BSH Bosch und Siemens Hausgeräte

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Azienda}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.

La BSH Bosch und Siemens Hausgeräte GmbH, nota anche con la sigla BSH, è un'azienda tedesca produttrice di elettrodomestici di livello internazionale.

Essa produce principalmente con i marchi Bosch e Siemens, oltre a sei marchi minori (Gaggenau, Neff, Thermador, Constructa, Viva ed Ufesa) e cinque marchi regionali (Pitsos, Profilo, Balay, Lynx e Coldex).

Storia e generalità[modifica | modifica wikitesto]

La società è una joint-venture tra la Robert Bosch GmbH e la Siemens AG nata nel 1967, e la sua sede è a Monaco di Baviera. Inizialmente disponeva di sole tre fabbriche, tutte in Germania (Berlino, Giengen an der Brenz e Traunreut), poi dopo la fine degli anni settanta avvia un processo di espansione a livello internazionale.

Da allora l'azienda tedesca rileva diverse società del settore e crea numerosi stabilimenti tra Europa, Russia, Turchia, Asia ed America meridionale.

Oggi il gruppo conta 41 stabilimenti situati in 13 paesi tra Europa, Stati Uniti, America Latina ed Asia. Possiede numerose filiali in oltre 40 paesi, e complessivamente ha in organico circa 40.000 dipendenti.

In Italia è presente dal 1993 con la filiale BSH Elettrodomestici S.p.A. con sede a Milano.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]