Bob Morse

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bob Morse
Bob Morse.jpg
Bob Morse in azione con la maglia dell'Ignis Varese
Dati biografici
Nome Robert Morse
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 203 cm
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Ala
Ritirato 1986
Carriera
Giovanili
1968-1972 Penn Quakers Penn Quakers
Squadre di club
1972-1981 Pall. Varese Pall. Varese 289 (8.164)
1981-1984 Sharks Antibes Sharks Antibes
1984-1986 Pall. Reggiana Pall. Reggiana 63 (1.384)
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Robert "Bob" Morse (Filadelfia, 4 gennaio 1951) è un ex cestista statunitense.

Ala di 203 cm, ha vinto dieci trofei nazionali e internazionali con la Pallacanestro Varese e ha giocato anche nel campionato francese con l'Olympique Antibes[1].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Bob Morse durante Milano-Varese nel 1978-1979

Arrivò in Italia per studiare nel 1972 e fu richiesto dall'allenatore della Pallacanestro Varese Aza Nikolić, che voleva sostituire l'ala Manuel Raga. I varesini considerarono sbagliata la scelta dell'allenatore, in quanto Raga era un vero e proprio idolo della folla, ma ben presto si dovettero ricredere.

Al suo esordio in Italia Aza Nikolić lo schierò in occasione di un'amichevole. Il suo primo tempo non fu particolarmente brillante al punto che i tifosi cominciarono a rimpiangere Raga. Nel secondo tempo infilò un 10 su 10 da una distanza che oggi equivarrebbe al tiro da tre punti.

Nel suo primo anno con la maglia di Varese, vinse la Coppa Europea, la Coppa Intercontinentale, lo scudetto e la Coppa Italia. Inoltre fu il miglior marcatore del campionato italiano in sei occasioni tra il 1972-73 e il 1980-81[2].

Lasciò la squadra di Varese al termine della stagione 1980-1981, dopo aver giocato ben 645 partite e un high score di 62 punti raggiunto in occasione di un incontro del Campionato 1974-75 contro la Fag Partenope[3].

Per il regolamento federale dell'epoca, che impediva ai giocatori stranieri di cambiare squadra nel campionato italiano, emigrò ad Antibes dove rimase tre anni, per poi ritornare in italia alla Cantine Riunite Reggio Emilia, dove giocò per altre due eccellenti stagioni.

Oltre ad essere un buon difensore, le sue qualità migliori erano la precisione al tiro e la duttilità che gli permetteva di giostrare in diverse zone del campo con profitto.

Il 25 maggio 2009, con una cerimonia in municipio, Morse riceve la cittadinanza onoraria del Comune di Varese.[4]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 1º gennaio 2009[2][5][6][7][8]

Stagione Squadra Campion. Partite Statistiche tiro Altre statistiche
Pres. Titol. Minuti Tiri da 2 Tiri da 3 Liberi Rimb. Assist Rubate Stopp. Punti
1972-1973 Italia Ignis Varese Serie A 27 376/671 98/131 322 7 50 850
1973-1974 Italia Ignis Varese Serie A 26 335/594 83/103 306 11 43 753
1974-1975 Italia Ignis Varese Serie A1 40 562/955 176/219 469 17 87 1300
1975-1976 Italia Mobilgirgi Varese Serie A1 35 409/669 106/130 305 18 50 924
1976-1977 Italia Mobilgirgi Varese Serie A1 28 370/577 93/109 250 12 67 8 833
1977-1978 Italia Mobilgirgi Varese Serie A1 34 395/680 110/137 336 18 65 26 900
1978-1979 Italia Emerson Varese Serie A1 31 1141 411/643 63/71 225 8 71 16 660
1979-1980 Italia Mobilgirgi Varese Serie A1 32 1180 430/660 104/115 271 12 69 22 964
1980-1981 Italia Turisanda Varese Serie A1 36 1411 432/712 116/137 318 7 66 17 980
1981-1982 Francia Olympique Antibes Nationale 1
1982-1983 Francia Olympique Antibes Nationale 1
1983-1984 Francia Olympique Antibes Nationale 1
1984-1985 Italia Riunite Reggio Emilia Serie A1 30 30 1005 167/311 46/77 100/108 153 15 53 7 572
1985-1986 Italia Riunite Reggio Emilia Serie A1 33 33 1239 219/370 92/176 98/112 167 26 76 20 812
Totale carriera

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Pall. Varese: 1972-1973, 1973-1974, 1976-1977, 1977-1978
Pall. Varese: 1973
Pall. Varese: 1972-1973, 1974-1975, 1975-1976
Pall. Varese: 1973
Pall. Varese: 1979-1980

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Aldo Giordani (a cura di), Almanacco illustrato del basket '90, Modena, Edizioni Panini, 1989, p. 602.
  • Almanacco illustrato del basket 2009, Modena, Edizioni Panini, 2008, p. 607.