Al-Sadd Sports Club

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Al-Sadd
Calcio Football pictogram.svg
Al Zaeem
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali Bianco e Nero.svg Bianco-nero
Dati societari
Città Doha
Paese Qatar Qatar
Confederazione AFC
Federazione Flag of Qatar.svg QFA
Campionato Qatari Stars League
Fondazione 1969
Presidente Qatar Mohammed bin Hamad Al Thani
Allenatore Marocco Hussein Amotta
Stadio Jassim Bin Hamad Stadium
(18.000 posti)
Sito web www.al-saddclub.com
Palmarès
Titoli nazionali 13 Qatar Stars League
Trofei nazionali 13 Emir of Qatar Cup
5 Qatar Crown Prince Cup
Trofei internazionali 2 AFC Champions League
1 Coppa dei Campioni del Golfo
1 Champions League araba
Si invita a seguire il modello di voce

L'Al-Sadd Sports Club, in arabo السد القطري, è una società polisportiva di Doha, capitale del Qatar, nota soprattutto per la sua sezione calcistica, la cui squadra milita nella massima divisione qatariota.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il club è detto Al Zaeem (Il Capo). Fondato il 21 ottobre 1969 da un gruppo di studenti di Doha, è il più titolato del Paese e comprende, oltre al calcio, squadre di pallamano, pallacanestro, pallavolo, tennis da tavolo, calcio a 5 e atletica. Nel 1988 divenne la prima squadra araba a vincere la Champions League asiatica.

Nel 2011 riesce a rivincere la AFC Champions League, battendo in finale i sudcoreani del Jeonbuk Hyundai Motors per 6-4 dopo i calci di rigore.

Il 18 dicembre 2011 ottiene il terzo posto nel mondiale per club in seguito alla vittoria ai calci di rigore contro il Kashiwa Reysol dopo che la partita era terminata sullo 0 a 0.

Stadio[modifica | modifica wikitesto]

Le partite vengono giocate nello stadio specifico per il calcio Jassim Bin Hamad Stadium, la cui capacità raggiunge i 18.000 spettatori, compresi gli stand VIP. Tale ridotta capacità è in linea con le esigenze della popolazione del Qatar, che non raggiunge 1 milione di persone. L'impianto, costruito nel 1974, fu ricostruito nel 2004 per la Coppa del Golfo. Lo stadio ha un'atmosfera unica e, essendo vicino al centro città, attira un sacco di fans. Per questi motivi la Nazionale di calcio del Qatar gioca la maggior parte delle partite in questo stadio, che è il primo e unico ad avere l'aria condizionata.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

1971-72, 1973–74, 1978–79, 1979–80, 1980–81, 1986–87, 1987–88, 1989–89, 1999–2000, 2003–04, 2005–06, 2006–07, 2012–13
1975, 1977, 1982, 1985, 1986, 1988, 1991, 1994, 2000, 2001, 2003, 2005, 2007
1998, 2003, 2006, 2007,2008
1992, 2006

Internazionale[modifica | modifica wikitesto]

I giocatori festeggiano la seconda AFC Champions League
1988, 2011
1991
2001


Stagione per Stagione[modifica | modifica wikitesto]

  • Note 1: la prima stagione ufficiale della Qatari League season si è tenuta nel 1972–73.
  • Note 2: Competizione non svolta quell'anno.

Rosa 2014-2015[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 30 gennaio 2013:[1]

Prima squadra[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Qatar P Saad Al Sheeb
3 Qatar D Abdelkarim Hassan
5 Qatar D Almahdi Ali Mukhtar
6 Qatar D Mohammed Kasola
8 Qatar D Mesaad Al-Hamad
9 Senegal A Mamadou Niang
10 Qatar C Mohammed Al-Yazeedi
11 Qatar C Hassan Al Haidos
12 Brasile A Leandro
N. Ruolo Giocatore
14 Qatar A Khalfan Ibrahim
15 Qatar C Talal Al-Bloushi
19 Qatar D Nasser Nabeel
20 Qatar A Yusef Ahmed
21 Qatar D Abdulla Koni
26 Qatar D Taher Zakaria
30 Qatar P Mohamed Saqr
32 Qatar D Ibrahim Majid
39 Algeria D Nadir Belhadj (Capitano)
40 Corea del Sud D Lee Jung-Soo

