AFC Champions League 2012

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
AFC Champions League 2012
Competizione AFC Champions League
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 31ª
Organizzatore AFC
Date 10 febbraio - 10 novembre 2012
Partecipanti 36
Risultati
Vincitore Corea del Sud Ulsan Hyundai
(1º titolo)
Secondo Arabia Saudita Al-Ahli
Statistiche
Miglior giocatore Corea del Sud Lee Keun-Ho
Miglior marcatore Brasile Ricardo Oliveira (12 goal)
Incontri disputati 122
Gol segnati 352 (2,89 per incontro)
Pubblico 1 587 472
(13 012 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2011 2013 Right arrow.svg

La AFC Champions League 2012 è stata la 31ª edizione della massima competizione calcistica per club dell'Asia. L'Ulsan Hyundai ha vinto il titolo per la prima volta e si è qualificata per la Coppa del mondo per club FIFA 2012.

Squadre qualificate[modifica | modifica wikitesto]

Preliminari[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Qualificazione
Asia Occidentale
Iran Esteghlal 2º posto Persian Gulf Cup 2010–11
Iran Zob Ahan 3º posto Persian Gulf Cup 2010–11
Arabia Saudita Al-Ettifaq 3º posto Saudi Professional League 2010-11
Emirati Arabi Uniti Al Shabab 4º posto UAE Pro-League 2010-2011
Uzbekistan Neftchi Fergana 4º posto Oliy Liga 2011
Asia Orientale
Corea del Sud Pohang Steelers 3º posto K-League 2011
Cina Liaoning Whowin 3º posto Campionato cinese di calcio 2011
Australia Adelaide United 3º posto A-League 2010-2011
Thailandia Chonburi 2º posto Thai Premier League 2011
Indonesia Persipura Jayapura Vincitore Indonesia Super League 2010-11

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Asia Occidentale (Gruppi A-D)[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Qualificazione Ultima app.
Qatar Lekhwiya Vincitore Qatar Stars League 2010–11 1ª app.
Qatar Al-Rayyan Vincitore Coppa dell'Emiro del Qatar 2011
3º posto Qatar Stars League 2010–11
2011
Qatar Al-Gharafa 2º posto Qatar Stars League 2010–11 2011
Qatar Al-Arabi 4º posto Qatar Stars League 2010–11 1ª app.
Arabia Saudita Al-Hilal Vincitore Saudi Professional League 2010-11 2011
Arabia Saudita Al-Ahli Vincitore Coppa dei Campioni del Re 2011 2010
Arabia Saudita Al-Ittihad 2º posto Saudi Professional League 2010-11 2011
Emirati Arabi Uniti Al-Jazira Vincitore UAE Pro-League 2010-2011
Vincitore Coppa del Presidente degli Emirati Arabi Uniti 2010-11
2011
Emirati Arabi Uniti Baniyas 2º posto UAE Pro-League 2010-2011 1ª app.
Emirati Arabi Uniti Al-Nasr 3º posto UAE Pro-League 2010-2011 1ª app.
Uzbekistan Paxtakor 3º posto Oliy Liga 2011
Vincitore Coppa dell'Uzbekistan 2011
2011
Uzbekistan Nasaf Qarshi 2º posto Oliy Liga 2011 1ª app.
Iran Sepahan Vincitore Persian Gulf Cup 2010–11 2011
Iran Persepolis Vincitore Hazfi Cup 2010-11 2011

Asia Orientale (Gruppi E-H)[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Qualificazione Ultima app.
Giappone Kashiwa Reysol Vincitore J. League Division 1 2011 1ª app.
Giappone FC Tokyo Vincitore Coppa dell'Imperatore 2011 1ª app.
Giappone Nagoya Grampus 2º posto J. League Division 1 2011 2011
Giappone Gamba Osaka 3º posto J. League Division 1 2011 2011
Corea del Sud Jeonbuk Hyundai Motors Vincitore K-League 2011 2011
Corea del Sud Seongnam Ilhwa Chunma Vincitore Korean FA Cup 2011 2010
Corea del Sud Ulsan Hyundai 2º posto K-League 2011 2009
Cina Guangzhou Evergrande Vincitore Chinese Super League 2011 1ª app.
Cina Tianjin Teda Vincitore Coppa della Cina 2011 2011
Cina Beijing Guoan 2º posto Chinese Super League 2011 2009
Australia Brisbane Roar Vincitore A-League 2010-2011 1ª app.
Australia Central Coast Mariners 2º posto A-League 2010-2011 2009
Thailandia Buriram United Vincitore Thai Premier League 2011
Vincitore Coppa di Thailandia 2011
2009
Uzbekistan Bunyodkor Vincitore Oliy Liga 2011 2011

