AFC Champions League

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
AFC Champions League
Sport Football pictogram.svg Calcio
Tipo Club
Federazione AFC
Cadenza Annuale
Apertura marzo
Partecipanti 32 squadre
Formula 8 gironi A/R di quattro squadre ciascuno, poi eliminazione A/R con ottavi, quarti, semifinale e finale.
Sito Internet afcchampionsleague.com
Storia
Fondazione 2002
Detentore Australia Western Sydney Wanderers
Edizione in corso AFC Champions League 2015
AFC Champions League Trophy.png
Trofeo o riconoscimento

L’AFC Champions League o Asian Champions League (it. Coppa dei Campioni dell'AFC) è una competizione calcistica per squadre di club asiatiche nata nel 2002 dalla fusione di due precedenti competizioni, la Coppa delle Coppe dell'Asia e la Coppa dei Campioni dell'Asia. È organizzata dall'Asian Football Confederation (AFC).

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2004 vi partecipano squadre delle 14 maggiori federazioni asiatiche mentre le altre giocano la AFC Cup. Dall'edizione 2007 partecipano anche le squadre australiane. Questi sono i 15 paesi le cui squadre sono o sono state ammesse all'AFC Champions League: Arabia Saudita, Australia, Cina, Corea del Sud, Giappone, Indonesia, Iran, Iraq, Kuwait, Qatar, Giordania, Siria, Thailandia, Emirati Arabi Uniti, Uzbekistan e Vietnam. Dodici nazioni qualificano alla Coppa 2 squadre, mentre Vietnam, Thailandia e Indonesia una sola a testa.

Vi partecipano un totale di 32 squadre: le prime (e seconde, per alcuni) classificate dei campionati nazionali dei 15 paesi già elencati e le 2 squadre finaliste della AFC Cup, oltre alla detentrice dell'AFC Champions League. Nel primo turno, a gironi all'italiana con partite di andata e ritorno, le 32 squadre sono divise in due gruppi: quello dell'Asia dell'est e quello dell'Asia dell'ovest per motivi geografici. Successivamente si formano 4 gironi per parte, per un totale di 8 gironi da quattro squadre. Si qualificano agli ottavi di finale le prime 2 di ogni girone. In seguito si giocano ottavi (divisi tra est e ovest), quarti, semifinali e finale con gare di andata e ritorno.

La vittoria consente l'accesso alla Coppa del mondo per club FIFA.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La competizione ha sostituito a partire dalla stagione 2002-2003 il vecchio Campionato d'Asia per club (AFC Club Championship), nato nel 1967 e che nelle prime quattro edizioni vide il dominio delle squadre israeliane. Interrotto nel 1971, riprese solo nel 1986 e da allora fu disputato con regolarità.

La squadra con il maggior numero di vittorie è la coreana Pohang Steelers, con 3 titoli, mentre 6 squadre sono a quota 2.

Negli ultimi anni si è verificata un'equilibrata alternanza di vittorie tra squadre dell'estremo oriente e compagini mediorentiali. Solo in due occasioni la AFC Champions League ha presentato una finale tra due squadre dello stesso Paese: nel 1997 e nel 2002; in tutti e due i casi disputarono la finale due rappresentanti della Corea del Sud.
Proprio la Corea del Sud è la nazione con più vittorie totali della competizione, otto. Seguono l'Arabia Saudita e il Giappone con quattro.

Dopo i due trionfi consecutivi dell'Al-Ittihad, tra 2004 e 2005, le ultime due edizioni sono andate a due squadre dell'Asia orientale. I coreani del Jeonbuk Motors hanno vinto l'edizione 2006 battendo in finale la squadra siriana dell'Al-Karama. L'Urawa Red Diamonds vincendo l'AFC Champions League 2007 ai danni degli iraniani del Sepahan FC, ha riportato il titolo in Giappone dopo ben vent'anni.

Dal 1986 al 1998, tranne 2 edizioni annullate, la squadra campione d'Asia incontrava la squadra campione d'Africa per l'assegnazione della Coppa dei Campioni afro-asiatica.

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Albo d'oro della AFC Champions League.
Squadra Nazionalità Titoli Stagioni
Pohang Steelers Pohang Steelers Corea del Sud Corea del Sud 3 1996-1997, 1997-1998, 2009
Maccabi Tel Aviv Maccabi Tel Aviv Israele Israele 2 1969, 1971
Esteghlal Esteghlal Iran Iran 2 Taj Taj: 1970
1990-1991
Al-Sadd Al-Sadd Qatar Qatar 2 1988-1989, 2011
Al-Hilal Al-Hilal Arabia Saudita Arabia Saudita 2 1991-1992, 1999-2000
Thai Farmers Bank Thai Farmers Bank Thailandia Thailandia 2 1993-1994, 1994-1995
Ilhwa Chunma Ilhwa Chunma Corea del Sud Corea del Sud 2 1995-1996, 2010
Suwon Bluewings Suwon Bluewings Corea del Sud Corea del Sud 2 2000-2001, 2001-2002
Al-Ittihad Al-Ittihad Arabia Saudita Arabia Saudita 2 2004, 2005
Hapoel Tel Aviv Hapoel Tel Aviv Israele Israele 1 1967
Daewoo Royals Daewoo Royals Corea del Sud Corea del Sud 1 1984-1985
JEF United JEF United Giappone Giappone 1 Furukawa Electric Furukawa Electric: 1986
Tokyo Verdy Tokyo Verdy Giappone Giappone 1 Yomiuri Yomiuri: 1987-1988
Liaoning Liaoning Cina Cina 1 1989-1990
PAS Teheran PAS Teheran Iran Iran 1 1992-1993
Jubilo Iwata Júbilo Iwata Giappone Giappone 1 1998-1999
Al-Ain Al-Ain Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti 1 2002-2003
Jeonbuk Hyundai Jeonbuk Hyundai Corea del Sud Corea del Sud 1 2006
Urawa Reds Urawa Reds Giappone Giappone 1 2007
Gamba Osaka Gamba Osaka Giappone Giappone 1 2008
Ulsan Hyundai Ulsan Hyundai Corea del Sud Corea del Sud 1 2012
Guangzhou Evergrande Guangzhou Ev. Cina Cina 1 2013
West. Sydney W. West. Sydney W. Australia Australia 1 2014

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]