Squadra Riserve[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
5 Qatar D Almahdi Ali Mukhtar
13 Qatar C Ali Assadalla
18 Qatar A Fahad Saket Al-Shammari
27 Qatar C Jaser Yahya Zakaria
29 Tunisia C Hisham Bou Zayd
37 Marocco A Hamza Senhadji
69 Qatar D Jassim Malalla
N. Ruolo Giocatore
70 Qatar C Mesab Khoder
80 Qatar C Saleh Bader Al Yazidi
90 Qatar D Hamad Al-Mass
93 Qatar A Hilal Mohammed
96 Qatar D Abdulrahman Nasser
98 Qatar C Omar Yahya Rabah

In prestito[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
9 Senegal A Mamadou Niang (al Turchia Beşiktaş J.K.)
10 Qatar C Mohammed Al-Yazeedi (al Qatar Al Kharaitiyat)
16 Qatar A Abdulaziz Al Ansari (al Qatar Al Kharaitiyat)
17 Qatar A Magid Mohamed (al Qatar Al Jaish)
22 Qatar P Muhannad Naim (al Belgio K.A.S. Eupen)
66 Qatar C Diab Al-Annabi (al Qatar Al Jaish)
-- Qatar A Akram Afif (al Spagna Sevilla FC)
-- Brasile A Leandro (al Giappone Gamba Osaka)

Staff del Club[modifica | modifica wikitesto]

Ultima modifica: 18 luglio 2012.[2][3][4]

 
Prima Squadra
Staff Tecnico
Allenatore Marocco Hussein Amotta
Vice-Allenatore Marocco Hisham Khawatrah
Allenatori poriteri Iraq Suhail Saber
Preparatore atletico Uruguay Alejandro Valenzuela
Staff Medico
Dottore del team Algeria Mohamed Soltani
Fisioterapista Tunisia Hussein Manae
Fisioterapista Tunisia Assad Ammari
Staff del Team
Team manager Qatar Jaffal Al-Kuwari
Team manager squadra riserve Qatar Essa Al-Kuwari
Ufficio sportivo Qatar Mohammed Gholam
Direttore calcistico Qatar Mohammed Al Ali
Vice-direttore Qatar Salem Al Ali
Ufficcio stampa Qatar Ali Al Ammari
Responsabile marketing Qatar Ahmad Al Ansari
Ufficiale Prima Squadra Qatar Mohammed Saeed
 
Squadre Giovanili
Staff Tecnico
Direttore Tecnico Ungheria Arpad Barnabás
Supervisore Tecnico Sudan Hassan Othman
U19 vice-allenatore Qatar Mubarak Ghanim Al Ali
U17 manager Bahrein Abdul Aziz Abdo
U15 manager Marocco Mudhakar Mouloud
U14 manager Tunisia Nabil Belkhodja
U13 manager Brasile Marcos dos Santos
U13 vice-allenatore Qatar Abdullah Al-Shamlan
U11 manager Egitto Alaeddin Al Mendoh
U10 manager Egitto Abdulaziz Zakaria
U9 manager Egitto Mohammed Fathi
Allenatori Portieri Algeria Mehdi Cerbah
Allenatori Portieri Brasile Mauro Sergio
Allenatori Portieri Egitto Mohammed Abdulwahab
 
Squadre Giovanili
Staff tecnico
Fisioterapista Egitto Rauf Mustafa
Fisioterapista Tunisia Salem Mohammed
Preparatore Tecnico Brasile João Marx
Staff del Club
Responsabile delle squadre giovanili Qatar Hassan Mattar
Vice-Responsabile Qatar Khalid Saad
U19 direttore Qatar Abdulrazak Al Mansouri
U19 direttore Qatar Abdullah Al-Yami
U17 direttore Qatar Mohammed Dalloul
U15 direttore Qatar Salim Saud
U14 manager Egitto Mahmoud Diab
U13 manager Egitto Mohammed Mustafa
U13 coordinator Qatar Khalid Al Kanish
U11 manager Qatar Eid Johar Said
U10 manager Qatar Badr Al Yazidi
U9 manager Yemen Kaid Daifallah
U9 manager Yemen Shukri Hussein

