Vivo (azienda)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vivo
Logo
StatoCina Cina
Fondazione1995 a Dongguan
Fondata daShen Wei
Sede principaleDongguan
Settoreelettronica
Prodottismartphone, accessori, software
Sito webwww.vivoglobal.com

Vivo Communication Technology Co. Ltd., scritta anche vivo, è una società cinese di tecnologia che produce smartphone, accessori per smartphone, software e offre servizi online.

Con una sede centrale in Cina, supportata da una rete di 9 centri di ricerca e sviluppo a Shenzhen, Dongguan, Nanchino, Pechino, Hangzhou, Shanghai, Taipei, Tokyo e San Diego, Vivo si focalizza sullo sviluppo di tecnologie di consumo all'avanguardia, tra cui 5G, intelligenza artificiale, design industriale, fotografia e altre tecnologie emergenti. Vivo ha inoltre creato cinque centri di produzione in Cina e nel Sud-Est asiatico, producendo oltre 200 milioni di smartphone ogni anno. Dal 2019, Vivo ha ramificato la sua rete di vendita in oltre 30 paesi e regioni ed è amata da oltre 370 milioni di utenti in tutto il mondo.[1]

Crescita dell'azienda[modifica | modifica wikitesto]

Fondata nel 1995, Vivo è diventata leader di mercato in Cina per i telefoni fissi nel 1998 per poi iniziare a produrre telefoni cellulari nel 2003. Nel 2011 Vivo entra nel mercato degli smartphone e dal 2014 inizia la sua espansione internazionale, iniziando dal mercato thailandese.[2] La compagnia si è successivamente espansa in altri mercati asiatici, fra cui l'India, e successivamente in Russia e Medio Oriente.[3]

Nel giugno 2017 Vivo entra nel mercato pakistano e diventa velocemente uno dei brand di telefonia più venduti del paese.[4][5][6] Il 26 novembre 2017 entra nel mercato nepalese con i modelli Y53 e Y65.[7] Al CES 2018 di Las Vegas, Vivo presenta il primo smartphone con il sensore di impronte digitali sotto il display, integrato nel vivo X20Plus UD. Secondo la nota azienda di analisi di mercato IDC, alla fine del terzo trimestre del 2020 Vivo occupa il terzo posto nel mercato globale con un volume pari a 31,5 milioni di smartphone spediti fra luglio e settembre ed una quota pari all'8,9%.[8]

Il 20 ottobre 2020 Vivo arriva ufficialmente in Europa e in Italia con i modelli vivo X51 5G e con la nuova serie Y.[9]

Marketing[modifica | modifica wikitesto]

Nell'ottobre del 2016, Vivo è diventato il primo sponsor dell'Indian Premier League firmando un contratto biennale.[10] A luglio 2017 il contratto è stato esteso fino al 2022.[11] A giugno 2016, Vivo ha stretto un accordo con la FIFA per diventare lo smartphone ufficiale nei mondiali FIFA 2018-2022.[12] L'azienda ha anche firmato un accordo con la Marvel Studios, diventando lo smartphone di Capitan America e Iron Man in Captain America: Civil War.[13]

A ottobre 2020 Vivo annuncia un accordo con UEFA per diventare smartphone ufficiale dei campionati di calcio EURO 2020 e EURO 2024.[14]

Controversia sui codici IMEI in India[modifica | modifica wikitesto]

Nel giugno 2020 la sezione della polizia indiana dedicata ai crimini informatici ha scoperto che oltre 13.500 smartphone Vivo in India erano associati al medesimo codice IMEI, un codice di 15 cifre utilizzato per identificare in modo univoco un terminale mobile. Condividendo il codice su più device, Vivo potrebbe aver messo a repentaglio indagini della polizia che prevedono il tracciamento di criminali o telefoni rubati.

L'irregolarità dei codici IMEI, trasformatasi poi in un'indagine su Vivo India, è emersa quando un agente di polizia ha consegnato il proprio telefono all'unità di crimini informatici per essere esaminato. Nonostante fosse stato riparato presso un centro ufficiale Vivo a Meerut, lo smartphone non funzionava correttamente e il codice IMEI registrato era diverso da quello stampato sulla scatola. La sezione di crimini informatici ha poi scoperto che lo stesso IMEI era associato a 13.557 telefoni in diversi stati indiani.[15]

Prodotti[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso della sua storia Vivo ha raggiunto una serie di traguardi importanti, fra cui il primo smartphone con un chip audio dedicato (vivo X1, nel 2012), il più sottile al mondo (vivo X5Max, nel 2014), ed il primo smartphone con lettore d'impronta digitale sotto al display (vivo X20Plus UD, nel 2018). Sempre nel 2018 Vivo lancia il suo primo concept, vivo APEX, da cui successivamente nasce il primo smartphone con display senza bordi e con fotocamera pop-up motorizzata (NEX). E nel 2020 il nuovo concept APEX 2020 presenta numerose innovazioni, fra cui la Gimbal Camera che troveremo poi nel vivo X51 5G, il primo smartphone per l'Europa.[16][17]

Gli smartphone commercializzati per i mercati europei sono:

  • vivo serie X
    • vivo X60 pro 5G
    • vivo X51 5G
  • vivo Serie Y
    • vivo Y72 5G
    • vivo Y70
    • vivo Y20s [18]
    • vivo Y11s [19]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ vivo Italia, su www.vivo.com. URL consultato il 23 novembre 2020.
  2. ^ (EN) Vivo Enters Thailand, Gunning for Overseas Markets | GSMDome.com, in GSMDome.com, 22 agosto 2014. URL consultato il 31 marzo 2018.
  3. ^ Vivo Mobile enters Myanmar market - DealStreetAsia, su www.dealstreetasia.com. URL consultato il 31 marzo 2018.
  4. ^ (EN) Vivo Officially Launches Its Music and Camera Focused Smartphones in Pakistan, su propakistani.pk. URL consultato il 31 marzo 2018.
  5. ^ (EN) World's 5th Most Selling Smartphone Brand, Vivo will Launch in Pakistan on July 5th 2017 - PhoneWorld, in PhoneWorld, 29 giugno 2017. URL consultato il 31 marzo 2018.
  6. ^ (EN) World's Ufone SMS Packages - Packagespoint, in Packagespoint, 12 ottobre 2019. URL consultato il 12 ottobre 2019.
  7. ^ (EN) Vivo Enters Nepali Market with Two Smartphones - NepaliTelecom, in NepaliTelecom, 26 novembre 2017. URL consultato il 31 marzo 2018.
  8. ^ https://twitter.com/ryanreith/status/1321932871918145545, su Twitter. URL consultato il 24 novembre 2020.
  9. ^ Vivo sbarca in Ue, punta al mercato smartphone occidentale - Hi-tech, su Agenzia ANSA, 20 ottobre 2020. URL consultato il 23 novembre 2020.
  10. ^ (EN) VIVO bags IPL title sponsorship for two years, in Cricbuzz. URL consultato il 31 marzo 2018.
  11. ^ Vivo retains IPL title rights till 2022 after massive bid, in ESPNcricinfo. URL consultato il 31 marzo 2018.
  12. ^ Vivo wants you to know its name so much it's sponsoring the World Cup, in The Verge. URL consultato il 31 marzo 2018.
  13. ^ (EN) Vivo Collaborates with Marvel's Captain America: Civil War to Further Global Outreach | Vivo Singapore, su www.vivo.com. URL consultato il 31 marzo 2018.
  14. ^ UEFA.com, vivo diventa partner ufficiale di UEFA EURO 2020 e 2024 | La UEFA, su UEFA.com, 20 ottobre 2020. URL consultato il 23 novembre 2020.
  15. ^ More than 13,500 Vivo phones running on same IMEI, Meerut police files case, su indianexpress.com.
  16. ^ Perché vivo non è come gli altri brand di smartphone cinesi, su Agi. URL consultato il 23 novembre 2020.
  17. ^ HDblog.it, Vivo APEX 2020 è un mostro: ha anche la fotocamera sotto il display! Tutte le caratteristiche, su HDblog.it, 28 febbraio 2020. URL consultato il 23 novembre 2020.
  18. ^ vivo Y20s | vivo Italia, su www.vivo.com. URL consultato il 23 novembre 2020.
  19. ^ vivo Y11s | vivo Italia, su www.vivo.com. URL consultato il 23 novembre 2020.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]