Confédération Africaine de Football

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Confédération Africaine de Football
Logo Confédération Africaine de Football
Discipline Football pictogram.svg Calcio
Futsal pictogram.svg Calcio a 5
Fondazione 1957
Giurisdizione Africa
Federazioni affiliate 56
Confederazione FIFA (dal 1957)
Sede Egitto Città del 6 ottobre
Presidente Camerun Issa Hayatou
Sito ufficiale http://www.cafonline.com
 

La Confédération Africaine de Football (in francese) (in inglese Confederation of African Football, in arabo الإتحاد الأفريقى لكرة القدم, in italiano Confederazione Africana del Calcio), più nota con l'acronimo di CAF, è l'organo amministrativo, organizzativo e di controllo del calcio africano. Ha sede a Città del 6 ottobre, in Egitto.

Compiti istituzionali[modifica | modifica wikitesto]

La giurisdizione della CAF

Essa rappresenta le federazioni calcistiche d'Africa. La CAF organizza sette competizioni ufficiali per nazionali e cinque per club.

È, tra l'altro, una delle sei confederazioni continentali affiliate alla FIFA e assegna il premio di Calciatore africano dell'anno.

La CAF è stata rappresentata da 5 nazionali sulle 32 ammesse alla fase finale dei Mondiali di calcio Brasile 2014: Algeria, Camerun, Costa d'Avorio, Ghana e Nigeria.

Origine[modifica | modifica wikitesto]

La CAF nacque l'8 febbraio 1957 a Khartoum (Sudan) per iniziativa delle federazioni calcistiche egiziana, etiopica, sudafricana e sudanese. La sede fu per pochi mesi Khartoum, in seguito fu spostata al Cairo. Il primo segretario generale fu Youssef Mohammad e il primo presidente Abdel Aziz Abdallah Salem. Dal 2002 la CAF ha sede sempre in Egitto, ma presso Città del 6 ottobre. All'inizio la CAF raggruppava solo 4 federazioni. Oggi sono 56, di cui 54 membri a pieno titolo e 2 associati (Zanzibar e Riunione).

L'attuale segretario generale e tesoriere della CAF è Mustapha Fahmy. Il presidente è Issa Hayatou che ha ottenuto l'incarico vincendo le elezioni per 22 voti contro i 18 ottenuti dal togolese Godfried Ekoué.

Presidenti CAF[modifica | modifica wikitesto]

Anno Presidente
1957-1958 Egitto Abdel Aziz Abdallah Salem
1958-1968 Rep. Araba Unita Abdel Aziz Moustafa
1968-1972 Sudan Abdel Halim Mohammad
1972-1987 Etiopia Ydnekatchew Tessema
1987-1988 Sudan Abdel Halim Mohammad[1]
1988-in carica Camerun Issa Hayatou

Competizioni CAF[modifica | modifica wikitesto]

La CAF è responsabile di tutto il calcio africano, incluso quindi quello giovanile, quello femminile ed il calcio a cinque.

Attualmente, come detto, la CAF organizza sette tornei per squadre nazionali e cinque per squadre di club.

Competizioni per squadre nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Logo in uso sino al 2009

Competizioni per club[modifica | modifica wikitesto]


L'Étoile Sportive du Sahel è la sola squadra in Africa ad aver vinto almeno una volta tutte le competizioni ufficiali possibili a livello continentale.[2]

Nazioni aderenti alla CAF[modifica | modifica wikitesto]