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Fase Turno Sorteggio Andata Ritorno
Preliminari Semifinali 6 dicembre 2011
(Kuala Lumpur, Malesia)[1]
11-12 febbraio 2012
Finali 18 febbraio 2012
Fase a gironi Prima giornata 6-7 marzo 2012
Seconda giornata 20-21 marzo 2012
Terza giornata 3-4 aprile 2012
Quarta giornata 17-18 aprile 2012
Quinta giornata 1°-2 maggio 2012
Sesta giornata 15-16 maggio 2012
Fase a eliminazione diretta Ottavi di finale 29-30 maggio 2012
Quarti di finale 19 settembre 2012 2-3 ottobre 2012
Semifinali 24 ottobre 2012 31 ottobre 2012
Finale 9 o 10 novembre 2012 in casa di una delle finaliste

Preliminari[modifica | modifica wikitesto]

Asia Occidentale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra #1 Risultato Squadra #2
Semifinale
Esteghlal Iran 2 – 0 Iran Zob Ahan
Finali
Al Shabab Emirati Arabi Uniti 3 – 0 Uzbekistan Neftchi Fergana
Esteghlal Iran 3 – 1 Arabia Saudita Al-Ettifaq

Asia Orientale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra #1 Risultato Squadra #2
Finali
Pohang Steelers Corea del Sud 2 – 0 Thailandia Chonburi
Adelaide United Australia 3 – 0 Indonesia Persipura Jayapura

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Asia Occidentale[modifica | modifica wikitesto]

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Pt. PG V N P GF GS DR
Emirati Arabi Uniti Al-Jazira 16 6 5 1 0 18 10 +8
Iran Esteghlal 11 6 3 2 1 8 3 +5
Qatar Al-Rayyan 6 6 2 0 4 9 13 -3
Uzbekistan Nasaf Qarshi 1 6 0 1 5 4 14 -10
  JAZ RAY EST NAS
Al-Jazira 3 – 2 1 – 1 4 – 1
Al-Rayyan 3 – 4 0 – 1 3 – 1
Esteghlal 1 – 2 3 – 0 0 – 0
Nasaf Qarshi 2 – 4 0 – 1 0 – 2

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Pt. PG V N P GF GS DR
Arabia Saudita Al-Ittihad 16 6 5 1 0 13 4 +9
Emirati Arabi Uniti Baniyas 11 6 3 2 1 9 2 +7
Uzbekistan Paxtakor 7 6 2 1 3 6 10 -4
Qatar Al-Arabi 0 6 0 0 6 4 16 -12
  ARA ITT BAN PAX
Al-Arabi 1 – 3 0 – 4 0 – 1
Al-Ittihad 3 – 2 1 – 0 4 – 0
Baniyas 2 – 0 0 – 0 2 – 0
Pakhtakor 3 – 1 1 – 2 1 – 1

Girone C[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Pt. PG V N P GF GS DR
Iran Sepahan 13 6 4 1 1 9 4 +5
Arabia Saudita Al-Ahli 10 6 3 1 2 10 6 +4
Qatar Lekhwiya 6 6 2 0 4 5 9 -4
Emirati Arabi Uniti Al-Nasr 6 6 2 0 5 6 11 -5
  AHL NAS LEK SEP
Al-Ahli 3 – 1 3 – 0 1 – 1
Al-Nasr 1 – 2 2 – 1 0 – 3
Lekhwiya 1 – 0 1 – 2 1 – 0
Sepahan 2 – 1 1 – 0 2 – 1

Girone D[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Pt. PG V N P GF GS DR
Arabia Saudita Al-Hilal 12 6 3 3 0 10 7 +3
Iran Persepolis 11 6 3 2 1 14 5 +9
Qatar Al-Gharafa 6 6 1 3 2 7 10 -3
Emirati Arabi Uniti Al Shabab 2 6 0 2 4 5 14 -9
  GHA HIL SHA PER
Al-Gharafa 3 – 3 2 – 1 0 – 3
Al-Hilal 2 – 1 2 – 1 1 – 1
Al-Shabab 0 – 0 1 – 1 1 – 3
Persepolis 1 – 1 0 – 1 6 – 1

Asia Orientale[modifica | modifica wikitesto]

Girone E[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Pt. PG V N P GF GS DR
Australia Adelaide United 13 6 4 1 1 7 2 +5
Uzbekistan Bunyodkor 10 6 3 1 2 8 7 +1
Corea del Sud Pohang Steelers 9 6 3 0 3 6 4 +2
Giappone Gamba Osaka 3 6 1 0 5 5 13 -8
  ADE BUN GAM POH
Adelaide United 0 – 0 2 – 0 1 – 0
Bunyodkor 1 – 2 3 – 2 1 – 0
Gamba Osaka 0 – 2 3 – 1 0 – 3
Pohang Steelers 1 – 0 0 – 2 2 – 0

