Cucina austriaca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La cucina austriaca (Österreichische Küche) è l'espressione dell'arte culinaria sviluppata in Austria ed è notevolmente influenzata dai paesi storicamente facenti parte dell'impero austro-ungarico. Pertanto, ritroviamo contaminazioni sia da parte della cucina ungherese, che da quella ceca.[1]

La wiener Schnitzel

Primi piatti[modifica | modifica sorgente]

Popolare nella cucina austriaca è la zuppa.[2] Tra le più celebri vi sono:

  • Tomatencremesuppe: zuppa composta a base di pomodori
  • Grießnockerlsuppe: gnocchetti di semolino in brodo
  • Leberknödelsuppe: gnocchetti di fegato in brodo
  • Fischbeuschelsuppe: a base di carpa
  • Zwiebelsuppe: zuppa di cipolle
  • Nudelsuppe: pasta in brodo
  • Kürbiscremesuppe: una crema di zucca, con crostini di pane e olio
  • Frittatensuppe: composta da strisce di crespella in brodo.[2]

Secondi piatti[modifica | modifica sorgente]

Tra i secondi piatti ritroviamo la Wiener Schnitzel, pietanza che ha molte similitudini con la cotoletta alla milanese; la kalbsrahmgulasch, uno spezzatino di carne di vitello con canederli a base di pane; la Zwiebelrostbraten, costata di manzo arrostita accompagnata con della cipolla; la Tiroler Gröstl, costituita da carne cotta assieme a uova e patate e la Gefüllte Paprika, che sono dei peperoni riempiti con un sugo di pomodoro e della carne.[2]

Come contorni, questo tipo di cucina condivide, con la cucina tedesca e svizzera,[3] la tipica insalata di patate.[2] A base di patate è anche il Kartoffelkäse (letteralmente, formaggio di patate), che - nonostante il nome - non contiene formaggio: è una crema spalmabile a base di purea di patate e panna acida aromatizzate.

Dolci[modifica | modifica sorgente]

La torta Sacher originale, così come servita presso l'Hotel Sacher di Vienna
Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Torta Sacher.

Nella cultura culinaria austriaca, riveste notevole importanza la torta Sacher, nata nel 1832[4] e la cui ricetta originale è segreta.[5] Tipico del paese è anche lo strudel.[6]

Bevande[modifica | modifica sorgente]

Tra le bevande analcoliche è consumato il succo di mele (Apfelsaft). Tra gli alcolici, il Paese vanta una produzione e consumo di vino e birra.[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ www.mangiarebene.co
  2. ^ a b c d e www.austriainfo.com
  3. ^ (EN) www.food.com
  4. ^ www.sachershop.it
  5. ^ www.sachershop.it
  6. ^ ww.lonelyplanetitalia.it

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]