Darryl F. Zanuck

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Darryl Francis Zanuck (Wahoo, 5 settembre 1902Palm Springs, 22 dicembre 1979) è stato un produttore cinematografico statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Inizia la sua carriera nel cinema come soggettista e sceneggiatore, dal 1928 al 1932 è alla Warner Bros, per la quale produce Piccolo Cesare (1930) di Mervyn LeRoy, Nemico pubblico (1931) di William A. Wellman, Quarantaduesima strada (1933) di Lloyd Bacon.

La 20th Century Fox[modifica | modifica sorgente]

Nel 1933 fonda con Joseph Schenck la 20th Century Fox e nel 1935 diventa vicepresidente della major. Diventa subito uno dei produttori più importanti di Hollywood e in quegli anni lavora con registi del calibro di John Ford (Furore, 1940), Elia Kazan (Barriera invisibile, 1947), Joseph L. Mankiewicz (Eva contro Eva, 1950).

La produzione[modifica | modifica sorgente]

Diventa produttore indipendente dal 1956 e nel 1962 è l'unico non accreditato dei registi del film Il giorno più lungo. Dal 1962 al 1971 diventa presidente della Fox e tenta di risollevarla dalla difficile situazione finanziaria dovuta al flop di Cleopatra (1963) di Joseph L. Mankiewicz.

Suo figlio Richard D. Zanuck è anch'egli produttore cinematografico, che ha prodotto, tra gli altri, molti film del regista Tim Burton: Il pianeta delle scimmie, Big Fish - Le storie di una vita incredibile, La fabbrica di cioccolato, Sweeney Todd - Il diabolico barbiere di Fleet Street, Alice in Wonderland, Dark Shadows e Frankenweenie.

Filmografia parziale[modifica | modifica sorgente]

Produttore[modifica | modifica sorgente]

Produttore esecutivo[modifica | modifica sorgente]

Sceneggiatore[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 41858225 LCCN: n80082423