Girone F[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Pt. PG V N P GF GS DR
Corea del Sud Ulsan Hyundai 14 6 4 2 0 11 7 +4
Giappone FC Tokyo 11 6 3 2 1 12 6 +6
Cina Beijing Guoan 3 6 0 3 3 6 11 -5
Australia Brisbane Roar 3 6 0 3 3 6 11 -5
  BEI BRI TOK ULS
Beijing Guoan 1 – 1 1 – 1 2 – 3
Brisbane Roar 1 – 1 0 – 2 1 – 2
FC Tokyo 3 – 0 4 – 2 2 – 2
Ulsan Hyundai 2 – 1 1 – 1 1 – 0

Girone G[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Pt. PG V N P GF GS DR
Corea del Sud Seongnam Ilhwa Chunma 10 6 2 4 0 13 5 +8
Giappone Nagoya Grampus 10 6 2 4 0 10 4 +6
Cina Tianjin Teda 6 6 1 3 2 7 11 -4
Australia Central Coast Mariners 3 6 0 3 3 2 12 -10
  CCM NAG SEO TIA
Central Coast Mariners 1 – 1 1 – 1 5 – 1
Nagoya Grampus 3 – 0 2 – 2 0 – 0
Seongnam 5 – 0 1 – 1 1 – 1
Tianjin Teda 0 – 0 0 – 3 0 – 3

Girone H[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Pt. PG V N P GF GS DR
Cina Guangzhou Evergrande 10 6 3 1 2 12 8 +4
Giappone Kashiwa Reysol 10 6 3 1 2 11 7 +4
Corea del Sud Jeonbuk Hyundai Motors 9 6 3 0 3 10 15 -5
Thailandia Buriram United 6 6 2 0 4 8 11 -3
  BUR GUA JEO KAS
Buriram United 1 – 2 0 – 2 3 – 2
Guangzhou Evergrande 1 – 2 1 – 3 3 – 1
Jeonbuk 3 – 2 1 – 5 0 – 2
Kashiwa Reysol 1 – 0 0 – 0 5 – 1

Fase a eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra #1 Risultato Squadra #2
Al-Jazira Emirati Arabi Uniti 3 – 3 (2 – 4 dtr) Arabia Saudita Al-Ahli
Sepahan Iran 2 – 0 Iran Esteghlal
Al-Ittihad Arabia Saudita 3 – 0 Iran Persepolis
Al-Hilal Arabia Saudita 7 – 1 Emirati Arabi Uniti Baniyas
Adelaide United Australia 1 – 0 Giappone Nagoya Grampus
Seongnam Ilhwa Chunma Corea del Sud 0 – 1 Uzbekistan Bunyodkor
Ulsan Hyundai Corea del Sud 3 – 2 Giappone Kashiwa Reysol
Guangzhou Evergrande Cina 1 – 0 Giappone FC Tokyo








Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Al-Ittihad Arabia Saudita 5 – 4 Cina Guangzhou Evergrande 4 – 2 1 – 2
Sepahan Iran 1 – 4 Arabia Saudita Al-Ahli 0 – 0 1 – 4
Adelaide United Australia 4 – 5 Uzbekistan Bunyodkor 2 – 2 2 – 3 (dts)
Ulsan Hyundai Corea del Sud 5 – 0 Arabia Saudita Al-Hilal 1 – 0 4 – 0

Andata[modifica | modifica wikitesto]





Ritorno[modifica | modifica wikitesto]





Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Al-Ittihad Arabia Saudita 1 – 2 Arabia Saudita Al-Ahli 1 – 0 0 – 2
Bunyodkor Uzbekistan 1 – 5 Corea del Sud Ulsan Hyundai 1 – 3 0 – 2

Andata[modifica | modifica wikitesto]



Ritorno[modifica | modifica wikitesto]



Finale[modifica | modifica wikitesto]


Campione[modifica | modifica wikitesto]

Vincitore AFC Champions League 2012

Flag of South Korea.svg

Ulsan Hyundai
(1º titolo)

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
12 Brasile Ricardo Oliveira Emirati Arabi Uniti Al-Jazira
8 Arabia Saudita Naif Hazazi Arabia Saudita Al-Ittihad
7 Brasile Victor Simões Arabia Saudita Al-Ahli
7 Brasile Rafinha Corea del Sud Ulsan Hyundai
6 Argentina Darío Conca Cina Guangzhou Evergrande
6 Corea del Sud Kim Shin-Wook Corea del Sud Ulsan Hyundai
5 Libia Éamon Zayed Iran Persepolis
5 Brasile Bruno Correa Iran Sepahan
5 Brasile Leandro Domingues Giappone Kashiwa Reysol
5 Corea del Sud Yoo Byung-Soo Arabia Saudita Al-Hilal
5 Costa d'Avorio Amara Diané Emirati Arabi Uniti Al-Nasr

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 2012 ACL, AFCC draws on Dec 6, AFC, 18 ottobre 2011. URL consultato il 18 ottobre 2011.
  2. ^ (ZH) 辽宁宏运足球俱乐部正式宣布退出亚冠联赛资格赛, CDC Corporation, 2 dicembre 2011.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio