Ordine della Croce stellata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ordine della Croce stellata
Sternkreuzorden
Sternkreuz-Orden.jpg
Medaglia dell'ordine
Banner of the Holy Roman Emperor (after 1400).svg Flag of the Habsburg Monarchy.svg Flag of Austria-Hungary (1869-1918).svg
Sacro Romano Impero, Impero austriaco, Impero austro-ungarico
Tipologia Ordine cavalleresco privato (femminile)
Motto SALUS ET GLORIA
Status concesso privatamente
Capo Gabriela d'Asburgo-Lorena
Istituzione Vienna, 2 febbraio 1668
Primo capo Eleonora Gonzaga-Nevers
Gradi Dama di gran croce
Dama
Precedenza
Ordine più alto Ordine dei Virtuosi
Ordine più basso Ordine dell'Amore verso il prossimo
Ordre de la Croix étoilée autro-hongrois.jpg
Nastro dell'ordine

L'ordine della Croce stellata fu un ordine cavalleresco femminile fondato nell'ambito dell'Impero austriaco.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La vicenda miracolosa legata alla fondazione di quest'ordine risale al 2 febbraio del 1668 quando un grave incendio scoppiò nel palazzo della Hofburg di Vienna, dove aveva sede la corte imperiale, incendiando gran parte dei fabbricati e distruggendo anche moltissimi mobili che si trovavano in queste stanze. Una volta domate le fiamme, tra gli oggetti ritrovati e creduti perduti, si trovò anche un pezzo della Santa Croce, che era contenuto in una cassetta di legno smaltato e cristallo che era stata completamente bruciata.

L'imperatrice Eleonora Gonzaga, vedova dell'imperatore Ferdinando III, decise di ricordare l'evento miracoloso, istituendo un ordine cavalleresco femminile col nome di Ordine della Croce stellata. Il papa Clemente IX confermò l'istituzione con una bolla del 27 luglio 1668.

Le aderenti all'ordine sono divisi in due classi:

  • Dama di gran croce
  • Dama

Le nobildonne aderenti debbono provare di possedere, se sono nubili, 16 quarti di nobiltà; se sposate, devono dimostrare di averne 8 dalla parte del marito.

L'ordine celebra delle proprie festività in tre grandi feste della Chiesa cattolica: l'Invenzione della santa Croce (3 maggio), l'Esaltazione della santa Croce 14 settembre ed il Giovedì santo.

Il gran magistero di quest'ordine è sempre stato affidato ad una donna, solitamente l'arciduchessa d'Austria, moglie dell'imperatore in carica così come era stato per Eleonora Gonzaga e l'attuale reggente di questa carica è Gabriela d'Asburgo-Lorena, sorella di Carlo d'Asburgo-Lorena, attuale capo della casata.

Insegne[modifica | modifica sorgente]

Insegna dell'ordine
  • La medaglia dell'ordine consiste in un'aquila bicipite smaltata di nero, posta all'interno di uno scudo ovale, circondato da una fascia bianca, filettata d'oro, e caricato in centro da una croce rossa, orlata d'azzurro.
  • Il nastro della medaglia è nero.
  • Il motto dell'ordine è SALUS ET GLORIA.

Gran maestri[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]