Samsung Galaxy S5

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Samsung SM-G900 Galaxy S5
Logo di Samsung SM-G900 Galaxy S5
Samsung Galaxy S5.png
Caratteristiche tecniche
Produttore Samsung
Tipo Smartphone
Reti
Connettività
Disponibilità 11 aprile 2014
Sistema operativo
Videocamera
  • Posteriore: 16 MP (5312 × 2988) 4k (UHD 2160p), flash led, autofocus
  • Anteriore: 2,1 MP (1920 × 1080)
Alimentazione Li-ion 2800 mAh
Memoria
  • 16 GB Memoria interna
  • Memoria SD espandibile fino a 128 GB
  • Memoria Ram 2GB
Schermo FULL HD SUPER AMOLED 1920 × 1080, mm (5,1 pollici) 432 PPI
Dimensioni 142 × 72.5 × 8.1 mm
Peso 145 g
Predecessore Samsung Galaxy S4
Successore Samsung Galaxy S6
 

Il Samsung Galaxy S5 è uno smartphone prodotto da Samsung con sistema operativo Android, annunciato al Mobile World Congress 2014 che si è tenuto a Barcellona dal 24 al 27 febbraio.[1]

È il quinto dispositivo top di gamma della serie Galaxy, successore del Galaxy S4 e predecessore del Galaxy S6.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Possiede un display touchscreen da 5.1 pollici Super AMOLED Full HD, sono presenti un pulsante centrale compreso di sensore per le impronte digitali e due pulsanti soft touch (uno per tornare indietro e uno per il multitasking). La fotocamera è da 16 megapixel con video recording in 4k, ovvero la risoluzione in Super HD (chiamata anche erroneamente Ultra HD), essendo così alta da superare di due volte la risoluzione QHD, e di ben 4 volte quella in Full HD. La fotocamera presenta inoltre la funzione HDR (colore ricco), che è un HDR in tempo reale, senza cioè la necessità di scattare 3 foto dello stesso soggetto ad esposizioni diverse per realizzarne una quarta con dettagli chiari e scuri bilanciati. È resistente ad acqua e polvere come garantito dalla certificazione IP67 il che significa resistenza totale a polvere e a un'immersione fino ad un metro per un massimo di 30 minuti. Il sistema operativo montato è Android 4.4.2 KitKat ed è stato aggiornato alla versione di Android 6.0.1 Marshmallow. Il retro dello smartphone regala un effetto cuoio ma è in realtà di policarbonato lavorato. La back-cover è estraibile accedendo alla batteria da 2800mAh e allo slot per microSD card. L'ingresso USB 3.0 micro sul fondo è protetto da un cappuccio per evitare di far entrare l'acqua.

Il lettore di impronte digitali consente di accedere al telefono oltre che a sfruttare applicativi che richiedono una certa “sicurezza” di sbarramento come il pagamento via PayPal.

Sono supportate le quattro bande GSM/GPRS/EDGE, quattro bande UMTS/HSPA+ ed LTE in Cat.4. Per quanto riguarda la connettività troviamo il Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac dual band con sistema di antenne doppie MIMO, Wi-Fi Direct, Miracast, DLNA, funzione Download booster che combina WiFi ed LTE per download di file superiori a 30MB, il Bluetooth 4.0 + LE, l'NFC con Android Beam ed S Beam, una porta IRDA e la porta USB 3.0 con supporto MTP/MTP, MHL ed USB On the Go. Non mancano un ottimo GPS con A-GPS e GLONASS, sensore Hall per il riconoscimento dei campi magnetici, accelerometro, sensore geo-magnetico, giroscopio e barometro.

La connettività dati è poi garantita grazie al 4G fino a 150 Mbit/s e oltre, grazie alla funzionalità che permette di effettuare download unendo la velocità delle reti 4G a quella della Wi-Fi domestica. Manca anche in quest'occasione la radio FM.

Novità inaspettata quella dell'S-Health. Grazie a questa funzione, appoggiando un dito sul sensore posto nel retro sotto la fotocamera, si può rilevare in pochi secondi il proprio battito cardiaco. Altra nuova funzione per la fotocamera è il Tour Virtuale, grazie ad esso si può scattare foto a 360 gradi intorno a sé. Per quanto riguarda la batteria è stato introdotto il "super risparmio energetico": esso si può attivare in qualsiasi momento dalle impostazioni o dalla barra notifiche. Quando lo smartphone attiva questa funzione può arrivare addirittura a rendere lo schermo in bianco e nero e lasciando attive solo le funzioni essenziali (chiamate, SMS, e-mail ecc.) assicurando una durata di oltre 21 ore in standby (N.B. Il tempo di stand-by può variare a seconda dell'utilizzo).

Sono state aggiunte anche due modalità d'uso del telefono: la modalità "bambino", che rende la schermata più semplice e divertente e con alcune applicazioni preinstallate e la modalità "amici", che consente di far usare ad altri il proprio smartphone proteggendo alcuni dati, documenti e messaggi personali.

Per quanto riguarda le cover è prevista una speciale copertura chiamata S View Cover, che protegge il telefono ma permette di vedere una porzione di schermo in alto con accesso immediato a fotocamera, orario e notifiche.

Ha un processore Snapdragon 801 a 2.5 GHz quad-core, una GPU Adreno 330 e 2 GB di memoria ram.[2]

Varianti ed altri modelli[modifica | modifica wikitesto]

Samsung Galaxy S5 Neo[modifica | modifica wikitesto]

La versione aggiornata dell'ex top di gamma, aggiornata e rivista, è stata resa disponibile ad agosto 2015. È considerato virtualmente l'erede di S III Neo del 2014.

Fisicamente mantiene le stesse dimensione dell'S5, e presenta solo 4 differenze: è disponibile nella colorazione grigio/argento, la porta microUSB 3.0 non è più coperta dallo sportellino, mantenendo comunque la certificazione IP67, la cover posteriore, per il quale era stato criticato molto S5, ha una trama puntinata modificata più piccola e fitta, che non viene più associata più ad un cerotto ed ha un profilo laterale leggermente diverso[3][4].

Dal punto di vista tecnico le differenze sono più marcate: la CPU adesso è un octa-core a 64 bit (Exynos 7580 da 1.6 GHz) con GPU Mali e 2 GB di RAM. La connettività LTE è aumentata da 150 fino a 300 Mb/s e il Bluetooth passa dal 4.0 al 4.1. Lo schermo rimane lo stesso Full HD Super Amoled (1920x1080 in 16:9) a 432 ppi. Fotocamera posteriore da 16 Megapixel in 4:3 (mentre la fotocamera frontale passa a 5.1 Megapixel) con video recording a 1080p a 30 fps. Monta come sistema operativo Android 5.1.1 Lollipop con aggiornamento futuro alla versione 6.0.1 (previsto entro luglio 2016) e TouchWiz UI nella versione 2016 uguale a quella di S7 se non con piccole differenze a livello di funzionalità, quindi anche tutte le Samsung e Google Apps sono aggiornate. È stata aggiunta anche la Radio FM, ormai una rarità negli ultimi modelli della serie Galaxy, ma non è più presente il lettore di impronte digitali e la porta infrarosso. Batteria Li-ion da 2800 mAh (sempre rimovibile), che in accoppiata col l'ottimizzazione software, dura maggiormente rispetto all'S5. È disponibile nelle colorazioni nero, grigio e oro nel taglio da 16 GB (con slot di espansione per MicroSD da 2 fino a 64 GB).

Lanciato al prezzo di 449 € a fine estate, ad inizio 2016 era già disponibile con uno sconto di almeno 100 €.

Samsung Galaxy S5 Mini[modifica | modifica wikitesto]

Il Samsung Galaxy S5 Mini è stato annunciato il 2 luglio[5] ed è una versione ridotta del Samsung Galaxy S5.

Anch'esso è certificato IP67, con lettore del battito, lettore di impronte, display Amoled, scocca in plastica, batteria sostituibile, memoria espandibile e colorazioni identiche, tuttavia differisce principalmente per processore e fotocamera. Se da un lato lo Snapdragon 801 è una della CPU più potenti sul mercato, l'Exynos 3740 comunque non sfigura ed è paragonabile allo Snapdragon 400 per architettura e potenza. Sebbene l'interfaccia Touch Wiz sia pesante, entrambi i telefoni si muovo piuttosto bene e non mostrano reali differenze nell'uso classico quotidiano.

Anche il comparto gaming è simile sotto molti aspetti e le vere differenze si hanno solo quando sfruttiamo al massimo il processore grafico con giochi particolarmente complessi o sfruttiamo il multi windows con più applicazioni aperte, possibile solo con S5 normale.

Ottime anche le fotocamere che hanno praticamente le stesse impostazioni fatta eccezione per le funzionalità dual camera e focus istantaneo di S5 non presenti su S5 Mini. Qualità e resa sono ottimi per entrambi con l'ovvio vantaggio del doppio dei megapixel sul device più grande che permettono una definizione superiore soprattutto in fase di zoom in e nei panorami.

Il 15 gennaio 2016 ha ricevuto l'aggiornamento a Lollipop 5.1.1 brand Vodafone.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Per Consumer Reports il miglior smartphone dell'anno è il Samsung Galaxy S5, che batte anche l'iPhone 6. Nella classifica, in prima posizione troviamo il Galaxy S5 e il Galaxy S5 Active con 79 punti, seguiti da un altro membro della famiglia Galaxy, l'S5 Sport con 78 punti. Questa differenza di punteggio tra stessi S5 è dovuta alla durata della batteria, leggermente inferiore sul modello Sport.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Samsung Galaxy S5 confermato ad aprile
  2. ^ Giorgio Attorresi, Recensione Samsung S5, zoomingin.net.
  3. ^ http://www.androidworld.it/recensioni/samsung-galaxy-s5-neo/
  4. ^ http://samsung.hdblog.it/2015/10/19/Samsung-Galaxy-S5-Neo-la-recensione-di-HDblogit/
  5. ^ Samsung, il Galaxy S5 Mini è ufficiale, wired.it. URL consultato il 3 luglio 2014.
  6. ^ Consumer Reports, Consumer Reports, iphoneitalia.com.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]