Samsung Galaxy S5

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Samsung Galaxy S5
Logo di Samsung Galaxy S5
Samsung Galaxy S5.png
Caratteristiche tecniche
Produttore Samsung
Tipo Smartphone
Reti
Connettività
Disponibilità 11 aprile 2014
Sistema operativo
Videocamera
  • Posteriore: 16 MP (5312 × 2988) 4k (UHD 2160p), flash led, autofocus
  • Anteriore: 2,1 MP (1920 × 1080)
Alimentazione Li-ion 2800 mAh
Memoria
  • 16 GB Memoria interna
  • Memoria SD espandibile fino a 128 GB
  • Memoria Ram 2GB
Schermo FULL HD SUPER AMOLED 1920 × 1080, mm (5,1 pollici) 432 PPI
Dimensioni 142 × 72.5 × 8.1 mm
Peso 145 g
Predecessore Samsung Galaxy S4
Successore Samsung Galaxy S6
 

Il Samsung Galaxy S5, identificato con il codice SM G900F, è uno smartphone prodotto da Samsung con sistema operativo Android, annunciato al Mobile World Congress 2014 che si è tenuto a Barcellona dal 24 al 27 febbraio.[1]

È il quinto dispositivo top di gamma della serie Galaxy, successore del Galaxy S4 e predecessore del Galaxy S6.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Possiede un display touchscreen da 5.1 pollici Super AMOLED Full HD, sono presenti un pulsante centrale compreso di sensore per le impronte digitali e due pulsanti soft touch (uno per tornare indietro e uno per il multitasking). La fotocamera è da 16 megapixel con video recording in 4k, ovvero la risoluzione in Super HD (chiamata anche erroneamente Ultra HD), essendo così alta da superare di due volte la risoluzione QHD, e di ben 4 volte quella in Full HD. La fotocamera presenta inoltre la funzione HDR (colore ricco), che è un HDR in tempo reale, senza cioè la necessità di scattare 3 foto dello stesso soggetto ad esposizioni diverse per realizzarne una quarta con dettagli chiari e scuri bilanciati. È resistente ad acqua e polvere come garantito dalla certificazione IP67 il che significa resistenza totale a polvere e a un'immersione fino ad un metro per un massimo di 30 minuti. Il sistema operativo montato è Android 4.4.2 KitKat ed è stato aggiornato alla versione di Android 6.0.1 Marshmallow. Il retro dello smartphone regala un effetto cuoio ma è in realtà di policarbonato lavorato. La back-cover è estraibile accedendo alla batteria da 2800mAh e allo slot per microSD card. L'ingresso USB 3.0 micro sul fondo è protetto da un cappuccio per evitare di far entrare l'acqua.

Il lettore di impronte digitali consente di accedere al telefono oltre che a sfruttare applicativi che richiedono una certa “sicurezza” di sbarramento come il pagamento via PayPal.

Sono supportate le quattro bande GSM/GPRS/EDGE, quattro bande UMTS/HSPA+ ed LTE in Cat.4. Per quanto riguarda la connettività troviamo il Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac dual band con sistema di antenne doppie MIMO, Wi-Fi Direct, Miracast, DLNA, funzione Download booster che combina WiFi ed LTE per download di file superiori a 30MB, il Bluetooth 4.0 + LE, l'NFC con Android Beam ed S Beam, una porta IRDA e la porta USB 3.0 con supporto MTP/MTP, MHL ed USB On the Go. Non mancano un ottimo GPS con A-GPS e GLONASS, sensore Hall per il riconoscimento dei campi magnetici, accelerometro, sensore geo-magnetico, giroscopio e barometro.

La connettività dati è poi garantita grazie al 4G fino a 150 Mbit/s e oltre, grazie alla funzionalità che permette di effettuare download unendo la velocità delle reti 4G a quella della Wi-Fi domestica. Manca anche in quest'occasione la radio FM.

Novità inaspettata quella dell'S-Health. Grazie a questa funzione, appoggiando un dito sul sensore posto nel retro sotto la fotocamera, si può rilevare in pochi secondi il proprio battito cardiaco. Altra nuova funzione per la fotocamera è il Tour Virtuale, grazie ad esso si può scattare foto a 360 gradi intorno a sé. Per quanto riguarda la batteria è stato introdotto il "super risparmio energetico": esso si può attivare in qualsiasi momento dalle impostazioni o dalla barra notifiche. Quando lo smartphone attiva questa funzione può arrivare addirittura a rendere lo schermo in bianco e nero e lasciando attive solo le funzioni essenziali (chiamate, SMS, e-mail ecc.) assicurando una durata di oltre 21 ore in standby (N.B. Il tempo di stand-by può variare a seconda dell'utilizzo).

Sono state aggiunte anche due modalità d'uso del telefono: la modalità "bambino", che rende la schermata più semplice e divertente e con alcune applicazioni preinstallate e la modalità "amici", che consente di far usare ad altri il proprio smartphone proteggendo alcuni dati, documenti e messaggi personali.

Per quanto riguarda le cover è prevista una speciale copertura chiamata S View Cover, che protegge il telefono ma permette di vedere una porzione di schermo in alto con accesso immediato a fotocamera, orario e notifiche.

