Una notte a Rio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una notte a Rio
That Night in Rio (1941).jpg
Titolo originale That Night in Rio
Paese di produzione USA
Anno 1941
Durata 91 min
Colore colore
Audio sonoro Mono (Western Electric Mirrophonic Recording)
Genere comico, commedia, musicale
Regia Irving Cummings
Soggetto Hans Adler, Rudolph Lothar
Produttore Fred Kohlmar
Produttore esecutivo Darryl F. Zanuck (non accreditato)
Casa di produzione 20th Century Fox Film Corporation
Distribuzione (Italia) 20th Century Fox (1947)
Fotografia Leon Shamroy, Ray Rennahan
Montaggio Walter Thompson
Musiche Harry Warren, Mack Gordon
Scenografia Richard Day, Joseph C. Wright
Costumi Travis Banton
Interpreti e personaggi

Una notte a Rio (That Night in Rio) è un film del 1941 diretto da Irving Cummings, tratto dall'opera teatrale The Red Cat di Rudolph Lothar e Hans Adler.

Interpretato da Alice Faye, Don Ameche e Carmen Miranda, è una commedia musicale in technicolor già portata sullo schermo nel 1935 da Roy Del Ruth con Folies Bergère de Paris e, nel 1951, dal remake Divertiamoci stanotte (On the Riviera) di Walter Lang.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Larry Martin, un comico americano che lavora a Rio de Janeiro, sei mesi fa, intrattiene i suoi spettatori con una caricatura barone Manuel Duarte, uno Baqueiro e investitori, approfittando dello spettacolo della somiglianza fisica. Il Barone è impegnata nella attività di una compagnia aerea. Alla ricerca di fondi, che aveva erroneamente preso dalla banca, va a Buenos Aires, nel tentativo di coprire il deficit. Consiglieri chiedono Larry sostituisce durante l'assenza. Lui accetta il lavoro dal momento che non c'è bisogno di parlare con Cecilia, con la quale stava flirtando durante lo spettacolo, anche se era il fidanzato di Carmen. Cecilia è stato ferito da avventure del marito e accetta il taglio Larry. Senza consiglieri sanno, Larry compra un sacco di azioni della compagnia aerea. Machado, rivale nel settore Duarte Barone, riacquisto di azioni, realizzare un profitto al Barone. Con il ritorno di questo, si rende conto l'interesse di Cecilia da Larry e dichiara la sua intenzione di lasciare le avventure amorose. Larry lascia lo spettacolo in Rio prima geloso di Carmen e il barone e Cecilia sono riconciliati.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto dalla Twentieth Century-Fox.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuito dalla 20th Century Fox, uscì nelle sale cinematografiche USA l'11 aprile 1941.

Ricezione critica[modifica | modifica wikitesto]

Nella sua recensione per il giornale Chicago Reader, Dave Kehr ha detto che "il Technicolor e Carmen Miranda le principali attrazioni di questa film musicale."[1] Il rivista Variety ha scritto che "è la tempestosa Miranda che ruba la scena dalla prima sequenza."[2]

L'Hollywood Reporter ha detto di questo stesso film, "performance [di Miranda] in inglese è ... vivida, ardente e tempestosa."[3] Il Daily Mirror, ha detto che "le labbra di esotico Carmen Miranda sono apparentemente affascinante come le sue mani."[4]

Il New York Times ha definito il film "un colorato musical," tuttavia "nonostante i suoi ritmi latini caldi e la presenza di Carmen Miranda nel cast, Una notte a Rio discosta un po 'dalla formula commedia musicale, che sacrifica inevitabilmente la sua originalità."[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Film Search: That Night in Rio. URL consultato il 20 de março de 2015.
  2. ^ Review: ‘That Night in Rio’.
  3. ^ ‘Vulgar Negroid Sambas’: Issues of National Identity, Race, and Gender in That Night in Rio, with Carmen Miranda.
  4. ^ The Daily Mirror - Sabato 4 luglio 1942, pagina 5.
  5. ^ MOVIE REVIEW: 'That Night in Rio,' a Colorful Musical, With Alice Faye, Carmen Miranda and Don Ameche, Opens at the Roxy -- 'The Mad Emperor' at the 55th St.. URL consultato il 20 de março de 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema