Metz (azienda)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Metz Werke GmbH & Co. KG
Metz-Werke a Zirndorf
Metz-Werke a Zirndorf
Stato Germania Germania
Fondazione 28 novembre 1938 a Norimberga
Fondata da Paul Metz
Sede principale Zirndorf
Persone chiave Norbert Kotzbauer
Manfred Billenstein
Settore elettronica
Prodotti elettronica di consumo
Fatturato 108,4 Mio. Euro[1] (2011)
Dipendenti 613[1] (2011)
Sito web www.metz.de

Metz Werke GmbH & Co. KG è un'azienda tedesca produttrice di elettronica di consumo.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Fu fondata a Norimberga il 28 novembre 1938 da Paul Metz (1911-1993) come fabbrica di dispositivi elettronici per la Carl Zeiss.[2] A partire dal 1947 si specializzò nell'elettronica di consumo, con la produzione delle prime radio, mentre nel 1952 creò una nuova divisione per la produzione di flash fotografici commissionata da Agfa e Carl Braun Camera-Werk. Successivamente, Metz, avviò la produzione della famosa serie Mecablitz.

Nel 1955 avviò la produzione dei televisori e successivamente quella degli impianti stereofonici ad alta fedeltà.

Dal 1966, sede sociale e attività produttive dell'azienda si trovano nella vicina Zirndorf. L'azienda è a conduzione familiare e la gestione è affidata agli eredi del fondatore, e attualmente produce televisori LCD di fascia alta, lettori DVD, home theatre, ma soprattutto flash fotografici per fotocamere. Sono impiegati circa 680 lavoratori su uno stabilimento di 86.000 m²[3], e dei pezzi prodotti, quelli dell'elettronica di consumo, nel 2005, rappresentavano per l'azienda l'83 % del fatturato, mentre le esportazioni, dirette perlopiù verso i paesi europei, costituivano il 9%[4].

Oggi Metz è una delle poche realtà produttive di elettronica di consumo rimaste in Europa occidentale, e l'unica del settore insieme a Loewe e Medion a produrre in Germania.

Linea del tempo[modifica | modifica sorgente]

  • 1950: Apparecchi radio completi e impianti stereo. Inizio del laboratorio di elettroacustica.
  • 1952: Fondazione della fabbrica di flash fotografici per conto di Agfa e Carl-Braun. Medagli d'oro alla mostra internazionale di Luxemburg, Medaglia d'oro alla mostra internazionale di Thessaloniki. Inizio della produzione della serie „mecablitz“.
  • 1953: Presentazione di giradischi alla „Großen Deutschen Rundfunk-, Phono- und Fernseh-Ausstellung“ di Düsseldorf.
  • 1954: Produzione del „Babyphon“, una fonovaligia con radio.
  • 1955: Inizio della produzione di TV.
  • 1957: Creazione della divisione stampaggio della plastica a Zirndorf; primo flash fotografico a transistor del mondo, il „mecablitz 100“.
  • 1958: Primo impianto HiFi: stereo „410“; Stereo-Hifi-Konzertschrank „705“ con giradischi.
  • 1963: 25 anni di Metz
  • 1966: Nasce a Zirndorf la fabbrica nuova di TV.
  • 1967: Inizio della produzione di TV color.
  • 1972: Flash fotografico numero 2.500.000 prodotto.
  • 1978: Premio „Fachhandelspartner Nr. 1“ per il mercato interno.
  • 1979: Sviluppo del SCA-Adaptersystems (Special Camera Adaption) per le macchine fotografiche nell'utilizzo di Metz-Blitzgeräte.
  • 1982: Flash fotografico numero 5.000.000 prodotto.
  • 1987: Passaggio a GmbH & Co KG.
  • 1989: Prodotto videoregistratore VHS- e S-VHS-Camcorder e Videorecorder.
  • 1990: Inizio produzione TV 100Hz
  • 1991: Nuovo centro ricerca e sviluppo a Zirndorf.
  • 1993: Morte di Paul Metz. Passaggio della guida della società a Helene Metz.
  • 1994: Flash fotografico „mecablitz 50 MZ-5“; il primo controllato con microcontroller.
  • 1995: Inizio dell aproduzione del Metz-Modulkonzepts.
  • 1997: Creazione della fondazione Paul-und-Helene-Metz-Stiftung. TV „varioline“ – 4:3 e 16:9.
  • 1998: 60 anni di Metz-Werke.
  • 1999: Neubau eines Service-Zentrums und Verlagerung des Gesamtunternehmens nach Zirndorf. Anlässlich der Internationalen Funkausstellung in Berlin präsentiert Metz neue TV-Geräte der Premium-Linie mit superflacher Bildröhre (4:3 und 16:9) sowie integrierter Raumbeleuchtung, zwei DVD-Player und einen Hifi-CD-Receiver.
  • 2000: Alla fiera photokina: presentazione dei nuovi flash con adattatore SCA-3002. Metz-Digital-Modul-Konzepts.
  • 2001: Internationale Funkausstellung di Berlino: Digital TV con DVB-T e DVB-C. Plasma TV 42" 16:9.
  • 2002: Sviluppo dei sistemi DVB DVB-S e DVB-T.
  • 2003: Registrazione su HD con Timeshift e Background-Recording-Funktion.
  • 2004: Flash fotografico 28 CS-2 digital.
  • 2005: LCD-TV „Slim-TV“.
  • 2006: „Talio“ LCD-TV.
  • 2007: LCD-TV con HDTV.
  • 2008: 70 anni di Metz-Werke; LCD-TV; flash fotografico Makroblitz.
  • 2009: LCD-TV Metz Sirius 32 HDTV 100 R 100Hz-200Hz Full-HD.
  • 2010: TV LED. Nuovi flash fotografici „24 AF-1 digital“ e „44 AF-1 digital“.
  • 2011: „Metz Media System“.
  • 2014: televisore 3D „Primus 55 Media twin R“.[5]

Televisori[modifica | modifica sorgente]

Metz Axio 42

Flash (fotografia)[modifica | modifica sorgente]

Flash mecablitz Metz

Metz mecablitz System-, SCA-, Automatik- e Slave- da 15 a 76. Metz è uno dei tre maggiori produttori al mondo.

Stampaggio di materie plastiche[modifica | modifica sorgente]

Metz-Werke stampa plastica per conto terzi:

Verniciatura:

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Metz-Werke GmbH & Co. KG: Jahresabschluss zum Geschäftsjahr vom 1. Januar 2011 bis zum 31. Dezember 2011 auf Bundesanzeiger.de
  2. ^ Barbara Ohm: Fürth - Geschichte der Stadt. Jungkunz, 2007, ISBN 3-9808686-1-3
  3. ^ Metz: 70 Jahre Qualität „made in Germany“ dal sito Metz.de
  4. ^ (DE) LCD-Fernseher bescheren Metz starkes Plus - Handelsblatt 1/9/2006
  5. ^ Metz und der neue Primus 55 Media twin R, Footsteps Ltd.. URL consultato il 14 marzo 2014.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]