Ha un processore Snapdragon 801 a 2.5 GHz quad-core, una GPU Adreno 330 e 2 GB di memoria ram.[2]

Varianti ed altri modelli[modifica | modifica wikitesto]

Samsung Galaxy S5 Neo[modifica | modifica wikitesto]

La versione aggiornata dell'ex top di gamma, aggiornata e rivista, è stata resa disponibile ad agosto 2015. È considerato virtualmente l'erede di S III Neo del 2014.

Fisicamente mantiene le stesse dimensione dell'S5, e presenta solo 4 differenze: è disponibile nella colorazione grigio/argento, la porta microUSB 3.0 non è più coperta dallo sportellino, mantenendo comunque la certificazione IP67, la cover posteriore, per il quale era stato criticato molto S5, ha una trama puntinata modificata più piccola e fitta, che non viene più associata più ad un cerotto ed ha un profilo laterale leggermente diverso[3][4].

Dal punto di vista tecnico le differenze sono più marcate: la CPU adesso è un octa-core a 64 bit (Exynos 7580 da 1.6 GHz) con GPU Mali e 2 GB di RAM. La connettività LTE è aumentata da 150 fino a 300 Mb/s e il Bluetooth passa dal 4.0 al 4.1. Lo schermo rimane lo stesso Full HD Super Amoled (1920x1080 in 16:9) a 432 ppi. Fotocamera posteriore da 16 Megapixel in 4:3 (mentre la fotocamera frontale passa a 5.1 Megapixel) con video recording a 1080p a 30 fps. Monta come sistema operativo Android 5.1.1 Lollipop aggiornato alla versione 6.0.1 Marshmallow e TouchWiz UI nella versione 2016 uguale a quella di S7 se non con piccole differenze a livello di funzionalità, quindi anche tutte le Samsung e Google Apps sono aggiornate. È stata aggiunta anche la Radio FM, ormai una rarità negli ultimi modelli della serie Galaxy, ma non è più presente il lettore di impronte digitali e la porta infrarosso. Batteria Li-ion da 2800 mAh (sempre rimovibile), che in accoppiata col l'ottimizzazione software, dura maggiormente rispetto all'S5. È disponibile nelle colorazioni nero, grigio e oro nel taglio da 16 GB (con slot di espansione per MicroSD da 2 fino a 64 GB).

Lanciato al prezzo di 449 € a fine estate, ad inizio 2016 era già disponibile con uno sconto di almeno 100 €.

Samsung Galaxy S5 Mini[modifica | modifica wikitesto]

Il Samsung Galaxy S5 Mini è stato annunciato il 2 luglio[5] ed è una versione ridotta del Samsung Galaxy S5.

Anch'esso è certificato IP67, con lettore del battito, lettore di impronte, display Amoled, scocca in plastica, batteria sostituibile, memoria espandibile e colorazioni identiche, tuttavia differisce principalmente per processore e fotocamera. Se da un lato lo Snapdragon 801 è una della CPU più potenti sul mercato, l'Exynos 3740 comunque non sfigura ed è paragonabile allo Snapdragon 400 per architettura e potenza. Sebbene l'interfaccia Touch Wiz sia pesante, entrambi i telefoni si muovo piuttosto bene e non mostrano reali differenze nell'uso classico quotidiano.

Anche il comparto gaming è simile sotto molti aspetti e le vere differenze si hanno solo quando sfruttiamo al massimo il processore grafico con giochi particolarmente complessi o sfruttiamo il multi windows con più applicazioni aperte, possibile solo con S5 normale.

Ottime anche le fotocamere che hanno praticamente le stesse impostazioni fatta eccezione per le funzionalità dual camera e focus istantaneo di S5 non presenti su S5 Mini. Qualità e resa sono ottimi per entrambi con l'ovvio vantaggio del doppio dei megapixel sul device più grande che permettono una definizione superiore soprattutto in fase di zoom in e nei panorami.

Il 15 gennaio 2016 ha ricevuto l'aggiornamento a Lollipop 5.1.1 brand Vodafone.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Per Consumer Reports il miglior smartphone dell'anno è il Samsung Galaxy S5, che batte anche l'iPhone 6. Nella classifica, in prima posizione troviamo il Galaxy S5 e il Galaxy S5 Active con 79 punti, seguiti da un altro membro della famiglia Galaxy, l'S5 Sport con 78 punti. Questa differenza di punteggio tra stessi S5 è dovuta alla durata della batteria, leggermente inferiore sul modello Sport.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Samsung Galaxy S5 confermato ad aprile
  2. ^ Giorgio Attorresi, Recensione Samsung S5, zoomingin.net.
  3. ^ http://www.androidworld.it/recensioni/samsung-galaxy-s5-neo/
  4. ^ http://samsung.hdblog.it/2015/10/19/Samsung-Galaxy-S5-Neo-la-recensione-di-HDblogit/
  5. ^ Samsung, il Galaxy S5 Mini è ufficiale, wired.it. URL consultato il 3 luglio 2014.
  6. ^ Consumer Reports, Consumer Reports, iphoneitalia.com.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]