  1. Algeria Algeria - Fédération Algérienne de Football (1964)
  2. Angola Angola - Federaçao Angolana de Futebol (1980)
  3. Benin Benin - Fédération Béninoise de Football (1969)
  4. Botswana Botswana - Botswana Football Association (1976)
  5. Burkina Faso Burkina Faso - Fédération Burkinabé de Football (1964)
  6. Burundi Burundi - Fédération de Football du Burundi (1972)
  7. Camerun Camerun - Fédération Camerounaise de Football (1963)
  8. Capo Verde Capo Verde - Federaçao Caboverdiana de Futebol (2000)
  9. Ciad Ciad - Fédération Tchadienne de Football Association (1964)
  10. Comore Comore - Federation Comoriene de Football (2005)
  11. Rep. Centrafricana Rep. Centrafricana - Fédération Centrafricaine de Football (1965)
  12. Rep. del Congo Rep. del Congo - Fédération Congolaise de Football (1966)
  13. RD del Congo RD del Congo - Fédération Congolaise de Football-Association (1964)
  14. Costa d'Avorio Costa d'Avorio - Fédération Ivoirienne de Football (1960)
  15. Egitto Egitto - Egyptian Football Association (1957)
  16. Eritrea Eritrea - Eritrean National Football Federation (1998)
  17. Etiopia Etiopia - Ethiopian Football Federation (1957)
  18. Gabon Gabon - Fédération Gabonaise de Football (1967)
  19. Gambia Gambia - Gambia Football Association (1966)
  20. Ghana Ghana - Ghana Football Association (1958)
  21. Gibuti Gibuti - Fédération Djiboutienne de Football (1994)
  22. Guinea Guinea - Fédération Guinéenne de Football (1963)
  23. Guinea Equatoriale Guinea Equatoriale - Federación Ecuatoguineana de Fútbol (1986)
  24. Guinea-Bissau Guinea-Bissau - Federaçao de Futebol da Guiné-Bissau (1986)
  25. Kenya Kenya - Kenya Football Federation (1968)
  26. Lesotho Lesotho - Lesotho Football Association (1964)
  27. Liberia Liberia - Liberia Football Association (1962)
  28. Libia Libia - Libyan Football Federation (1965)
  29. Madagascar Madagascar - Fédération Malagasy de Football (1963)
  30. Malawi Malawi - Football Association of Malawi (1968)
  31. Mali Mali - Fédération Malienne de Football (1975)
  32. Marocco Marocco - Fédération Royale Marocaine de Football (1959)
  33. Mauritania Mauritania - Fédération de Foot-Ball de la Rép. Islamique de Mauritanie (1968)
  34. Mauritius Mauritius - Mauritius Football Association (1963)
  35. Mozambico Mozambico - Federaçao Moçambicana de Futebol (1980)
  36. Namibia Namibia - Namibia Football Association (1992)
  37. Niger Niger - Fédération Nigerienne de Football (1964)
  38. Nigeria Nigeria - Nigeria Football Association (1960)
  39. Ruanda Ruanda - Fédération Rwandaise de Football Amateur (1978)
  40. São Tomé e Príncipe São Tomé e Príncipe - Federaçao Santomense de Futebol (1986)
  41. Senegal Senegal - Fédération Sénégalaise de Football (1964)
  42. Seychelles Seychelles - Seychelles Football Federation (1986)
  43. Sierra Leone Sierra Leone - Sierra Leone Football Association (1967)
  44. Somalia Somalia - Somali Football Federation (1963)
  45. Sudafrica Sudafrica - South African Football Association (1957[3] e 1992)
  46. Sudan Sudan - Sudan Football Association (1957)
  47. Sudan del Sud Sudan del Sud - South Sudan Football Association (2012)
  48. Swaziland Swaziland - National Football Association of Swaziland (1978)
  49. Tanzania Tanzania - The Football Association of Tanzania (1964)
  50. Togo Togo - Fédération Togolaise de Football (1964)
  51. Tunisia Tunisia - Fédération Tunisienne de Football (1960)
  52. Uganda Uganda - Federation of Uganda Football Associations (1960)
  53. Zambia Zambia - Football Association of Zambia (1964)
  54. Zimbabwe Zimbabwe - Zimbabwe Football Association (1980)
Membri associati

NB: Le federazioni in grassetto sono quelle che hanno aderito alla CAF nell'anno della fondazione.

Associazioni regionali[modifica | modifica wikitesto]

Union of North African Football Federations (UNAF) - 2005[modifica | modifica wikitesto]



West Africa Football Union (WAFU) - (UFOA in francese) - 1975[modifica | modifica wikitesto]



Central African Football Federations' Union (UNIFFAC) - 1978[modifica | modifica wikitesto]

Council for East and Central Africa Football Associations (CECAFA) - 1973[modifica | modifica wikitesto]



Council of Southern Africa Football Associations (COSAFA) - 1997[modifica | modifica wikitesto]



Non deputati regionali[modifica | modifica wikitesto]

Associazioni regionali africane:

██ UNAF (Nordafrica)

██ WAFU-UFOA (Africa occidentale)

██ UNIFFAC (Africa centrale)

██ CECAFA (Africa orientale)

██ COSAFA (Africa del Sud)

██ UAFA (Mondo arabo)

Nazionali partecipanti alle fasi finali dei Campionati del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

7 partecipazioni

5 partecipazioni

4 partecipazioni

3 partecipazioni

2 partecipazioni

1 partecipazione

0 partecipazioni

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ ad interim
  2. ^ Non include la Coppa dei Campioni afro-asiatica, competizione intercontinentale disputata dal 1986 al 1999 tra club affiliati alle associazioni nazionali membri della Confédération Africaine de Football (CAF) e dell'Asian Football Confederation (AFC), cfr. (EN) FIFA Club World Cup 2007: Étoile Sportive du Sahel – Profile, Fédération Internationale de Football Association. URL consultato l'11 gennaio 2013.
  3. ^ espulsa dalla CAF per l'applicazione dell'apartheid

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]