Lista dei Presidenti[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia dei Presidenti


Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Jorge Fossati ha conquistato il Treble nel 2008.
Nome Naz. Da A
Abdul Mallalah Qatar Ottobre 1969 Dicembre 1979
Carlos Roberto Pereira Brasile Dicembre 1979 Febbraio 1985
Ali Mahmoud Qatar Febbraio 1985 Giugno 1986
Obeid Jumma Qatar Giugno 1986 Febbraio 1993
Džemaludin Mušović Bosnia ed Erzegovina Febbraio 1993 Novembre 1993
Nasser Hamad Qatar Novembre 1993 Giugno 1995
Džemaludin Mušović Bosnia ed Erzegovina Giugno 1995 Dicembre 1996
Zé Mario Brasile Luglio 1997 Luglio 1998
Nasser Hamad Qatar Dicembre 1998 Novembre 2000
René Meulensteen Paesi Bassi Gennaio 2000 Ottobre 2001
Ilie Balaci Romania Ottobre 2001 Ottobre 2002
Luka Peruzović Croazia Ottobre 2002 Maggio 2004
Bora Milutinović Serbia Maggio 2004 Ottobre 2005
Nasser Hamad Qatar Ottobre 2005 Maggio 2006
Jorge Fossati Uruguay Maggio 2006 Agosto 2007
Co Adriaanse Paesi Bassi Agosto 2007 Gennaio 2008
Émerson Leão Brasile Gennaio 2008 Gennaio 2009
Cosmin Olăroiu Romania Gennaio 2009 Dicembre 2010
Jorge Fossati Uruguay Dicembre 2010 Maggio 2012
Hussein Amotta Marocco Giugno 2012

Tifoseria[modifica | modifica wikitesto]

Storicamente, Al-Sadd è il club preferito dai tifosi di calcio nel del Qatar . Il club ha raccolto molti sostenitori nei primi anni della Qatar Stars League, insieme a Al Rayyan e Al-Arabi, che sono le tre dominatrici della lega. Nel corso degli anni, hanno attirato una gamma più ampia di appassionati per le loro realizzazioni continentali, come vincere la AFC Champions League 1988-1989. Il nuovo millennio ha visto un afflusso di nuovi fans a seguito di assunzione di molti giocatori stranieri nel club.

Al fine di meglio comunicare con i fan,nella stagione 2003-04 è stato istituito il fan club Al-Sadd e fu quindi un'idea senza precedenti nella maggior parte dei club arabi e del Golfo. Il fan club serve molti ruoli, non solo organizza gruppi di tifosi all'interno dello stadio, ma è anche usato come un mezzo per discutere in che modo per migliorare il club. Inoltre, Al-Sadd tiene assemblee generali annuali tra il management e tifosi in modo da avere una piattaforma aperta per discutere dei problemi del club. Ironia della sorte, questo è stato molto criticato all'inizio dalle altre società, mentre ora stanno seguendo l'esempio dell'Al-Sadd. Il club dispone anche di premi annuali e mensili per i migliori giocatori del club, che sono sponsorizzati da Givenchy. I tifosi hanno vinto il titolo di miglior club di fan in Qatar per tre anni successivi 2006, 2007 e 2008. Inoltre, il fan club è stato anche il primo in Qatar per mettere il servizio gratuito di SMS per i cellulari del posto. Dopo un anno e mezzo, ci sono più di 8000 abbonati che hanno ricevuto un certo numero di oltre 3 milioni di SMS durante questo periodo.

Rivalità[modifica | modifica wikitesto]

Giocatori celebri[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Categoria:Calciatori dell'Al-Sadd S.C..

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Al Sadd current squad, Qatar Stars League. URL consultato il 23 agosto 2012.
  2. ^ Team Management, al-saddclub.com. URL consultato il 12 settembre 2012.
  3. ^ (AR) أسماء الجهاز الإداري والطبي لقطاع الفئات السنية, al-saddclub.com. URL consultato il 12 settembre 2012.
  4. ^ (AR) أسماء الجهاز الفني لقطاع الفئات السنية, al-saddclub.com. URL consultato il 12 settembre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio