Francesca d'Orléans

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Regno di Francia (1830-1848)
Casa d'Orléans

Coat of Arms of the July Monarchy (1830-31).svg

Luigi Filippo (1830-1848)


Francesca d'Orléans.

Francesca Isabella Luisa Maria d'Orléans (Parigi, 25 dicembre 1902Parigi, 25 febbraio 1953) è stata una principessa francese naturalizzata greca.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Discendente di Luigi Filippo di Francia, Francesca d'Orléans era la seconda figlia di Giovanni di Guisa, pretendente alla corona di Francia con il nome di Giovanni III, e di Isabella d'Orléans. Era dunque la sorella di Enrico d'Orléans, conte di Parigi e pretendente alla corona francese con il nome di Enrico VI.

A Palermo, l'11 febbraio 1929, sposò Cristoforo di Grecia, figlio più giovane del re Giorgio I di Grecia e di Ol'ga Konstantinovna Romanova.

Fu il raro caso di un matrimonio fra un non cattolico (Cristoforo era ortodosso) ed una cattolica. Ebbero un solo figlio, Michele di Grecia, nato nel 1939, che sposò la borghese Marina Karella. Questo matrimonio, in contrasto con le leggi di successione, comportò la previa rinuncia di Michele ai diritti di successione al trono per sé e per i suoi discendenti. Il re Costantino II ammise tuttavia l'uso del titolo di principe e principessa di Grecia (ma non di Grecia e Danimarca) per la discendenza, ma senza il trattamento di Altezza Reale[1].

Francesca d'Orléans morì a Parigi nel 1953 ed è sepolta nel complesso monumentale di Tatoi, in Grecia, tradizionale luogo d'inumazione della famiglia reale ellenica.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Daniel Willis, (1999), The Descendants of Louis XIII, Clearfield Co., Baltimore, MD, pp. 94, 762

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]