United States Military Academy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
United States Military Academy
U.S. Military Academy COA.png
Stemma dell'accademia
Descrizione generale
Attiva 16 marzo 1802 – in attività
Nazione Flag of the United States.svg Stati Uniti d'America
Tipo accademia Militare
Ruolo formazione degli ufficiali dell'esercito
Guarnigione/QG West Point (New York)
Soprannome West Point, Army, The Academy
Motto Duty • Honor • Country ("Dovere • onore • Nazione")
Colori Nero, grigio e oro
              
Mascotte asino
Sito internet http://www.westpoint.edu/
Parte di

[senza fonte]

Voci su unità militari presenti su Wikipedia

La United States Military Academy (abbreviato in USMA) è un'accademia militare federale dell'esercito degli Stati Uniti. È situata a West Point, una località della contea di Orange nello Stato di New York.

Storia[modifica | modifica sorgente]

L'area di West Point su cui sorse l'accademia, sulla riva ovest del fiume Hudson, venne individuata durante la rivoluzione americana come di rilevante valore strategico, tanto che lo stesso George Washington, nel 1778, diede incarico a Thaddeus Kosciuszko (uno degli eroi della battaglia di Saratoga) di studiare le fortificazioni di West Point ove avrebbe installato il proprio quartier generale l'anno successivo. I soldati costruirono il forte, le piazzole per le batterie di cannoni e distesero una catena da 150 tonnellate attraverso l'Hudson per controllarne il traffico fluviale.

La fortezza di West Point non venne mai catturata dagli inglesi, nonostante il tradimento di Benedict Arnold, ed è da considerarsi, perciò, l'area militare più antica degli Stati Uniti.

Il sentito bisogno dei massimi organismi militari di liberarsi dalla sudditanza da esperti stranieri nel campo ingegneristico e delle artiglierie, suggerì la creazione di un istituto devoluto all'arte militare ed alle scienze connesse. Fu così che, nel 1802, il presidente Thomas Jefferson fondò la United States Military Academy da allora meglio nota, negli Stati Uniti, come USMA e, nel mondo, semplicemente come West Point.

Primo sovrintendente dell'accademia fu il colonnello Sylvanus Thayer (dal 1817 al 1833), che stabilì i programmi addestrativi, regolamentò l'aspetto disciplinare militare ed enfatizzò il concetto di onore proprio degli appartenenti all'istituzione. Giacché la Nazione necessitava, principalmente, di ingegneri, il colonnello Thayer basò il «curriculum» principalmente su studi di ingegneria civile e per almeno cinquant’anni, i laureati a West Point furono ampiamente responsabili della costruzione delle prime linee ferroviarie, di ponti, porti e strade dalla giovane Nazione.

Grazie all'esperienza acquisita sul campo durante le guerre indiane e messicane, gli ufficiali di West Point raggiunsero presto i massimi livelli della gerarchia militare; generali come Ulysses Grant (1822-1885), Robert Edward Lee (1807-1870), William Tecumseh Sherman e Jackson, indipendentemente dall'appartenenza territoriale (nord o sud), diedero lustro all'USMA. Lo sviluppo di altre scuole tecniche, nel periodo post guerra di secessione americana, spinse West Point ad allargare il proprio curriculum scolastico approfondendo sempre più l'aspetto militare divenendo così la più importante nella formazione dei futuri quadri dell'esercito.

Durante la prima guerra mondiale, gli ufficiali diplomatisi da West Point si distinsero su tutti i campi di battaglia e nel dopoguerra, sovrintendente il generale Douglas MacArthur (1880-1964), si decise di diversificare il curriculum accademico dando ben maggior peso all'addestramento fisico e atletico tanto che la parola d'ordine divenne «Ogni cadetto un atleta». Venne assegnato anche maggior risalto al concetto di «Onore» indirizzo che venne formalizzato con la creazione del Cadet Honor Comitee ("Comitato d’onore dei cadetti"). I generali Eisenhower (1890-1969), MacArthur, Bradley, Arnold, Clark, Patton (per citare i più noti) sono tra la gran massa degli ufficiali di West Point che si fecero onore durante la seconda guerra mondiale. Anche in questo caso, la fine della guerra spinse, anche in funzione del drammatico sviluppo della scienza e della tecnologia applicata alla guerra, ad un aggiornamento del curriculum.

Panorama dell'accademia e del fiume Hudson

Nel 1964 il presidente Lyndon B. Johnson (1908-1973) firmò la legge che portava il numero dei cadetti da 2530 a 4400 circa. L'abolizione della segregazione razziale e l'apertura alle donne, ha fatto sì che, negli ultimi trent'anni West Point abbia accolto appartenenti sia alle minoranze di colore che alle donne. Di recente, il profilo curricolare dei cadetti ha nuovamente subito variazioni per aderire maggiormente alle mutate esigenze di carattere scientifico ed umanistico consentendo agli allievi ufficiali di West Point di approfondire i propri studi in almeno una dozzina di campi diversi. Attualmente i laureati a West Point escono dalla USMA con il grado di second lieutenant (equiparabile al nostro "sottotenente"), con una ferma obbligatoria di almeno cinque anni.

La USMA, il cui motto è «Duty, Honor, Country» («Dovere, Onore, Nazione») ha celebrato, nel 2002, il bicentenario dalla sua fondazione.

Nel cimitero di West Point giace, tra gli altri, il corpo del tenente colonnello ("generale") George Armstrong Custer.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

(EN) Sito Ufficiale

Guerra Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Guerra