l'amore, la pace e la speranza, ma mai per vendetta. La prima eroina dell'animazione nipponica è la protagonista dell'omonima serie Hela Supergirl del 1971. Altri esempi celebri sono Cutie Honey e Cybernella.
  • sentai mono (戦隊モノ? "gruppo d'attacco"). È un ulteriore sottogenere di questa categoria sugli eroi/eroine in cui il/la protagonista non è unico, ma solitamente un gruppetto di combattenti o guerrieri che lottano contro creature più o meno maligne che desiderano conquistare o distruggere la Terra. In questo caso spesso può sussistere una combinazione dei singoli poteri per creare un attacco super potenziato. Gli eroi in gruppo spesso imparano il valore dell'amicizia e della collaborazione. Legato esclusivamente a eroi maschili, negli anni novanta, con la serie Sailor Moon, nasce il primo sentai mono che ha come protagoniste esclusivamente delle ragazze, chiudendo quel simbolico cerchio del riscatto dell'identità femminile anche nel ruolo di eroine unite in gruppo. Da questo momento in poi, in molte serie di genere majokko, anche se non di carattere prettamente "eroico", verrà spesso affiancata alla magia ed ai sentimenti una buona dose di azione. Altri esempi di sentai mono "al femminile", dopo Sailor Moon, sono le più recenti Wedding Peach, Tokyo Mew Mew, Mermaid Melody e Pretty Cure.

Ibridi[modifica | modifica wikitesto]

Fra questi tre sottogeneri principali esistono numerosi casi di "ibridismo". Il più simbolico attualmente può essere considerato il caso della serie-saga di fine millennio Ojamajo Doremi, in cui cinque ragazzine terrestri acquisiscono dei poteri per diventare un sentai mono di streghe a tutti gli effetti, unendo quindi tutti i tre sottogeneri di base e chiudendo il cerchio ideale del genere majokko.

Altri esempi di ibridismo sono dati dalle serie i cui protagonisti possiedono poteri innati, o acquisiti misteriosamente, ma di tipo esper come in Martina e il campanello misterioso o poteri di carattere "tecno-fantasy" come in Magic Knight Rayearth e Yui ragazza virtuale.

Mascotte[modifica | modifica wikitesto]

Uno degli elementi principali che accomuna tutte le serie di genere mahō shōjo è il personaggio della mascotte. Tutte le protagoniste di queste serie, infatti, non sono quasi mai sole nelle proprie avventure essendo sempre presente accanto a loro almeno una creatura aliena o fatata parlante, spesso dalle sembianze animali, che svolge il ruolo di "tutore" o "protettore" sempre pronto ad offrire i suoi consigli e ad aiutarle in situazioni difficili. Nelle serie in cui le protagoniste sono delle streghette, la mascotte a volte tende ad essere definita famiglio.

La prima mascotte dell'animazione nipponica è Buk, cane dell'eroina dell'omonima serie Hela Supergirl del 1971.

Lista di anime del genere mahō shōjo[modifica | modifica wikitesto]

anno titolo tipo note
1966 Sally la maga streghetta -(remake 1988)
1969 Lo specchio magico maghetta prima serie; remake nel 1988 e 1996, remake live action 2012
1971 Hela Supergirl eroina -
1972 La maga Chappy streghetta -
1973 Cybernella eroina -
1973 Cutie Honey eroina prima serie; sequel nel 1994, 1997 e 2004
1974 Bia, la sfida della magia streghetta -
1978 Lamù streghetta Urusei Yatsura: manga (1978-1987); serie TV anime (1981-1986); film (1983-1991); OAV (1985-2008).
1978 Lilli un guaio tira l'altro streghetta -
1979 Lulù l'angelo tra i fiori streghetta -
1980 Lalabel streghetta -
1982 Il magico mondo di Gigì streghetta prima serie; sequel nel 1991, forse nuova serie 2012
1982 Ransie la strega streghetta -
1983 L'incantevole Creamy maghetta -
1984 Evelyn e la magia di un sogno d'amore maghetta -
1985 Magica Emi maghetta -
1986 Sandy dai mille colori maghetta -
1987 Martina e il campanello misterioso eroina -
1990 Dolceluna streghetta -
1991 Tanto tempo fa... Gigì streghetta seconda serie; prequel nel 1982
1992 Mary Bell streghetta -
1992 Sailor Moon eroina sentai mono
prima serie di cinque; sequel nel 1993, 1994, 1995 e 1996, nuova serie 2013
1992 Un fiocco per sognare, un fiocco per cambiare maghetta -
1994 Akazukin Chacha maghetta -
1994 Shin Cutie Honey eroina seconda serie; prequel nel 1973, sequel nel 1997 e 2004
1994 Magic Knight Rayearth eroina sentai mono
prima serie di due; sequel nel 1995
1995 Magica pretty Sammy eroina -
1995 Ririka, SOS! eroina -
1995 Wedding Peach eroina sentai mono
1996 Card Captor Sakura maghetta -
1996 Il club della magia! maghetta sentai mono
1997 Cutie Honey Flash eroina terza serie; prequel nel 1973 e 1994, sequel nel 2004
1997 Luna, principessa argentata streghetta -
1998 Fancy Lala maghetta -
1998 Fushigi mahō fan fan pharmacy maghetta -
1999 Jeanne la ladra del vento divino streghetta -
1999 Magica DoReMi maghetta sentai mono
prima serie di quattro; sequel nel 2000, 2001 e 2002
1999 Yui ragazza virtuale eroina sentai mono
2001 Alice 19th maghetta -
2001 Gira il mondo principessa stellare streghetta adattamento animato del telefilm anni '70 Comet-san
2001 Pretear - La leggenda della nuova Biancaneve maghetta -
2001 Puni Puni ☆ Poemi maghetta -
2002 Fullmoon - Canto d'amore maghetta -
2002 Mew Mew - Amiche vincenti eroina sentai mono
2003 Mermaid Melody - Principesse sirene eroina sentai mono
prima serie di due; sequel nel 2004
2003 Streghe per amore streghetta -
2004 Re: Cutie Honey eroina quarta serie; prequel nel 1973, 1994 e 1997
2004 Mahō shōjo Lyrical Nanoha maghetta/eroina prima serie di tre; sequel nel 2005 e 2007, quest'ultimo sentai mono
2004 Pretty Cure eroina sentai mono
prima serie di undici; sequel nel 2005, 2006, 2007, 2008, 2009, 2010, 2011, 2012, 2013,2014
2005 My Melody - Sogni di magia maghetta prima serie di quattro; sequel nel 2006, 2007 e 2008
2005 Sugar Sugar Rune streghetta
2005 Twin Princess - Principesse gemelle streghetta prima serie di due; sequel nel 2006
2007 Karin piccola dea maghetta -
2007 Shugo Chara! maghetta sentai mono
prima serie di tre; sequel nel 2008 e 2009
2009 Kobato. maghetta -
2011 Puella Magi Madoka Magica maghetta sentai mono

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga